Val Loga, Cima 2545 m - Skitour


Published by siso , 12 May 2022, 22h45.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:10 May 2022
Ski grading: PD+
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 3:45
Height gain: 731 m 2398 ft.
Route:Parcheggio in Via Ferrè (1904 m) – Val Loga – Quota 2545 m, a NE della Cima 2674 m.
Access to start point:Semiautostrada A13, Tunnel del San Bernardino – Hinterrhein – Splügen – Strada del Passo dello Spluga – Montespluga – Parcheggio in Via Ferrè.
Accommodation:Alberghi a Montespluga.
Maps:C.N.S. No. 1255 – Splügenpass - 1:25000; Meridiani Montagne, Spluga – Mesolcina - 1:40000; C.N.S. No. 267 S – San Bernardino - 1:50000.

Escursione con le pelli di foca in Val Loga, con partenza da Montespluga, l’abitato italiano più distante dal mare (234 km).

 

Inizio dell’escursione: ore 6.40

Fine dell’escursione: ore 10.30

Pressione atmosferica, ore 6.00: 1026 hPa

Temperatura alla partenza: 1,5°C

Isoterma di 0°C alle 6.00: 3200 m

Temperatura al rientro: 12°C

Velocità media del vento: 5 km/h

Sorgere del sole: 5.55

Tramonto del sole: 20.43

 

Sveglia alle 3:15; partenza da casa alle 4:22, arrivo a Montespluga alle 6:15, dopo 125 km d’auto.

Per la mia terza escursione con partenza da questa località, scelgo quale meta una cima sulla dorsale che separa la Val Loga dalla Valle Schisarolo.

Sono il secondo automobilista ad arrivare al parcheggio sterrato in Via Ferrè, 370 m prima del ponticello sul torrente Loga, immissario del Lago di Montespluga.

Alle 6:40 mi avvio, con gli sci in spalla, sulla mulattiera che si sviluppa sul versante orografico sinistro del fiume e che passa di fianco al vecchio skilift e all’annessa baracca, chiusi da parecchi anni.

È una giornata splendida, priva di vento. Dalla catena che si sviluppa ad ovest del Monte Cardine sono già cadute numerose slavine e vista la temperatura elevata, dovrò prestare molta attenzione alla scelta dell’itinerario.

Il portage dura solo una decina di minuti; alla quota di 1925 m posso, infatti, già calzare gli sci. Mi allontano sempre più dal sentiero estivo che conduce al Bivacco Val Loga, salendo progressivamente in direzione ovest – sudovest. A 2220 m di quota prendo una logica traiettoria che mi permette di risalire il versante orografico sinistro di un affluente secondario del Loga. Mi ritrovo in un bel vallone, ben innevato, che sbocca in un sorta di circo glaciale dalle pareti molto ripide. Mi tengo alla larga dalle slavine cadute e scelgo un versante, ben irradiato dal sole, ma ahimè, con la neve sempre più bagnata e pesante. Guadagno quota facendo delle inversioni fra le rocce emergenti: ritengo che sia una zona un po’ più sicura, meno favorevole al distacco di slavine. È un tratto molto faticoso, che mi obbliga a frequenti brevi soste per riprendere fiato. La pendenza è veramente notevole: fa impressione lanciare degli sguardi alla base del versante. In ogni modo, in una ventina di minuti risalgo la parete e pervengo ad un pregevole terrazzo ricoperto da neve di ottima qualità. Punto ad un cocuzzolo posto a 2545 m di quota. Lo raggiungo dopo 2 h e 15 min dalla partenza: è la mia meta odierna.
 

                                         Cima 2545 m in Val Loga

Mi trovo a 450 m lineari dalla cima 2674 m e ad un dislivello di soli 130 m. Valuto tuttavia che il versante per raggiungerla sia troppo favorevole al distacco di valanghe bagnate. Va bene così, mi basta questa cima senza nome posta in un paesaggio di selvaggia bellezza.

La discesa, una volta superata la ripida parete con neve pesante, si fa decisamente piacevole, grazie alla neve compatta portante.

A partire dal ponte sul torrente Loga mi godo, camminando, la splendida fioritura di crochi che preannuncia il rinverdire dei pascoli.

 

Gita con gli sci in una bellissima giornata primaverile, con neve quasi ovunque di buona qualità, fatta eccezione per i ripidi versanti soleggiati nella parte alta del percorso. Il pericolo di valanghe di neve bagnata mi ha suggerito di non salire oltre i 2545 m.

 

Tempo totale: 3 h 50 min

Tempo di salita: 2 h 15 min

Dislivello in salita: 731 m

Sviluppo complessivo: 8,38 km

Difficoltà: PD+

SLF: 2 (moderato)

Soccorso alpino: 112

Libro di vetta: no.


Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T4+ F
25 Aug 19
Cime di Val Loga da Montespluga · ivanbutti
T6 PD II
T4 II
20 Jul 13
Piz Ferré 3.103m · gebre
T2
F
10 May 15
Bivacco Cecchini mt 2773 · Daniele66

Comments (5)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 13 May 2022, 07h35
Bella Complimenti Daniele66

siso says: RE:
Sent 13 May 2022, 10h32
Grazie Daniele, è veramente una bella vallata! Peccato per il lago, attualmente quasi in secca.
Ciao!
siso

Daniele66 says: RE:
Sent 14 May 2022, 07h03
Anche il lago del San bernardino l'ho visto settimana scorsa,molto basso .quasi desolante....Ciao

Michea82 says:
Sent 15 May 2022, 13h03
Complimenti Siso per la sempre ottima scelta e valutazione degli itinerari

siso says: RE:
Sent 15 May 2022, 19h15
Grazie Michea. La Valle Spluga offre notevoli itinerari per escursionisti, alpinisti, sciatori, racchettisti e utenti della mtb. Qui c'è ancora molto verde!


Post a comment»