COVID-19: Current situation

Trè Tapàs per la via ferrata.


Published by Menek , 20 October 2020, 18h31.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 1 October 2020
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Via ferrata grading: PD-
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 4:00
Height gain: 1080 m 3542 ft.
Height loss: 1080 m 3542 ft.
Route:A Faccia di Bronzo, di Km 7,100
Access to start point:Brescia- Toline. Parcheggio adiacente il campo sportivo Via S. Bartolomeo.
Accommodation:Pisogne.
Maps:Mapnik

Ancora una volta faccio un giro pomeridiano sulle nostre Prealpi, ancora una volta fuggo dopo il turno lavorativo praticamente già "con lo zaino in spalla"... ma stavolta senza nulla nello stomaco.
Partenza dal campo sportivo di Toline, poi come da segnaletica mi avvio lungo il sentiero che sale ripido verso l'attacco della ferrata, è un sentiero che ho già descritto, ma mi preme ricordare che  la salita si svolge su traccia stretta, è bella erta ed ha qualche punto esposto. In compenso il panorama verso il lago ripaga dello sforzo messo in campo.
A prima vista l'attacco della ferrata ha qualcosa di "respingente", nel senso che non fa una bella impressione, uno per via dell'esposizione sul lato destro, secondo perchè dopo la corta scaletta iniziale bisogna affrontare qualche passo su roccette un po unte. Ma poi si comincia una bella danza su cresta assai arrampicabile. Di cosiddetti "punti chiave" su questa via praticamente non ce ne sono, però ci sono un paio di passaggi da fare con attenzione ed un traversino erboso molto esposto dove non c'è nessuna catena per assicurarsi. Calcolando tutto,  in 2h45 ero sulla Corna Trentapassi via Trentapassi cima Nord. Una tempistica per me molto buona, anche se, e lo ammetto anche se non dovrei, per lunghi tratti ho effettuato la via ferrata senza usare le longe. Si rischia un po ma si sale più veloci. Passaggi max II°.
Purtroppo oggi dalla cima non si gode di un ampio panorama, diciamo che la visuale abbraccia il lago e parte delle terre alte vicine, il tutto "causa" nubi basse che si stanno addensando sulla fascia prealpina, ma comunque, come spesso mi capita, io sono strafelice per questa salita in solitaria.
Essendo le giornate oramai a ridotta luce solare non mi resta che ripartire dopo pochi minuti dal mio arrivo sulla Corna, mi prendo giusto il tempo di togliermi l'imbrago, mangiare uno snack zuccherino e bere un sorso d'acqua, poi via veloce verso il Trentapassi cima Orientale e subito oltre, cioè alle Forcelle. Seguendo una traccia di cresta bollata di giallo.
Ora come da chiare indicazioni ritorno a Toline, su bel sentiero poco battutto ma ben bollato che attraversa un bel bosco, passa dalle baite di Plagne, e poi dalla bucolica Sedergnò, ed infine eccomi di nuovo a Toline. Non prima di aver raccolto qualche bella castagna.
Che soddisfazione! Un pomeriggio ben speso.

A' la prochaine!     Menek senza freni.

Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

GIBI says:
Sent 22 October 2020, 14h37
Questo Corna Trentapassi mi sa che è uno dei tuoi preferiti sopratutto per le scorribande pomeridiane ... bravo un gran bel modo per tenersi in allenamento !

Ciao Giorgio

Menek says: RE:
Sent 22 October 2020, 17h42
La Corna dalle nostre parti è un must, un po come il Golem. E poi è vicina a Brescia. Ottimo allenamento, ma anche un bel posto. Ciaone Giorgio
Menek

veget says:
Sent 22 October 2020, 17h32
Che bello Dome, leggere la tua soddisfazione......Sensazione che si prova soprattutto quando, in solitaria durante un pomeriggio si raggiunge una cima attraverso un tracciato che t'intriga....
Anche la relazione è "essenziale" , come del resto è la ferrata...
Bravo Dome.
Eu

Menek says: RE:
Sent 22 October 2020, 17h43
Grazie, Eu. Pomeriggio proprio soddisfacente, di quelli che vorresti ripetere ad oltranza. Abbraccio amìs
Menek


Post a comment»