COVID-19: Current situation

"Invernale" al Weisstor dal Passo Jacchini


Published by ciolly , 24 August 2015, 14h48.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:17 August 2015
Waypoints:
Geo-Tags: CH-VS   I 
Time: 10:00
Height gain: 2300 m 7544 ft.
Height loss: 2300 m 7544 ft.
Access to start point:Gravellona Toce-Piedimulera-Valle Anzasca-Bannio Anzino-Macugnaga-Pecetto
Maps:kompass 88 Monte Rosa

Agosto con la neve… tanta neve!

Ero salito a Macugnaga con l’intenzione di percorrere quel tratto di cresta confinante con la Svizzera che dal Passo del Moro  prosegue in direzione del Monte Rosa passando per il Corno Rosso, la Cresta di Stenigalchi e le cime di Roffel, ma, ahimè, l’implacabile visione di bianco mi ha velocemente indotto a un cambio di metà…

Che fare? Tornare indietro o andare avanti?

L’attrezzatura per progredire su neve, ghiaccio e roccia ce l’ho… quindi vado avanti… si, avanti ma dove?

Idea… provo a fare un ritorno, dopo quindici giorni, al Passo Jacchini per provare a passarlo in versione invernale… non si sa mai che un giorno mi bazzichi l’idea di venirci anche con gli sci, così almeno saprò già in anticipo quel che m’aspetta!!!... meglio prevenire!!!!

 

Pecetto ore 7: Oggi sono solo soletto quindi, con buon passo, raggiungo l’innevato Rifugio Sella, per fare un cambio assetto… da estivo a invernale… Ramponi, Piccozza, Imbrago, Chiodi da ghiaccio, Casco, Muffole, Ghette e Piumino… sta nevicando!

Ecco che sul Ghiacciaio di Roffel mi appare una Maxi-Valanga estiva che, se non altro, ha ripulito e reso sicuro il pendio… al posto dei sassi ora rotolano solo bocce di neve.

Il tratto più impegnativo rimane comunque l’uscita dalla parete del Passo Jacchini… su rocce bianche e fradice… ma, facendo grattare alla meglio i ramponi ed aiutandomi un poco con le corde fisse e le catene riesco ugualmente a superarlo… all’andata va bene così, ma al ritorno mi sa tanto che dovrò cambiare tattica!!!

 

Passo Jacchini ore 11,45: Visto che alla Jazzi ci sono appena stato, giusto per coronare la gita con una cima per me “nuova”, decido di concludere la salita, tra i fiocchi di neve del Weisstor.

Sono solo un centinaio di metri di dislivello ma la fatica a battere la traccia in 60 cm di neve fresca si fa assai sentire… conta passi e prendi fiato… ce la farò?

 

Neue Weisstor 3641 ore 13: Giusto un sasso su una gobba glaciale avvolto dalla foschia… non si schiara un acca… gli faccio la foto giusto per dire di esserci stato.

Una volta tornato al Passo preparo la corda “20 mt” e con tre doppiette eccomi di nuovo alla base… ora non mi resta che l’interminabile “pallosa” discesa.

 

Pecetto ore 17: Giusto in tempo prima che inizi il temporale… ci mancava solo quello…

e anche questa è andata! 


Hike partners: ciolly


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

2 Aug 15
Cima Jazzi · ciolly
17 Apr 17
Cima Jazzi... Festa Doppia · ciolly
PD
AD+
19 Apr 21
SBH - Schwarzberghorn · spez
PD+
3 Feb 18
Rifugio E Sella · lobras

Comments (6)


Post a comment

rochi says:
Sent 24 August 2015, 16h19
Te sei matto quanto bravo.
Direi molto bravo.
Ciao.
R.

ciolly says: RE:
Sent 24 August 2015, 22h09
Ciao Rochi,
e Grazie per il... matto

Adry

Sent 24 August 2015, 18h40
Come sempre, mi è bastato guardare il titolo:
un po' matto lo sei (manco non Ti conoscessi!!!).
Ciao, Adry.

ciolly says: RE:
Sent 24 August 2015, 22h15
Diciamo che se la giornata fosse stata un po' più limpida il tutto sarebbe parso come una tranquilla sgambata agostana su placidi nevai...

veget says:
Sent 24 August 2015, 19h59
ti hanno già "elogiato" gli altri....ti aggiungo anche i miei,
Bravissimo!!!
Ciao Adry
Eugenio

ciolly says: RE:
Sent 24 August 2015, 22h25
Ciao Eugenio,
Grazie mille per gli "elogi"...
...sempre ben accetti

Adriano


Post a comment»