Pizzo Badile 3308mt.


Published by Luca_P , 7 November 2010, 19h24.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:20 September 2008
Hiking grading: T6 - Difficult High-level Alpine hike
Mountaineering grading: PD
Climbing grading: III (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: CH-GR   I 
Time: 12:00
Height gain: 2130 m 6986 ft.
Height loss: 2130 m 6986 ft.
Route:Bagni di Masino 1172mt.- Rifugio Gianetti 2534mt.- Pizzo Badile 3308mt.
Accommodation:Rifugio Gianetti 2534mt.- Bivacco Redaelli 3305mt.

Scalata che da parecchio tempo ho nei miei "sogni nel cassetto" e quest'anno, dato anche l'eccellente periodo di bel tempo con un Settembre ed un Ottobre da incorniciare, perlomeno nei w.e.,  vada come vada decido di tentare, da solo ed in giornata, per il pizzo Badile Retico dalla via normale della val Masino.
Partenza da casa prestissimo e arrivo ai Bagni di Masino verso le 6, ancora con il buio, tant'è che non avendo la frontale, per risparmiare al massimo il peso che mi dovrò portare (ho una corda di 40mt. con una fettuccia più moschettoni ed i ramponi - questi ultimi poi non utilizzati - dato che un po' di neve è già caduta sopra i 3000mt.), me la prendo con calma per i preparativi, finchè un escursionista, mi pare cercatore di funghi, mi dà qualche indicazione per il sentiero diretto al rifugio Gianetti.
In effetti da queste parti è parecchio tempo che non torno e quindi non vorrei sbagliare proprio il sentiero di partenza in particolare il bivio tra rifugi Omio e Gianetti, si sa che con il buio tutto diventa più complicato, oltretutto la prima parte del sentiero è in una fitta abetaia.
Una volta imboccato il giusto sentiero, salita senza problemi fino al rifugio Gianetti che, pur essendo ancora aperto, non dà segni di "vita": infatti non c'è nessuna presenza fuori di esso nonostante sia ormai baciato dal sole.
Forse l'aria frizzante ed un venticello non proprio caldo non invogliano a star fermi lì fuori.
Decido di non entrare e non fermarmi visto che ho sempre la preoccupazione di cosa troverò sopra, l'itinerario l'ho letto solo sulle carte ma non sono mai stato nemmeno al Gianetti.
Con il Badile ormai in bella vista, dal rifugio proseguo verso nord per tracce fra detriti pietraie e piccoli nevaietti fino ad arrivare sul costone centrale che discende la parete sud del pizzo Badile.
Tenendomi leggermente sulla sua sinistra, mi porto alla base della parete e per fortuna trovo quasi subito il punto dove "attaccare", ho letto talmente tante volte più guide e relazioni che mi sembra un posto quasi familiare.
Dopo aver iniziato la parete incomincia una cengia che porta verso destra fino ad arrivare alla cresta vera e propria.
Con un po' d'intuito ed esperienza, a cui mi affido sempre in queste circostanze, seguendo le tracce del passaggio (ci sono vari chiodi, anelli ed una corda molto vecchia che però non dà molto affidamento...) mantengo la cresta, stando però talvolta leggermente ad est ossia lasciandola sulla sinistra mentre si sale, evitando il passaggio dalla famosa croce Castelli Piatti, da cui transiterò invece in discesa, dove aggiro verso destra lo stretto camino di accesso alla croce.
Dopo questo passaggio c'è anche un tratto di cengia in leggera discesa (sempre mentre si sale), quindi circa a metà parete ci si sposta più decisamente a destra della cresta nell'ampio canale centrale della parete stessa percorrendolo fino in vetta ,che in realtà è una cresta allungata da est a ovest.
Avevo anche letto di una statua del Buddha collocata in cima ma non l'ho vista , non so se perchè sia stata rimossa o se fosse nascosta dalla neve.
Discesa dalla via di salita, senza aver purtroppo avuto il tempo di visitare il bivacco Redaelli, solo fotografato, per la preoccupazione della discesa e... del buio.
Unica variante nella discesa il passaggio dalla croce Castelli Piatti dove ho effettuato la seconda calata in doppia, (l'altra poco prima, in corrispondenza di uno dei tanti anelli presenti) con il problema però che la corda da 40mt. in questo passaggio è risultata un po' corta per l'arrivo fuori dal camino e... mi sono arrangiato... disarrampicando e recuperando con qualche difficoltà la corda.
A questo punto la tensione è scemata anche se avevo ancora un paio di passaggi un po' esposti ed ho perso almeno una ventina di minuti nel cercare i bastonicini telescopici che avevo depositato prima di iniziare la salita.
Sosta al rifugio Gianetti che nel frattempo risulta un po' rianimato e dove incontro la prima persona, il gestore, dopo questa mattina presto alla partenza; rientro infine a Bagni di Masino praticamente al buio.
Grazie Badile per avermi regalato un giornata memorabile e di avermi concesso di raccontarla, anche se a distanza di un po' di tempo, ancora viva nei miei ricordi.
Escursione che mi piacerebbe ripetere, visitando così il "famoso" piccolo bivacco Alfredo Redaelli, magari pernottando al Gianetti.

