Monte Spalavera -1534 mt- & Cima di Morissolo -1313 mt- (ad anello da Oggiogno, Cannero).


Published by GAQA , 13 January 2020, 23h36.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:11 January 2020
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:30
Height gain: 1100 m 3608 ft.
Height loss: 1100 m 3608 ft.
Route:Sentiero segnalato.
Access to start point:Da Gallarate - Autostrada A26 Genova / Gravellona Toce - direzione Gravellona Toce - uscita Baveno/Stresa - Fondotoce - Intra - Cannero - Oggiogno.
Maps:Geo4map 15

Da Oggiogno 520 mt, frazione alta di Cannero 200 mt, si attraversa il nucleo del piccolo borgo seguendo la viuzza principale. A sinistra, in evidenza, si stacca il sentiero per Alpe Morissolo che di pari passo con il percorso "Vertical", in un piacevole tratto boschivo di latifoglie, raggiunge Alpe Ronno 782 mt: località in cui è presente una cappelletta, delle baite in buono stato, prati curati e punto di smistamento di itinerari. Si prosegue a sinistra sempre seguendo per Alpe di Morissolo. Il bel sentiero, dopo aver superato delle prime baite abbandonate, poco dopo esce definitivamente dal bosco raggiungendo l'Alpe di Morissolo 1039 mt.

All'alpe si ritrova la segnaletica e le tempistiche. Si prosegue in maniera molto ripida, risalendo il soleggiato versante Sud-Est della montagna, molto brullo e aspro. Si aggancia infine la Strada Cadorna. Giunti sotto la cima si può scegliere se risalire la dorsale di faggi a sinistra; oppure proseguire a destra, seguendo le gallerie del sistema difensivo scavate sotto la montagna. Entrambe le soluzioni sono segnalate e conducono in vetta: Cima di Morissolo 1313 mt.

Dalla Cima di Morissolo 1313 mt, a ritroso si torna sulla Strada Cadorna, deviando ad un bivio seguendo per Colle 1238 mt, spostandosi nel versante Nord che si affaccia alla Valle del Rio Cannero. Giunti a Colle 1238 mt, sul tratto di collegamento stradale tra Piancavallo e Trarego, si evita la Strada Cadorna in piano in direzione Archia. Ci si alza di qualche metro di un tornante, ritrovando la segnaletica ufficiale. A questo punto se si vuole camminare sulla Strada Cadorna, basta seguire per Monte Spalavera con molta facilità: percorso sicuramente panoramico ma monotono e più lungo. Se invece si vuole evitare il largo sterrato della Strada Cadorna, bisogna salire seguendo il sentiero per Cima d'Alpe. Dopo pochissimi passi, si noterà a sinistra, una traccia pestata, che invita ad entrare nel bosco. Questo punto non è indicato da nessun cartello o ometto in pietra, ma con attenzione si trova. La traccia inizialmente è debole, durante la salita diverrà sempre più evidente e anche supportata da segnavia bianco-rossi, pochi ma utili. Il bosco è molto bello, tra betulle e faggi. Usciti dal bosco al margine dello sterrato, ci si mantiene sempre sulla dorsale seguendo il confine coi faggi, raggiungendo la panoramica vetta del Monte Spalavera 1534 mt. Eccellente vista!

Per la discesa, con lo stesso percorso fino a Colle 1238 mt intercettando il segnavia per Oggiogno via Alpe Faiet, entrando in un ombroso versante Nord, nella Valle del Rio Cannero. Ora con più attenzione si scende una ripida e selvaggia faggeta. Si oltrepassano dei rigagnoli girando una serie di vallette. Sul percorso si trovano suggestive baite abbandonate prima di raggiungere il bel Alpe Faiet 918 mt, anch'esso in stato di abbandono. Seguendo sempre l'ottimo sentiero segnalato, si scende in un bosco misto latifoglie e conifere. Si evita un sentiero secondario a destra per Alpe Ronno e si scende sempre su quello principale, chiudendo il circuito ad anello a Oggiogno, nei pressi dell'antico torchio che è ben conservato e mantenuto. Bellissima escursione!

NOTE: Sentiero segnalato. Attenzione in caso di ghiaccio o periodi umidi, se si percorre il sentiero di Alpe Faiet, essendo un versante totalmente esposto a Nord e fortemente in ombra. Sentiero sempre largo a sufficienza e non pericoloso, ma in alcuni punti si restringe, visto il fogliame presente, al margine di vallette rocciose e più profonde.

Hike partners: GAQA


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Panoramix says:
Sent 14 January 2020, 15h21
La prossima volta farai tris col Morissolino ... Bravo. Ciao. MARCO

GAQA says:
Sent 14 January 2020, 16h59
Grazie mille Marco. A presto!
Un saluto.
Alessandro.

Poncione says:
Sent 14 January 2020, 23h49
Come ti dicevo... senza difficoltà, e tanti bei panorami. Ciao Ale.

GAQA says:
Sent 15 January 2020, 07h40
Ciao Emi grazie mille. Proprio una bella escursione. Oltre ai panorami, gita interessante sotto molti aspetti.
Un saluto.
Alessandro.


Post a comment»