COVID-19: Current situation

Sasso Gordona - Cresta W - A winter attempt ended at 1347 m


Published by gbal , 13 February 2014, 19h27.

Region: World » Switzerland » Tessin » Sottoceneri
Date of the hike:13 February 2014
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Snowshoe grading: WT5 - Alpine snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   I   CH-TI 
Time: 5:00
Height gain: 738 m 2421 ft.
Height loss: 738 m 2421 ft.
Route:10,7 km
Access to start point:Varese-Mendrisio-Castel San Pietro-Bruzella-Cabbio
Maps:Swiss Topo e Trek Map Italia

(L’ultimo sole che illuminava una casupola diroccata mi ricorda…..)

 

Un titolo pomposo (si sa…l’inglese tira sempre…) per dire: “ci ho provato”. Molti di noi in questo mese hanno costatato che tra i 1000 e i 1500 m era possibile vivere esperienze normalmente fattibili ad altezze doppie. Così, lasciato a casa il fido destriero della settimana scorsa mi sono detto: “Perché non provare la cresta W del Sasso Gordona con tanta neve? L’avevo già fatto nella polvere bianca ma non così tanta. La meteo non è meravigliosa ma dicono che le precipitazioni cominceranno verso le 16 e per quell’ora dovrei essere di ritorno. Quindi parto come sempre con la testa piena di tante alternative di cui di solito solo una piccola parte si concretizza nello zaino. C’è persino il sole ma quando arrivo al Dosso d’Arla già la lanugine nuvolosa comincia a trasformarsi in una coltre scura che avanza. Tengo duro: ce la farò lo stesso, hanno detto le 16….Arrivo al Rifugio Prabello non senza aver ammirato per strada l’oggetto dei miei sogni: il Sasso Gordona, con la cresta Ovest che fa paura a vederla tanto è ripida. Ma cerco di essere ottimista e l’attacco. La neve è vergine e candida come quella dei cartoons di W.Disney e mette a dura prova le mie risorse fisiche soprattutto quando la pendenza fa sul serio. Fortunatamente in molte zone la neve è sufficientemente portante ma chi ha fatto questa via ricorderà alcuni passaggini rocciosi con catene; ebbene oggi c’è solo un lenzuolo bianco che copre tutto ed è giocoforza andare su dritti, verso la meta. Comincia a nevicare (ah! quella meteo!) dapprima debolmente poi sempre più forte e tutto si fa scuro. Non temo certo di perdermi, conosco la via come le mie tasche e la vetta è sempre lì come un faro ma la pendenza impenna sempre più e il trucco di zigzagare non è sempre possibile viste le esposizioni laterali. La neve ora arriva con violenza da Nord e mi schiaffeggia gelida; mi servirebbe individuare qualcuno di quei passaggini con catene ma non si vedono. Sono a 1347 m…..mancano 63 m alla vetta……lascio anche se a malincuore…..inizio a scendere! Anche la discesa non è una passeggiata ma pian piano, evitando i trabocchetti e le scivolate torno al Rifugio e di lì, per la via di salita, a Cabbio sotto una fitta nevicata che mi accompagna fino all’auto.
Gli obiettivi mancati mi lasciano sempre di cattivo umore ma stavolta sono stranamente soddisfatto e sicuro di aver fatto quel che potevo. Meglio così! Domani dovrebbe essere una bella giornata e se qualche amico di Hikr vorrà ripercorrere il mio itinerario lo troverà per buona parte tracciato. A lui/lei auguro di salire anche quei 63 m e chiudere il conto, oltre a godere di un panorama eccezionale. Auguri!

 

 

I tempi:

 

Località

Tempo parziale

Progressivo

Cabbio-Parking

0

0

Dosso d’Arla

1:33

1:33

Rifugio Prabello

0:36

2:09

Sasso Gordona q.1347 m

0:55

3:04

Rifugio Prabello

0:27

3:31

Cabbio-Parking

1:36

5:07

 

 

Pillole….del giretto:

Dislivello                           738 m
Lunghezza totale             10,7 km

Tempo totale                   5h07’


Hike partners: gbal


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T3
7 May 13
Sasso Gordona 1410m · jimmy
T3
T3
13 Apr 14
Sasso Gordona m.1410 · Poncione
T3
24 Oct 11
Sasso Gordona 1'410m · saebu
T3
7 Dec 18
Sasso Gordona da Cabbio · beppe

Comments (40)


Post a comment

igor says: Bestia sasso
Sent 13 February 2014, 20h15
Peccato,pochi metri ,ma con quella pendenza e quel tempo,e abbastanza rischioso azzardare anche se la cima e li a portata di mano.......meglio essere qui a raccontarla e provarla in tempi migliori.... Tanto la prossima volta te la mangi se il tempo e buono come alla strega....
Grande Giulio ciao



gbal says: RE:Bestia sasso
Sent 13 February 2014, 21h10
Anche tu caro Igor hai fatto le tue belle esperienze di rinuncia e sai che la volta successiva ce la si fa, carichi come non mai.
La vita è così....non solo in montagna.
Grazie, ciao

tapio says:
Sent 13 February 2014, 20h35
Ciao Giulio. Come anch'io ho avuto recentemente modo di constatare, con la meteo buona si è già a metà dell'opera. Basterà tornare lì in una bella giornata e anche il Sasso Gordona in invernale sarà impacchettato.

