"Mare e Monti" da Galeria a Cargese - Corsica


Published by grandemago , 27 November 2010, 20h42. Photos by the participants

Region: World » France » Corsica
Date of the hike: 7 May 2005
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: F 
Time: 7 days
Height gain: 4730 m 15514 ft.
Height loss: 4630 m 15186 ft.
Route:Galeria - Girolata - Curzu - Serriera - Ota - Evisa - Marignana - Case di Revinda - Cargese
Accommodation:Gites d'étape

Corsica, terra per montanari......un paradiso per camminare!
Fermarsi sulla costa senza conoscerne l’interno, a piedi ovviamente, non si coglie la vera anima di quest’isola.
Ho iniziato a percorrerla tanti anni fà (come sono vecchio, la ripeto spesso questa frase), facendo integralmente il GR 20, io e Lella, con tenda, viveri e molta apprensione, essendo il nostro primo trek.
Da allora la Corsica mi è entrata nel cuore, ne apprezzo anche il mare naturalmente, escludendo l’estate!
Abbiamo camminato lungo le coste del Deserto des Agriates, di Cape Corse, sempre in tenda o dormendo sotto le stelle. Diciamo che il suo sapore me lo porto addosso!
 
Il percorso del “Mare e Monti” (cosi si chiama), si divide in dieci tappe, da Calenzana a Cargese. Noi per motivi di tempo abbiamo saltato le prime tre, iniziando da Galeria.
Questo si sviluppa nell’immediato entroterra del Golfo di Porto, attraversando ambienti molto variegiati. Si passa dalla macchia mediterranea alle pinete e ai boschi di castagni, dai crinali panoramici alle severe pareti di granito, facendo tappa sempre nei piccoli paesi di pietra lontani dal turismo costiero.
Come per tutti i sentieri che corrono sul territorio francese, anche per questo si trova una vasta letteratura, sia cartacea che sul web, inoltre la segnaletica è semplice ed essenziale ed è impossibile perdersi!
 
Il percorso in sintesi:
 
1° giorno:       Galeria – Punta di A Liternaccia m 778 – Girolata
dislivello:        770 m
tempo:             6h
 
2° giorno:       Girolata –  Capu di Curzu m 852 – Curzu m 270
dislivello:        980 m
tempo:             6h 30’  
 
3° giorno:       Curzu m 270 – Serriera m 90
dislivello:        450 m
tempo:             3h 30’
 
4° giorno:       Serriera m 90 – Capu S. Petru m 914 – Ota m 350
dislivello:        900 m
tempo:             6h 30’
 
5° giorno:       Ota m 350 – Gole della Spelunca – Evisa m 850 – Marignana m 700
dislivello:        670 m
tempo:             5h
 
6° giorno:       Marignana m 700 – Bocca d’Acquaviva m 1102 – E Case m 610
dislivello:        640 m
tempo:             6h 30’
 
7° giorno:       E Case m 610 – Lozzi m 69 – Quota m 390 – Cargese m 96
dislivello:        320 m
tempo:             5h 

Hike partners: grandemago, Lella, Jacky, Franzy, Babiii


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (7)


Post a comment

gbal says: In questi giorni....
Sent 28 November 2010, 16h49
....nebbiosi, piovosi, "nevicosi" si resta ancora più abbagliati dal sole di questo bellissimo tour tra due strati d'azzurro (sopra e sotto) vagando per monti e panorami un po' inconsueti per chi come noi viene dal "grande nord".
Tanta gente simpatica, felice e allegra.
Giulio

grandemago says: RE:In questi giorni....
Sent 28 November 2010, 17h37
E' stato veramente bello questo trek.
Ho faticato un po a creare il giusto equilibrio, e non per le differenze di età, ma una volta raggiunto questo ci siamo veramente divertiti.......e poi, come fai a non essere felice in un posto cosi insieme a gente fantastica?

Sent 30 April 2015, 09h20
Non dovevi farlo Aldo...

Che colpo basso...

Da te non me lo sarei mai e poi mai aspettato...

....e ora mi dici come posso fare a farmi passare questa INCREDIBILE e MERAVIGLIOSA voglia di ritornare per la terza volta nella selvaggia e magica Corsica...???!!!

Se entro sera non mi passa la crisi di astinenza corsa, almeno dammi un efficace "metadone"...!!! :-))

GRAN BEL TREK!!!
COMPLIMENTIIIII.....!!!!

Il famoso e lungo GR20 non l' ho mai fatto perchè sono andato in Corsica sempre e solo in agosto, purtroppo...

Ma i tanti trek fatti in Restonica (sopratutto la sublime Punta dei 7 laghi..) poi il selettivo e mitico Paglia Orba... poi il duro trek al meraviglioso Monte Rotondo... i tosti Cinque Frati... e tante altre gran belle cime... assieme al meraviglioso contrasto mare roccia della Scandola, le "opere d' arte" dell' incredibile e irreale granito delle Calanques, ai giochi d' acqua della valle del Manganello e Aitone... insomma questi e tanti altri ricordi fanno si che la magica Corsica sia da me considerata uno dei posti più belli di tutto il mondo che ho visitato e vissuto...

GRAZIE Aldo per avermi fatto rivedere, attraverso le tue belle foto e la tua-vostra bella esperienza-trekking, le autentiche e semplici MAGIE di quella terra e di quel fiero e nobile popolo...

Cari saluti al "BROCCIU" e cin-cin con la PETRA... :-))

Angelo



grandemago says: RE:
Sent 30 April 2015, 13h49
Ogni tanto bisogna essere un pò bastardi.....

Il GR20 l'abbiamo fatto nell' agosto del lontano 1987 con la tenda. I rifugi non facevano ancora la mezza pensione e ci "drogavamo" con dosi massicce di formaggio di capra comprato dai pastori.
Ci siamo innamorati della Corsica, che reputiamo anche noi uno dei più bei posti al mondo. Siamo tornati poi un sacco di volte, ma sempre in primavera. Ora vorrei tornarci in autunno per vederne i colori, dev'essere uno spettacolo!

Ciao

PS. ottima la PIETRA!

Angelo & Ele says: RE:
Sent 30 April 2015, 14h47
Siete tosti tu e Lella...

Andarci in primavera è sempre stato uno dei miei sogni... ma come dici bene tu, anche l' autunno deve essere eccezionale, col solo difettuccio delle giornate più corte...

Propongo quindi 20 giorni ad Aprile e 20 giorni a Ottobre...
Aggiudicato...?! :-))
....e vai di PIETRA!!!

Ciao e saluti anche a Lella...

grandemago says: RE:
Sent 30 April 2015, 15h06
Se avessi ancora le due zampe-motrici in buono stato sarei sempre in giro......tempo libero non mi manca e il nostro girovagare è sempre stato molto economico!

Saluti anche a voi, da noi...
Ciao

Angelo & Ele says: RE:
Sent 30 April 2015, 15h22
Mi dispiace molto Aldo... posso solo immaginare il rancore e la rabbia che hai dovuto sopportare e superare in questi ultimi anni... visto tutti i gran trek che avevi fatto prima dell' incidente...

Sappi comunque che anche ora ti difendi alla GRANDE e scommetto che ben pochi ventenni-trentenni ti starebbero dietro, visto l' assoluta pigrizia mentale e fisica che purtroppo caratterizza tanti, troppi giovani...

Ciao e buon Primo Maggio... :-)


Post a comment»