Rifugio Alpe Ribia m. 1996 + Uomo Tondo m. 2326


Published by dragonfly , 7 September 2021, 21h33.

Region: World » Switzerland » Tessin » Locarnese
Date of the hike: 7 September 2021
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Rosso di Ribia   CH-TI 
Time: 6:30
Height gain: 1308 m 4290 ft.
Height loss: 1301 m 4267 ft.
Route:panoramico
Access to start point:passato ponte brolla si sale in valle onsernone e raggiunto il ponte oscuro si prosegue per Vergeletto e si contonua fino a Zolt, poco più avanti cartelli giallo-neri con indicazioni per l'Alpe Ribia-
Maps:Kompass-Valle Maggia Val Verzasca 1:40000

ritorniamo in Valle Onsernone per raggiungere Vergeletto,   la strada che sale dalla Valle  è tortuosa ed affascinante,   si è immersi nella natura selvaggia che caratterizza tutta questa zona e  si attraversano dei bei paesini  molto caratteristici. il nostro obiettivo di giornata è la salita all'Alpe Ribia m. 2007 e per questo dobbiamo raggiungere in auto prima Vergeletto e poi proseguire  e superare la località di Zolt,  fino ad incontrare dei cartelli segnavia giallo neri che ci indicano la salita all'Alpe Ribia h. 2,30- posteggiamo ai bordi della strada e dopo aver calzato gli scarponi iniziamo la salita verso Pieii m. 1089, il sentiero sale ripido a tornanti nel bosco fino al pianoro dell'Alpe di Pianaccio a m. 1587. Si percorre il Vallone del Ri di Ribia, che si attraversa a quota 1800 circa, ci si alza costeggiandolo fino all'Alpe di Ribia a m. 1996,  dove è posto il bel Rifugio Alpe di Ribia. una capanna ristrutturata di recente dalla SEO,  con accesso libero a tutti gli escursionisti, consigliato prenotare per chi vuole fernarsi in capanna a dormire per gustarsi il sorgere  dell'alba il mattino seguente. raggiunta la capanna e dopo le foto di rito, proseguiamo su un sentiero segnato bianco rosso in direzione di Alpe Categn e bocchetta di Doia fino a quota  2241.  Qui tralasciamo il sentiero segnato bianco-rosso,  ci dirigiamo seguendo delle tracce non sempre evidenti  verso l'omone che si intravvede di fronte e  ci ritroviamo inseriti in un bel paesaggio alpino fatto di laghetti,  circondati dal Gruppo Rosso di Ribia  m. 2541 e dalla sua frastagliata catena.  ma la sfortuna ci perseguita anche oggi, impossibile ammirare il paesaggio,  ci troviamo avvolti nella nebbia che risale la valle  e copre tutta la catena del Rosso di Ribia, ma alle ore 12 arriviamo a quota 2326 dove è posto il grande omone cilindrico. '  dal rifugio all' Uomo Tondo la nebbia a tratti, sembrava diradarsi, ma poi ritornava a ricoprire il paesaggio. nonostante ciò, siamo soddisfatti per aver raggiunto l'Uomo Tondo  ed aver conosciuto un contesto veramente di pregiata bellezza alpina  - ritornati al Rifugio e dopo aver consumato uno spuntino, abbiamo ripreso la via di ritorno per scendere  a valle,  passando ancora da Pieii e poi alla macchina. 
Bella gita in un'ambiente alpino interessante.

Hike partners: dragonfly


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»