Ciao, Fabio

gbal says: RE:
Sent 13 February 2014, 21h13
Grazie per la fiducia Fabio. E' proprio così e se vale per i "grandi" dell'alpinismo le cui conquiste spesso sono dovute ad una felice concomitanza di fattori, a maggior ragione varrà per noi.....plotoncino di aspiranti emulatori :):)
Un caro saluto
Giulio

Daniele66 says: Sass Dordona
Sent 13 February 2014, 20h41
La rinuncia e la paura sono doti che permettono ad un alpinista di poter raccontare le proprie esperienze Riccardo Cassin..........Complimenti Daniele66

gbal says: RE:Sass Dordona
Sent 13 February 2014, 21h15
Grazie Daniele. Meglio poter tornare giù con la coda tra le gambe e poterci riprovare che.....guadagnarsi una fredda lapide.
Un saluto. Aspetto il tuo prossimo Hike ' Run!
Ciao

pm1996 says:
Sent 13 February 2014, 21h25
Bravo Giulio, bella meta ... l' ho fatto pure con la neve bello ma da stsre all' occhio.
Ciao

Paolo

gbal says: RE:
Sent 13 February 2014, 21h31
Eh sì Paolo, anche io l'ho già fatta con la neve ma....c'è neve e neve e mi sono ricreduto. Bella tosta questa!

patripoli says:
Sent 13 February 2014, 21h28
Questo strano inverno....tutta questa neve.....ci fanno prendere le "misure" anche con le montagne che conosciamo bene.
Il meteo poi non aiuta......
Io addirittura non riesco neppure più a fare programmi....e già scegliere di andare mi sembra una conquista!

Ciao!

gbal says: RE:
Sent 13 February 2014, 21h37
Strano inverno e, se posso dire, strana distribuzione. A mia memoria la neve è uniformemente distribuita in funzione dell'altitudine. Quest'anno invece, oltre ad essercene tanta, c'è un salto netto tra gli accumuli in quota e, improvvisamente, il niente più in basso.
A parte questo....come ho detto e hanno detto in molti ci troviamo ad arrancare sui 1000 m come fossimo sui 2000-2500!
Incredibile!
Sei di nuovo in forma ora?
Ciao

veget says:
Sent 13 February 2014, 21h49
Caro Giulio,
leggere che era tosta è una "battuta" ma essere lì è ancora più "dura"
se si aggiunge la condizione atmosferica mai augurabile Il buon senso prevale ... Bravo !!!! Soprattutto perché conosci bene"la bestia"
Ciao Grande Saggio!!!!

Eugenio

gbal says: RE:
Sent 13 February 2014, 21h58
Eh sì caro Eugenio. Non a caso ho detto che il Sasso Gordona è femmina. Come le donne, anzi, le belle donne, va presa per il verso giusto, al momento giusto e quando lo gradisce lei.
.....Aspetterò.....
Scherzi a parte, grazie Eu.
Buone gite.

Pippo76 says:
Sent 13 February 2014, 23h12
Chapeau! Solo l'idea di provarci con tutta quella neve merita ammirazione.

Ciao
Giancarlo

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 10h20
Grazie tante.
Davvero, non è il farlo con la neve (che ho già fatto in passato) ma il farlo con "quella" neve che fa la differenza. Dovrò riprovarci nelle stesse condizioni ma col sole. Chissà....se capiterà?

Poncione says:
Sent 14 February 2014, 00h27
Peccato soprattutto per il tempo, Giulio, ma forse è meglio così... Con questa neve straordinaria ci si "diverte" anche a mille-millecinque, vero?

Ciao

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 10h22
Se vogliamo chiamarlo divertimento sì. Ma si sa che gli hikers a volte amano andarsele a cercare :):):) (vero?)
Ciao

Poncione says: RE:
Sent 14 February 2014, 13h27
Ma il divertimento sta proprio qui... se no che gusto c'è? :)

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 15h00
Detto tra noi.....sono d'accordo!

gebre says:
Sent 14 February 2014, 00h43
Bravo Giulio per esser arrivato fin li, a volte bisogna "saper" rinunciare alla cima, ma la prossima volta è tua!
Ciao
Alberto

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 10h23
Guarda Alberto, per la rinuncia avevo tutti gli incoraggiamenti interiori possibili. Era per proseguire che.....mancavano :):)
Grazie

cristina says:
Sent 14 February 2014, 09h53
Ancora pochi metri e anche noi avremmo mandato a quel paese il nostro Corno di Tres che tra l'altro di Corno ha solo il nome!

Il Sasso Gordona è tutta un'altra cosa!

Ciao Cri

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 10h26
Grazie Cri. Non c'è una montagna meglio o peggio, più facile o più difficile. Dipende dalla maschera che indossa quel giorno e dalla fortuna che sia.
Ciao!

