Rocciamelone (3538m): grandioso balcone panoramico su tutte le Alpi Occidentali


Published by Gabri , 11 October 2011, 21h35. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike: 5 October 2011
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: F
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 3:30
Height gain: 1368 m 4487 ft.
Route:quota 2170 -rifugio La Riposa m.2205 -rifugio Cà D'Asti m.2854 -la Crocetta m.3306 -Santuario/rifugio S. Maria al Rocciamelone m.3538
Access to start point:Da Milano prendere l'autostrada A4 MI-TO - poi seguire le indicazioni per la tangenziale di Torino e per Bardonecchia/Frejus - autostrada A32 per Bardonecchia e uscire a Susa - all'incrocio con la provinciale voltare a sinistra in direzione di Susa - a circa 1 km. dopo,dove inizia la strada con a lato degli alberi,fare attenzione alla stretta via sulla destra con le indicazioni per Mompantero/Rocciamelone/rifugio La Riposa - superare il passaggio a livello - seguire le indicazioni per La Riposa - Urbiano (frazione di Mompantero) - poi per il Rocciamelone: strada asfaltata fino a quota 1780 circa,poi sterrata ma in buone condizioni fino a quota 2205 per circa 4,5 km. Si parcheggia prima del rifugio La Riposa a quota 2170 (accesso ulteriore a chi pernotta in tale struttura). In caso non vi sia posto,parcheggiare a quota 2070 dove vi è la stazione della teleferica che serve il rifugio Cà D'Asti
Accommodation:rifugio La Riposa m.2205- rifugio Cà D'Asti m.2854- bivacco S.Maria al Rocciamelone m.3534: coperte,materassi ma nulla per riscaldamento

Vista da Gabri
Alberto ha deciso di prendere un giorno di ferie e io non mi faccio certo
pregare ! Prendo anch'io ferie e andiamo a fare un'escursione forse sull'ultimo
3000 e la scelta cade sul Rocciamelone, splendida vetta di 3538m in Val di Susa.
Partiamo come al solito presto e alle 7:35 siamo già in cammino.
La giornata si preannuncia splendida e il sole che già illumina la vetta sta
entrando nella valle.
Saliamo su sentiero ottimamente segnato e non molto ripido
tra prati fino al rifugio Ca' d'Asti(2854m).
Dopo breve sosta la salita prosegue ora più marcata su roccia fino alla Crocetta (3306m)
regalando già bei panorami sulla valle e sul Monviso.
Dalla Crocetta si vede bene la vetta del Rocciamelone e il sentiero da percorrere
che diventa più esposto ma sempre abbastanza largo.
Suni è in perfetta forma e sale tranquilla senza guinzaglio.
Facciamo il lungo traverso e poi gli ultimi 150m più ripidi e con alcuni passaggi
un po esposti sono facilitati da corde fisse.
Arriviamo cosi al Santuario/rifugio S. Maria al Rocciamelone e poi ancora pochi metri e
siamo in vetta al Rocciamelone(3538m).!
La vista oggi è fantastica, la vetta è spettacolare e permette una grandiosa vista
su tutta la catena delle Alpi Occidentali.
Nemmeno una nuvola, sole a palla e temperatura più che accettabile tanto che rimango
in vetta in maglietta maniche corte !
Suni cerca di tenere a bada un husky maschio, abbaia e ringhia un po!
L'husky non fa una piega e ben presto diventano amici!!
In vetta facciamo conoscenza con 3 escursionisti, uno è il padrone dell'husky, e conversiamo
piacevolmente facendo la meritata sosta pranzo molto gradita anche da Suni.
Foto , filmati, censimento delle principali vette e laghi, molto tempo piacevolmente
passato ad ammirare tanta bellezza e a renderci conto di quanto oggi siamo stati fortunati!
Scendiamo poi al santuario/rifugio, firmiamo il libro di vetta salutando gli amici di Hikr e
dopo pian piano e con cautela scendiamo alla Crocetta, poi al Ca' d'Asti dove facciamo sosta merenda
ancora baciati da un fantastico sole d'autunno.
Giù poi verso La Riposa passando x il sentiero lungo e andando alla sorgente d'acqua.
Bellissima giornata, super panoramica vetta, un altro 3000 raggiunto!
Un grazie ad Alberto per la piacevole compagnia!
E con Suni,bella pimpante e anche lei soddisfatta , si torna a casa.
Un ciao a tutti e alla prossima
Gabri

Vista da Alberto: Ripropongo a Gabriele il Rocciamelone che viene accettato come ultimo tremila della stagione.

Ci troviamo all'autogrill (è stata la prima ed ultima volta: troviamo un parcheggio fuori l'autostrada che è meglio).

Il viaggio è lunghetto e noto la costante decelerazione,quindi invito Gabri ad accelerare un pochetto,altrimenti arriviamo a mezzogiorno...al parcheggio al rifugio La Riposa che fortuna vuole vi giungiamo all'alba.

Alle 7,35 partiamo e alle 9,05 siamo al rifugio Cà D'asti,(il rifugio più antico d'Italia) dal quale subito ripartiamo alla volta della Crocetta dove io,bradipo costante,mi ritrovo a dover prendere fiato più spesso rispetto le altre volte,mentre Gabri,pare non risentirne della quota...che c...!

Dal rifugio,si percorrono due lunghi traversi prima di giungere alla Crocetta,poi con dei vari tornanti la raggiungiamo alle 10,16.

