Lago dei Canali (2180 m) - Skitour


Published by siso Pro , 8 December 2018, 15h00.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike: 5 December 2018
Ski grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo del Sole 
Time: 3:15
Height gain: 431 m 1414 ft.
Route:Infocentro Casaccia (1809 m) – Lareccio (1909 m) – Rondadöira (1975 m) – Lago dei Canali (2180 m).
Access to start point:Autostrada A2, uscita Biasca – Valle di Blenio – Strada del Passo del Lucomagno – Info-centro Casaccia.
Accommodation:Alberghi a Olivone.
Maps:C.N.S. No. 1252 – Ambrì-Piotta - 1:25000; C.N.S. No. 266 S – Valle Leventina - 1:50000.

Martedì 4 dicembre ore 20:00; Meteo Svizzera, per voce del buon Piernando, annuncia nell’edizione principale del telegiornale le seguenti previsioni: “Grazie ad una ricaduta catabatica, la giornata di domani sarà complessivamente ben soleggiata”.

Bene, mi preparo per la prima gita sci escursionistica della stagione!

Arrivato in Valle di Blenio, constato che la “ricaduta catabatica” invece del sole ha portato degli estesi nuvoloni stratificati.

 

Inizio dell’escursione: ore 9:10

Fine dell’escursione: ore 12:20

Pressione atmosferica, ore 9.00: 1025 hPa

Temperatura alla partenza: -1°C

Temperatura al rientro: 9°C

Velocità media del vento: 5 km/h

Sorgere del sole: 7:52

Tramonto del sole: 16:38

 

Faccio buon viso a cattiva sorte e mi preparo al posteggio di Infocentro Casaccia (1809 m), completamente vuoto. Alle 9:10 mi avvio verso il ponte ligneo sul Brenno del Lucomagno. La neve è compatta, portante e in quantità sufficiente per coprire la maggior parte delle radici dei cembri. A Campo Solario la nuvolosità si intensifica, provocando una sgradevole luce diffusa, che non permette di percepire le ondulazioni del terreno. Dalla piana punto al traliccio dell’alta tensione e alle tre baite di Lareccio (1909 m). Per consuetudine, qui mi concedo la prima breve sosta. Dal Torói (2164 m) è già caduta la prima slavina della stagione: è un nonnulla in confronto a quanto si vedrà a stagione inoltrata. Anche nella valletta successiva la neve, compatta, mi permette di progredire quasi in linea retta, senza le abituali inversioni. Dopo lo scollinamento di Rondadöira però la consistenza della neve cambia: diventa crostosa e cedevole; oltretutto si formano gli zoccoli. Non avendo portato la sciolina per le pelli, arrivato alla piana del Lago dei Canali (2180 m) decido di interrompere la salita. Oggi non raggiungerò né il Passo del Sole né la Bassa di Söu e tantomeno Le Pipe, ma va bene lo stesso. Quale prima uscita della stagione, può bastare così: è stata un’utile entrata in materia, che mi ha permesso di rimettere in esercizio alcuni muscoli che normalmente non si usano molto. Spello e alle 11.25 inizio la discesa.

Ironia della sorte, il cielo improvvisamente si rasserena regalandomi qualche scatto fotografico con buona luce.
 

                                                        Pizzo del Sole 
 

Apertura della stagione dello scialpinismo con un’escursione sui noti pendii del Lucomagno, in una giornata condizionata dalla luce diffusa.

È stata una tranquilla entrata in materia, sicuramente utile per ritrovare gli automatismi che occorrono per questa pratica sportiva.

 

Tempo di salita: 1 h 40 min

Tempo totale: 3 h 10 min

Dislivello in salita: 431 m

Quota massima: 2191 m

Quota minima: 1794 m

Sviluppo complessivo: 7,7 km

Difficoltà: F

Copertura della rete cellulare: Swisscom buona

SLF: 2 (moderato)

Qualità della neve: fino a Lareccio compatta portante; più in alto crosta cedevole.

Libro di vetta: no

Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

PD-
6 May 19
Passo del Sole (m 2376) · Alberto C.
T2 WT3
WT3
17 Feb 19
Pizzo Predelp West 2585 m · basodino
T2 WT3
PD-

Comments (4)


Post a comment

Andrea! Pro says:
Sent 10 December 2018, 08h19
Comunque vada la prima è sempre buona.
Speriamo nevichi presto.
Ciao.
Andrea

siso Pro says: RE:
Sent 10 December 2018, 08h36
Sì, in questo momento sull'arco alpino sta nevicando.
Buona settimana!
siso.

gbal says:
Sent 10 December 2018, 19h06
Beh siso, comunque sia....hai rotto il ghiaccio della nuova stagione skialp!
Bravo

siso Pro says: RE:
Sent 10 December 2018, 20h25
Certo, anche questo è importante; bisogna cogliere il momento opportuno, perché in questa stagione occorre fare i conti con le condizioni meteo e con il pericolo di valanghe, che attualmente oscilla tra il marcato e il forte. Pazienza! Nel frattempo ci dedicheremo alla mtb...
Ciao Giulio, buona settimana!
siso.


Post a comment»