Menek says:
Sent 14 February 2014, 10h15
Arcus fortium superatus est et infirmi accincti sunt robor. Potrei riassumere così la volontà degli escursionisti tenaci, anche davanti alla forza della Natura ci si prova sempre. Nonostante siamo piccole creature davanti all'immensità delle montagne...
Bravo Giulio per averci provato e bravo che hai deciso di non rischiare.
Un saluto
Domenico

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 10h28
Che citazione Domenico!
Un regalo già solo questa.
Grazie per i comply.
Ciao

Zioulcera says: Sasso Gordona - Cresta W
Sent 14 February 2014, 10h18
Attenzione la Cresta W del Sasso Gordona è molto pericolosa .. è proprio da li che si staccano le slavine che scendono sulla strada per il rifugio o dai pendii verso la Svizzera .. vi ricordo che c'è una targa commemorativa per due finanzieri che hanno perso la vita proprio su quei pendii ... meditate !!

gbal says: RE:Sasso Gordona - Cresta W
Sent 14 February 2014, 14h59
Non volevo certo raccomandare questa salita a festaiole famiglie con bambini. Nei pressi del rifugio c'è un segnale che menziona la salita come "impegnativa 40' " niente di più. Per esperienze precedenti mie la salita è comunque a rischio ma come tutte le creste è sicuramente meno rischiosa della salita da versanti. In effetti in alcune mie foto si vedono i grandi distacchi sul fianco SW, proprio sul sentiero che circumnaviga il monte ma la cresta.....è un'altra cosa. Certo se parliamo di scivolamenti e cadute è a rischio eccome ma bisogna avventurarsi solo dove ci si sente di andare e saper valutare se stessi ed i propri cari.

peter86 says:
Sent 14 February 2014, 18h03
Ciao Giulio,
come già hai scritto tu è incredibile come tutta questa neve trasformi anche le montagne che solitamente ci sono amiche in cime ostiche ed impegnative!
Hai fatto benissimo a fermarti e tornare indietro!
Complimenti, sei sempre il Re dell'avventura!!
Pietro

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 18h17
Grazie Pietro.
Ero in un momento felice.....
Ciao!

bigblue says:
Sent 14 February 2014, 18h37
Ciao Giulio,
caspita, ma che fibra hai?.....nonostante i famosi "crik" la determinazione e la voglia....sempre in alto! Il filmato chiarisce per bene le idee e fuga qualsiasi altra soluzione, la soluzione migliore e saggia l' hai presa! Il guerriero che c' è in te non si fa mai abbattere....doppi-complimenti!
Ciao
Pia

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 18h47
Che dirti Pia....i crik ci sono.....faccio finta di non sentirli!
E poi come sai l'adrenalina è anche un'ottima medicina.
Grazie per i complimenti
Giulio

Sent 14 February 2014, 20h46
Grande Giulio anche solo per averci pensato!!!!Ma tu ci hai anche provato.........complimenti!!!!

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 21h14
Grazie Ale, hai scritto la scaletta. Manca solo, ahimè: "....e ci sei anche riuscito!"
Ma fa lo stesso, sarà la prossima volta.
Ciao

froloccone says: RE:
Sent 15 February 2014, 16h26
Hai già il merito ad averci provato!!!Conosco anche io la "signora" in questione,ma non in quelle condizioni e guardando foto e video capisco bene la tua rinuncia.

gbal says: RE:
Sent 15 February 2014, 16h32
Grazie Ale!

rochi says:
Sent 14 February 2014, 20h51
Neve cattiva, pendio tosto, meteo pessima, rinuncia a pochi passi della vetta, immagini (bello il video!) che sembra l'Himalaya: welcome back Giulio!
Ed io: pas de commantaires!!

gbal says: RE:
Sent 14 February 2014, 21h18
Grazie Rochi. Anche tu hai corteggiato quella Signora.....e conosci il suo fascino.
Simpatico il tuo commento anche se lo spacci per un "no comment" :):)
Ciaoooo

Sent 17 February 2014, 09h45
Il Gordona NON E' uno scherzo ...
e in queste di innevamento ancora meno.
Bravo Giulio, come sempre hai dato esempio di come usare la testa ed il buon senso ....
La rinuncia pesa, ma il Gordona, come tutte le altre vette, sono sempre lì ad aspettarci, e la volta dopo è ancora più bello :)

gbal says: RE:
Sent 17 February 2014, 12h21
Grazie Giorgio.
Testa e buon senso sono stati ok; d'altra parte un "autotest" ogni tanto, come professionalmente sai bene, bisogna farlo.
Ciaoooo

Simone86 says:
Sent 3 March 2014, 17h22
Sull'ultima parte (come l'altra volta) non c'è molto da scherzare se le condizioni sono avverse. Hai fatto bene, poteva essere un problema scendere poi...

gbal says: RE:
Sent 4 March 2014, 17h56
Rabbia tanta ma ciò che vedevo non aveva nulla a che fare con ciò che tu pure ricordi.....la via per la vetta era sepolta ed invisibile!
Ciao


Post a comment»