San Pietro al Monte


Publiziert von Daniele , 15. Oktober 2015 um 15:20.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:11 Oktober 2015
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 400 m
Strecke:6.4 km, ad anello

"Domenica è bello... facciamo una gita tutti assieme?"
"OK..." (ma in realtà mi stavo già organizzando per conto mio)
"Però corta... però facile... magari vicino... se poi non torniamo troppo tardi che Marta deve finire i compiti..."
Azz...
1a alternativa: giro in piazza.... bocciato!
2a alternativa: la basilica di San Pietro al Monte, sopra Civate, dove Ilaria non è mai stata.

Buona la seconda, ma per variare un po' do uno sguardo alla cartina per scovare qualche percorso alternativo. Mi salta all'occhio un "Sentiero dei Fossili"... sembra un'idea simpatica ed interessante... sembra!
E così, dopo aver vagato per le viuzze di Suello in cerca di un parcheggio, e dopo averlo trovato davanti al Centro Veneto del Mobile (nei pressi di quella che immagino essere una scuola) ci incamminiamo.
All'incrocio vicino al parcheggio c'è subito un cartello che indica "Sentiero dei Fossili (inizio) 10 minuti", lo seguiamo e poco dopo troviamo un secondo cartello "Sentiero dei Fossili (inizio) 10 minuti"... segnatissimo, mi dico.
Poco dopo, sopra le ultime case, un altro cartello indica, finalmente, l'inizio del sentiero.
Il sentiero in realtà è poco più di una traccia, a occhio direi non molto frequentato, nemmeno bollato, comunque sempre abbastanza evidente. Tutto nel bosco. Sostanzialmente un lungo traverso con qualche tratto un po' più ripido (giusto perchè, prima o poi, il pur misero dislivello bisogna comunque farlo).
Ah... dimenticavo... Dicevamo dei fossili: no, perchè le bimbe hanno cominciato a cercarli praticamente in macchina... Il sentiero ad un certo punto raggiunge il Sasso Bicicola, dove c'è un pannello illustrativo e dove si possono vedere dei piccoli fossili... tutto qui.
"Ecco. Tutta questa strada e non abbiamo trovato niente!" loro probabilmente si aspettavano di vedere qualche resto di dinosauro o magari un cucciolo di mammut.
Da qui seguendo il sentiero si raggiunge una piccola pietraia assai instabile che bisogna risalire brevemente (traccia) per poi recuperare il più comodo sentiero che transitando da una vecchia costruzione di servizio porta al piccolo anfiteatro scavato della (ex) Cava di Borima, dove si trova un altro pannello illustrativo.
Varcato il cancello, prendiamo a destra una stradina che, un po' in salita ed un po' in piano, va a sbucare su uno dei tanti sentieri che salgono da Civate. Seguendo i cartelli, saliamo ancora un po', quindi prendiamo un ultimo traverso ed in breve arriviamo a San Pietro col suo bel pratone.
Per il rientro, vista la possibilità di fare un piccolo anello, tornati sui nostri passi, dopo poco prendiamo la deviazione del sentiero 15 per Priel/Suello. E' anche questo un lungo traverso, salvo alcuni brevi tratti è tutto nel bosco, con un solo punto un po' delicato per le bimbe (ma c'è una catena).
Arrivati in località Priel continuiamo a scendere per il sentiero / Via Crucis. Ad un certo punto si incrocia un altro sentiero. Qui prendiamo a sinistra e ripidamente con qualche rampa di scale raggiungiamo le prime case di Suello. Scendiamo in paese e per stretti vicoli facciamo ritorno al parcheggio... in tempo per tornare a casa, mangiarci un bel gelato e... finire i compiti!

Tourengänger: Daniele


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»