Grignetta - Cresta Segantini (condizioni invernali)


Published by irgi99 , 2 December 2019, 14h50.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:29 November 2019
Hiking grading: T4 - High-level Alpine hike
Mountaineering grading: AD+
Climbing grading: III (UIAA Grading System)
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 10:00
Height gain: 921 m 3021 ft.
Height loss: 900 m 2952 ft.
Route:6.00 km
Access to start point:Dalla Milano-Lecco prendere l´uscita per la Valsassina e raggiungere il paese di Ballabio. Da qui seguire le indicazioni per i Piani Resinelli. Raggiunto il grande parcheggio, oltrepassarlo e, alla Chiesetta, svoltare a destra. Imboccata la Via Caimi proseguire sino al suo termine nei pressi di un acquedotto (possibilità di posteggio limitate).
Accommodation:Bivacco Ferrario (q. 2177 m)
Maps:KOMPASS N. 105 – Lecco Valle Brembana 1:50000

"Ire, venerdì ho preso ferie per andare in Segantini col Panza. Vieni anche te?"

28 luglio del 2007. Avevo solo 8 anni quando i miei genitori mi portarono per la prima volta in Grignetta. Nonostante fossi molto piccola, dopo quella prima avventura qualcosa cominciò a scattare dentro di me; qualcosa di nuovo e di inspiegabile, qualcosa legato al fatto che, forse, far fatica tra ripidi sentieri non era poi così brutto.
In questi 12 e passa anni son ritornata più e più volte in Grignetta; ed ogni volta mi stupivo e mi meravigliavo come se fosse stata la prima...
Ricordo che una volta (era inverno e stavo salendo lungo la Cresta Cermenati con il papà) vidi una sagoma spuntare dalla patagonica Cresta Segantini. Era sola, senza e corda e teneva stretta tra le mani due picche...
L'estate successiva convinsi il papà ad andare a fare la Cresta Segantini, forse una delle mie prime "vie"... E ancora una volta rimasi ammaliata da questo mondo di guglie e torrioni.
Da quel giorno iniziò a maturare dentro il mio cuore un sogno, un sogno che per qualcuno magari può sembrare scontato, ma a me sembrava un bellissimo ma irrealizzabile desiderio: la Cresta Segantini in invernale.

"Ire, venerdì ho preso ferie per andare in Segantini col Panza. Vieni anche te?"

Come potevo dir di no a questa proposta?
Partiamo dai Resinelli poco dopo le 8. Il sole è ancora timido, ma piano piano fa capolino da dietro il Resegone.
Durante l'intera notte non ho dormito per l'agitazione... "Ma ce la farò? Sarò in grado? E se poi ho paura?"
Ma mano a mano che percorriamo la Direttissima prima e il Canale Angelina poi, questi pensieri vengono scacciati dal superbo ambiente che ci circonda e dalle battute dei miei fantastici compagni di viaggio.
Con una breve "Variante Panza" raggiungiamo la tanta attesa cresta: ora si fa sul serio.
I ramponi sulla roccia stridono che è un piacere... Terranno? I passaggi in cresta sono aerei e su neve un po' sfondosa... Quante volte me la sono fatta sotto... Traversi esposti si alternano a passaggi più verticali dove, ahimè, bisogna usare anche l'amica picca (come se già non fossi impacciata ad arrampicare coi ramponi)...

Finalmente raggiungiamo il Canale della Lingua... "Peru! Siamo alla lingua! Oramai siamo arrivati!"
"Ire, mancheranno ancora due ore..."
Nonostante l'enorme felicità per quello che stavo facendo, per un momento mi son sentita sprofondare... I polpacci e i quadricipiti cominciavano già ad urlare e psicologicamente iniziavo ad essere abbastanza provata... Per un momento, lo ammetto, ho pensato di essere in un girone dell'Inferno di roccia, ghiaccio e neve.
Per fortuna anche questo piccolo momento di sconforto passa, e Peru mi ricorda che siamo in un posto meraviglioso.