Da qui,si percorre un lungo traverso dove alla fine si cominciano a vedere le corde fisse: segno che manca poco alla vetta che viene raggiunta alle ore 10,58,anche qui da alcuni tornanti con brevi traversi,ma sempre su buon sentiero...mulattiera è più consolo vista la larghezza.

Il panorama è eccezionale,quassù sembra di abbracciare ciò che ci circonda e il sole caldo pare non vero.

Un bel cane che ho soprannominato “Piumone” Demo è il suo nome,cerca di corteggiare la Suni che la se incazza...e non da poco.

Ebbene,lassù ci stiamo ben 2 ore e 30 minuti,chiaccherando e facendo conoscenza con alcuni locali e per essere un giorno lavorativo vi era molta gente lassù.

Per chi interessa,ad agosto partono con la fiaccolata da Susa per poi salire su questa vetta.

Viene il momento anche per noi di scendere,più che altro per prendercela comodo con altre soste: la prima di circa mezz'ora al rifugio Ca D'Asti,poi andiamo alla sorgente (che non tutti conoscono e quindi non sanno che vi è della fresca e ottima acqua a quota 2400 circa),per poi entrare nelle nuvole basse e far ritorno all'auto alle 16,43: ce la siamo veramente goduta!!!!!

Ringrazio Gabriele che con sacrificio per la levataccia ha voluto accettare questa proposta quasi “indecente” ma...senza sacrifici,non si possono ottenere grandi soddisfazioni!

 

Come avevo programmato siamo stati dentro le tempistiche delle 15 ore,anzi,chi avesse problemi di rientro,basta togliere un paio d'ore di ferma...e il rientro alle 18,30 è assicurato.

Dislivello + 684 al rifugio Cà D'Asti m.2854 + 452 alla Crocetta m.3306 + 232 alla vetta

 



Hike partners: Alberto, Gabri


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T3
11 Sep 18
Rocciamelone (3538m) · Max64
T3
T3
5 Oct 19
Rocciamelone 3538 m · cristina
T3
6 Sep 14
Rocciamelone mt 3.538 · Angelo63
T3+
11 Aug 18
Salita alla vetta del Rocciamelone · Barba43 (Girovagando)

Comments (13)


Post a comment

beppe says: Bravi
Sent 11 October 2011, 21h49
Bravi giornata fantastica .
a presto Beppe

Gabri says: RE:Bravi
Sent 11 October 2011, 21h54
Grazie Beppe, davvero bello!
A presto
Gabri

ivanbutti says:
Sent 11 October 2011, 22h18
Bravi, prima o poi ci andrò anch'io, spero in una giornata bella come la vostra.

Gabri says: RE:
Sent 11 October 2011, 22h52
Ciao Ivan, con una giornata come abbiamo trovato noi sicuramente non torni deluso!!
A presto
Gabri

Massimo says: RE:
Sent 11 October 2011, 22h56
Per l''anno prossimo mi prenoto anch'io, tanto Alberto salirà con noi per la cinquecentesima volta!!!!!
Ciao a tutti
Max

Gabri says: RE:
Sent 12 October 2011, 20h48
Ciao Max ,
Prenotati!
C'è tanto posto in vetta per stare in compagnia e il bradipo di sicuro ci sarà pronto a fare il "gratta...."!!!
Gabriele

giorgio59m (Girovagando) says: Bravi + Bravi + Bravi
Sent 12 October 2011, 08h39
Bravi a tutti e tre.
Sicuramente da mettere nei programmi.
Ma quanto ci si mette in auto per il punto di partenza?
(diciamo in settimana, non weekend)

Gabri says: RE:Bravi + Bravi + Bravi
Sent 12 October 2011, 11h43
Ciao Giorgio,
in settimana partendo presto (5:15) dall'autogrill posto sulla milano-torino vicino a Novara fino al parcheggio poco prima del Rifugio la Riposa circa 2h15m senza correre!. Somma tu il tempo per arrivare a Novara...
Ciao
Gabri

Alberto says: RE:Bravi + Bravi + Bravi
Sent 13 October 2011, 16h26
....da Bollate ci vogliono 2 ore e 40: poi i 20 km. di strada che sale a rifugio La Riposa calcolare un buon 40 minuti (già compresi,ciao e...guarda che merita,è una "passeggiata"!

andrea62 says:
Sent 12 October 2011, 09h34
IL mio primo commento è stato "Nooooo! Avrei voluto andarci io prima di loro ma me ne sono dimenticato!" Scherzi a parte sono contento di sapere che la strada è in parte asfaltata e che lo sterrato è buono. Inoltre non sapevo che esistesse un rifugio anche a La Riposa in cui pernottare, è una informazione utile. Sapete dirmi per favore quanto è larga (o quanto è stretta ...) la strada?
Grazie
Andrea
P.S.vedo che siamo in molti in questi giorni ad aver utilizzato il concetto di "ultimo 3000 della stagione": io ho scelto il Mont Glacier.

Gabri says: RE:
Sent 12 October 2011, 20h52
Ciao Andrea,
magari l'anno prossimo scambiamo i 3000 Glacier-Rocciamelone!
In ogni caso la strada per salire alla Riposa è abbastanza larga da non porre problemi e con un'auto "normale" ci si sale comodi!
Gabriele

andrea62 says: RE:
Sent 12 October 2011, 21h22
OK, grazie.
Andrea

Alberto says: Ciao a tutti!!!!
Sent 13 October 2011, 16h29
...è proprio stata una giornatona,comunque,chi ha il passo veloce e non ci tiene a passare 3 ore di soste totali,partendo sempre presto,può essere a casa...anche per la merenda he he he! Ciaoooooo!


Post a comment»