Hintere Karlesspitze (2636 m) in traversata - Skitour


Published by siso Pro , 5 April 2016, 22h45.

Region: World » Austria » Zentrale Ostalpen » Stubaier Alpen
Date of the hike:28 March 2016
Ski grading: PD
Waypoints:
Geo-Tags: A 
Time: 3:30
Height gain: 725 m 2378 ft.
Height loss: 895 m 2936 ft.
Route:Diga Speicher Längental (1900 m) – Mittertal – Hintere Karlesspitze (2636 m) – Wörgetalsattel (2570 m) – Wörgetal – Obere Böden – Untere Böden – Obere Iss Alm (1929 m) – Alte Klause (1745 m).
Access to start point:Feldkirch – Tunnel dell’Arlberg – Autostrada A12 – Imst – Oetz – Kühtai.
Accommodation:Dortmunder Hütte (DAV), alberghi a Kühtai.
Maps:Alpenvereinskarte 31/2 – Stubaier Alpen, Sellrain – 1:25000.

Dalla Mittertal alla Wörgetal con la ripidissima salita sul versante SW dell’Hintere Karlesspitze.

 

Inizio dell’escursione: ore 9:40 dalla diga Speicher Längental

Fine dell’escursione: ore 13:15 alla Alte Klause

Pressione atmosferica, ore 9.00: 1014 hPa

Temperatura alla partenza: 4°C

Temperatura all’arrivo: 10°C

Vento: 2 km/h

Spessore neve alla partenza: 92 cm

Spessore neve in quota: 97 cm

Ultima nevicata: 5 cm, 26.03.2016

Sorgere del sole: 7.02

Tramonto del sole: 19.40


Solo alle 9:15 posso salire sul primo bus pubblico in partenza da Kühtai in direzione di Oetz. Non è proprio un orario alpinistico, comunque mi permette di essere pronto per l’escursione odierna alle 9:40 sulla corona della diga dello Speicher Längental.

Gli appassionati di questa disciplina convergono da più parti; si tratta in effetti di uno dei luoghi faro dal quale ci si avvia verso alcune classiche mete scialpinistiche. La bella giornata, serena e priva di vento, è particolarmente invitante e mette tutti di buon umore.

A differenza dell’anno scorso abbandono quasi subito la strada forestale per la Mittertal e guadagno quota seguendo due sciatori in salita verso l’Hochwanner. Alla quota di 1970 m lascio la traccia e punto alla Mittertal, in un bel bosco rado di abeti e cembri; i 5 cm di neve fresca rendono ancora più piacevole il paesaggio. Raggiungo la Mittetal (o Mittertal) sul versante orografico destro, a circa 2025 m di quota, sul cosiddetto Knappenweg, che conduce, attraverso la Mittertaler Scharte, alla Bielefelder Hütte (in estate 3 h dalla diga).

A circa 2100 m di quota raggiungo la traccia più battuta, che si sviluppa di fianco al torrente. Come sempre, rimango incantato dalla bellezza di questa valle: è un parco naturalistico, non dichiarato, ciò che ne accentua la grandezza e il valore, preservandola dalla massa dei turisti. La pendenza è modesta fino a 2400 m, poi aumenta bruscamente fino ad impennarsi negli ultimi 200 m di dislivello, su un autentico “muro” di neve e rocce, sul quale è meglio non incappare in una scivolata a valle…

Mi raggiunge una gentile signorina tirolese; la lascio passare e mi faccio guidare da lei. Dopo nove impegnative inversioni raggiungiamo una cresta parzialmente libera da neve. Qui leghiamo gli sci allo zaino e proseguiamo per gli ultimi 70 m di dislivello, 190 m lineari, lungo il crinale fino alla vetta. Dopo 2 h e 45 min di salita posso affermare Hintere Karlesspitze (2636 m) geschafft!


                                             Hintere Karlesspitze (2636 m)

In pratica ho impiegato 5 minuti in più rispetto alla salita dell’anno scorso dalla Wörgetal.

La sosta in vetta è molto breve, anche perché lo spazio a disposizione è piuttosto limitato. Lascio il posto agli escursionisti che stanno arrivando da nord e scendo in posti più sicuri, dove mi preparo per la bella sciata lungo l’amena Wörgetal, altrettanto bella della Mittertal, ma con qualche pericolo in più per via delle slavine che si staccano puntualmente dal versante orografico destro. A partire dall’Obere Issalm (1929 m) entro nel solito “toboga”, una specie di scivolo ghiacciato e tortuoso che serpeggiando tra i tronchi, con radici e sassi affioranti, conduce fino alla Kühtaistrasse in località Alte Klause (1745 m), fermata del bus Issalm.

 

Fantastica traversata percorrendo due incantevoli valli: la Mittertal e la Wörgetal, collegate dall’Hintere Karlesspitze, la cima che oggi mi ha regalato una grande soddisfazione.

 

Tempo di salita: 2 h 45 min

Tempo totale: 3 h 35 min

Dislivello in salita: 725 m

Dislivello in discesa: 895 m

Sviluppo complessivo: 8,6 km

Difficoltà: PD

LWD (Lawinenwarndienst Tirol): 2 (moderato)

Copertura della rete cellulare: buona.

Libro di vetta: no.

 

Percorso: Diga Speicher Längental (1900 m) – Mittertal – Hintere Karlesspitze (2636 m) – Wörgetalsattel (2570 m) – Wörgetal – Obere Böden – Untere Böden – Obere Iss Alm (1929 m) – Alte Klause (1745 m).

Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Felix Pro says:
Sent 7 April 2016, 15h27
herrlich - splendido; complimenti!

saluti, Felix

siso Pro says: RE:
Sent 7 April 2016, 18h23
Grazie Felix,
effettivamente è un posto magnifico per la pratica dello scialpinismo.
Cordiali saluti,
siso.

Daniele66 says:
Sent 7 April 2016, 22h00
Luoghi incantati...Complimenti Daniele66

siso Pro says: RE:
Sent 7 April 2016, 22h25
Già, sembra di essere ai confini della realtà!
Grazie Daniele,
cordiali saluti!
siso


Post a comment»