COVID-19: Current situation

Anello Sant'Anna di Bellino - Colle di Reisassetto


Published by mferrando , 23 August 2013, 22h06.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:20 August 2013
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Height gain: 910 m 2985 ft.
Height loss: 910 m 2985 ft.
Route:Sant'Anna di Bellino - Vallone di Rui - Colle di Reisassetto - Grange Combe - Rifugio Melezé - Sant'Anna di Bellino
Access to start point:Sant'Anna di Bellino e' l'ultima frazione raggiunta dalla strada che risale la Val Varaita dal lato di Bellino. Lasciare l'auto presso la chiesetta.
Accommodation:rifugio Melezé, agriturismo Lou Saret
Maps:Alta Valle Maira / Alta Valle Varaita - 1:25000 - Fraternali Editore

Partenza presso la chiesetta di Sant'Anna di Bellino.
Il nostro sentiero (GTA U26) si avvia seguendo le indicazioni per il monte Mongioia e per la ferrata della Rocca Senghi, fino alle grange Cruset.

Dall'ultima grangia si lascia il bivio per la ferrata e si prosegue in direzione del vallone Varaita di Rui.
Raggiunto il ponticello sul torrente Varaita di Rui il sentiero sale decisamente fino a 2400 metri circa, dove si trovano le Grange Sarmicel e l'inizio dello splendido vallone pascolivo.

Si percorre l'intero vallone fino a quando si raggiunge il bivio per il lago Mongioia e il passo di Fiutrusa.
Da questo punto dovrebbe partire anche una terza traccia di sentiero in direzione sud-est, che noi non abbiamo visto inizialmente, probabilmente confusa tra le tracce degli animali al pascolo.

In ogni caso non si può sbagliare, occorre procedere in direzione sud-est risalendo tra le tracce di sentiero e i sporadici ometti visibili di tanto in tanto.
Dopo i primi 70-80 metri di dislivello il sentiero diventa piu' evidente e consente di arrivare senza difficoltà al colle di Reisassetto, che si trova a 2755 metri di altezza.
Per questo tratto è consigliabile l'uso di una buona cartina e di una bussola o traccia gps che indichi la direzione da seguire

Dal colle il panorama e' spettacolare, su un versante si vede dal Pelvo d'Elva al Pence, dall'altro lato la vista e' dominata dai monti Mongioia e Salza sullo sfondo e a destra del punto di osservazione dalla Punta Fiutrusa e dal sovrastante Monte Ferra.

Passato il colle si giunge ad alcune fortificazioni militari risalenti alla seconda guerra mondiale.
La discesa si sviluppa lungo l'antica mulattiera militare, fino all'imbocco del vallone di Reisassa.

Da li' si puo' scendere direttamente sopra Sant'Anna, oppure, con un percorso piu' lungo ma meno impegnativo si procede verso sinistra a mezza costa fino alla strada sterrata che porta alle grange Combe.

La strada scende a questo punto comodamente fino al rifugio Melezè, oltrepassando un paio di bivi ben segnalati.

Curiosità: il comune di Bellino vanta un patrimonio gnomonico costituito da un patrimonio di oltre 36 meridiane restaurate.
Il sentiero consente di ammirarne alcune.

Ecco le indicazioni:

1. Chiesetta di Sant'Anna, sulla facciata
2. Grange Cruset, sulla facciata dell'ultima grangia presso la salita alla ferrata della Rocca Senghi
3. Grange Combe inferiore, 2 meridiane
4. Grange Melezè, subito prima di giungere al rifugio, 3 meridiane più una "finta"

Per continuare la visita alle meridiane riferirsi alle brochure disponibili presso il rifugio Melezé

Hike partners: mferrando


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»