Dopo un bel po' di ore, non ricordo quante, e dopo un'ultima "variante Panza" finalmente tocchiamo la cima della Grignetta. Quante volte in vetta a questa bellissima montagna, ma forse questa volta è diverso. Questa volta mi ritrovo ad ammirare il paesaggio dalla cima della Grignetta con occhi diversi: con la consapevolezza di aver realizzato uno dei miei più grandi sogni, forse il più importante dal punto di vista emotivo.
E quel che più conta è che l'ho realizzato con le uniche due persone che avrei voluto accanto a me in questo viaggio... Con il mitico Panza, che conosce la Grignetta come se fosse la sua seconda casa e di cui mi fido ciecamente; e, ovviamente, con il mio Peru... che mi ha incoraggiata e tranquillizzata ad ogni passo di questa salita, proteggendomi alle spalle come una specie di angelo custode... Insomma, questo sogno non poteva realizzarsi che con Voi.

GRAZIE, GRAZIE DI CUORE!

con Peru e Panza


Hike partners: irgi99


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (23)


Post a comment

beppe says: Bravi
Sent 2 December 2019, 15h19
Bellissime foto
Ciao
Beppe

irgi99 says: RE:Bravi
Sent 2 December 2019, 15h25
Grazie mille!

Irene

Sent 2 December 2019, 15h41
Bella tosta.
Complimenti!

Emanuele

irgi99 says: RE:
Sent 2 December 2019, 17h21
Grazie mille! È stata davvero dura per me

Irene

Francesco says:
Sent 2 December 2019, 16h40
..Chapeaux cari.

irgi99 says: RE:
Sent 2 December 2019, 17h22
Grazieee :)))))

Menek says:
Sent 2 December 2019, 17h42
bravissimi...e T4 sembra pure una valutazione bassa

irgi99 says: RE:
Sent 2 December 2019, 18h04
Per la parte escursionistica mi sembrava andasse bene... Anche se la parte escursionistica con neve e ghiaccio effettivamente non dev'essere poi così tanto bassa...

Grazie..
Irene

Sent 2 December 2019, 18h59
.....sogno realizzato...bello ed emozionante il racconto!!!
Bravissima!!!!!
Graziano

irgi99 says: RE:
Sent 2 December 2019, 19h38
Grazie mille.... È stata un'emozione unica!

Irene

danicomo says:
Sent 2 December 2019, 19h47
Bellissimi storia, salita, foto e... alpinista...

irgi99 says: RE:
Sent 2 December 2019, 20h51
Grazie di cuore.... Ma alpinista è un parolone :)
Ancora grazie....

Irene

GIBI says:
Sent 3 December 2019, 08h39
Nonostante la stanchezza e la tensione emotiva non perdi mai il tuo sorriso e neppure la freddezza di fare anche queste belle foto che ci rendono tutti partecipi di questa vostra splendida ed ennesima avventura ... grande trio !

ciao Giorgio

irgi99 says: RE:
Sent 3 December 2019, 09h56
Ammetto che però qualche volta il sorriso lasciava spazio ad una smorfia di paura .... :)
Però alla fine di tutto la felicità era veramente alle stelle!
Grazie di cuore,
Irene

Michea82 Pro says:
Sent 3 December 2019, 14h54
Complimenti!

irgi99 says: RE:
Sent 3 December 2019, 15h50
Grazie mille! :)

Irene

Michea82 Pro says: RE:
Sent 3 December 2019, 20h50
Figurati...è un piacere vedere çhe anche durante il letargo c'è chi riesce ad uscire in grande stile.

Sent 3 December 2019, 15h16
Mi sono venute le vertigini solo a guardare le belle foto ! Bravi

irgi99 says: RE:
Sent 3 December 2019, 15h50
Non dirlo a me mentre ci ero dentro! ahahah
Grazie...
Irene

Poncione says:
Sent 3 December 2019, 22h43
Bellissima impresa... da sogno. ;)

irgi99 says: RE:
Sent 3 December 2019, 23h02
Già un bellissimo sogno.... :)))

Irene

Alpingio says:
Sent 3 December 2019, 23h04
Wow che bellissima uscita!! Complimenti!!
Giovanni

irgi99 says: RE:
Sent 4 December 2019, 07h42
Grazie mille Giovanni.... è stata forse una delle uscite più emozionanti che abbia mai fatto...

Irene


Post a comment»