Hike partners: Luca_P


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T5 V
D V
PD-
15 Aug 03
Badile · danicomo
T3+ PD III
T3
2 Aug 03
RIFUGIO GIANETTI MT. 2534 · beppe

Comments (15)


Post a comment

heliS says: Quando si dice telepatia!
Sent 7 November 2010, 20h16
Proprio ieri, con Ewuska, si parlava della salita dalla normale al Badile e ci chiedevamo se noi 2 eravamo in grado di farla ... beh, io di certo non da sola ma cavolo se mi piacerebbe!
Cmq, il budda è stato messo qualche anno fa come provocazione ed è stato anche (giustamente) riportato a valle a fine stagione.
Complimenti per la salita ... oltretutto solitaria!
S.

Luca_P says: RE:Quando si dice telepatia!
Sent 8 November 2010, 08h11
Si dev'essere la telepatia di noi appassionati di montagna... d'altra parte il Badile penso sia nei desideri di ogni escursionista alpinista.
Per la fattibilità solo una decina d'anni fa non mi sarei mai immaginato di poter tentare da solo questo itinerario, in una stagione non proprio estiva. Certo serve esperienza ma come si dice, volere è potere!
Non smetter mai di sognare, chissa mai...
Ciao Luca

stefano58 says: RE:Quando si dice telepatia!
Sent 2 March 2011, 13h09
CAVOLO GIGANTE se piacerebbe anche a me...
Però sono anni che non arrampico più, devo recuperare!
Ciao
Stefano

Luca_P says: RE:Quando si dice telepatia!
Sent 4 March 2011, 13h19
Ciao Stefano,
coraggio recupera!
Ciao Luca.

stefano58 says: RE:Quando si dice telepatia!
Sent 4 March 2011, 20h01
Se riesco a recuperare bene, e se trovo un bravo primo di cordata (non come quelli che mi hanno fatto abbandonare l'arrampicata), ci andrei volentieri!Come primo ho fatto solo ghiacciai facili.
Ciao
Stefano

Barbacan says: Bravi!
Sent 8 November 2010, 11h36
Dopo l'ascesa al Gianetti a Settembre, il Badile attira anche me, ma sicuramente se salirò sarà con qualcuno esperto. Quando volete bissare chiamatemi!!

gbal says: Grande Luca
Sent 8 November 2010, 16h45
Sei stato veramente in gamba; questa non è la solita gita più o meno lunga e sofferta e pur valida. Questa è veramente una conquista, anche se è la miliardesima ripetizione credo che per uno come noi, comune mortale, sia una manifestazione di grande coraggio, fatta da solo! Unico appunto: il Badile non te l'ha regalata, te la sei conquistata.
Complimenti
Giulio
(Altro prenotato! :):):)

heliS says: RE:Grande Luca
Sent 9 November 2010, 19h52
Abbiamo i progetti ... perchè non metterlo li?
S.

Luca_P says: RE:Grande Luca
Sent 10 November 2010, 14h03
Messo, ciao.
Luca

heliS says: RE:Grande Luca
Sent 10 November 2010, 16h52
Pure io :)
S.

Luca_P says: RE:Grande Luca
Sent 10 November 2010, 13h25
Grazie dei complimenti, fin troppi!!
Ho troppo rispetto per la montagna per dire di averla conquistata, forse è più vero il contrario, anche se come dici ho faticato moltissimo.
Comunque capisco benissimo il senso buono che intendevi...
Per la ripetizione chissà mai...
Ciao.
Luca

denis81 says: RE:Grande Luca
Sent 24 September 2012, 17h40
complimenti Luca, bella relazione e stupende foto dettagliate! mi sa che l'anno prossimo lo propongo ai miei amici.Ciao Denis

Luca_P says: RE:Grande Luca
Sent 10 October 2012, 02h14
grazie Denis! ciao Luca

Pippo76 says: Complimenti
Sent 24 September 2012, 18h26
Meritatissimi complimenti!

Con un po' di sana invidia
Giancarlo

Luca_P says: RE:Complimenti
Sent 10 October 2012, 02h14
grazie 1000 Pippo, un grosso ciao, Luca!


Post a comment»