Castore - 4223 m


Published by irgi99 , 12 July 2018, 19h21.

Region: World » Italy » Val d'Aosta
Date of the hike: 9 July 2018
Hiking grading: T3+ - Difficult Mountain hike
Mountaineering grading: PD
Waypoints:
Geo-Tags: I   CH-VS 
Time: 2 days
Height gain: 1569 m 5146 ft.
Height loss: 1575 m 5166 ft.
Route:14.81 km
Access to start point:Da Aosta direzione Torino uscire a Pont Saint Martin ed imboccare la lunga Valle del Lys fino a Gressonay la Trinitè. Proseguire ancora fino al grande parcheggio in località Staffal, in corrispondenza del quale partono i due impianti di risalita: la funivia per il Colle di Bettaforca e l'ovovia per il Lago Gabiet. Per arrivare al Colle di Bettaforca occorre prendere prima la funivia e poi la seggiovia (costo A/R: 22€)
Accommodation:Rifugio Quintino Sella (q. 3585 m)
Maps:KOMPASS N. 88 - Monte Rosa

Le previsioni son buone.... ottimo, si parte!!!
Iniziamo a camminare dal Colle di Bettaforca che son già le 16 passate e le nuvole cominciano a giocare e a rincorrersi attorno a noi impedendoci di assistere allo splendido panorama sulle cime del Rosa. 
Da q. 3000 circa cominciamo già a pestar neve: quest'anno, per fortuna, ce n'è in giro ancora molta!
Arriviamo al Rifugio giusto giusto per l'ora di cena: che fame! Non vedo l'ora di mettere le gambe sotto il tavolo!! Ma ecco che compare subito un bel problema: a fare le scale per salire nel dormitorio (solo una decina di gradini!!!) ho un fiatone incredibile, manco avessi fatto i 100 metri... ahhhhh maledetta quota!! Come farò domani?!?!? La notte trascorre incredibilmente tranquilla....
Ore 5, suona la sveglia... scendo giù a fare colazione e.... e il fiatone c'è pure in discesa!!!
Ma appena iniziamo a camminare finalmente il fiato si rompe, i muscoli si sciolgono e gli occhi si riempiono delle immagini spettacolari che ci si stagliano davanti!
Un ultimo strappo ripido ci porta sulla divertente cresta, che percorreremo fino alla vetta del Castore: in cima è un tripudio di emozioni....


Dall'arrivo della seggiovia al Colle di Bettaforca (q. 2672 m) seguire le indicazioni per il Rifugio Quintino Sella.
Il sentiero, sempre ben segnalato da bolli gialli, supera sulla destra la Punta Bettolina, per poi immettersi nell'ampio vallone detritico che sale, mano a mano sempre più ripido, in direzione di un grosso ed evidente ometto in sassi. Una volto raggiuntolo, inizia il sentiero attrezzato con funi e staffe che percorre l'esposta cresta rocciosa che permette l'accesso al Rifugio Quintino Sella (q. 3585 m).

Dal Rifugio (q. 3585 m), mettere piede sul Ghiacciaio del Felik e seguire la traccia che transita poco lontana dalla base della Punta Perazzi. Superato un primo pendio un poco ripido, la traccia torna nuovamente pianeggiante e si dirige verso il ripido scivolo alla base del Felikjock. A questo punto traversare verso destra. Qui, dove le pendenze si fanno belle sostenute (35°), occorre seguire il filo di cresta sino a sbucare nei pressi della Felikhorn (q. 4087 m). In leggera discesa si raggiunge l'ampia sella del Felikjock (q. 4068 m), dal quale si dividono le tracce per chi va ai Lyskamm e per chi va al Castore.
Per il Castore, dal Colle trascurare le tracce che traversano a destra quindi affrontare il ripido pendio che conduce ad una prima cimetta rocciosa (q. 4174 m): da qui parte la divertente cresta (in alcuni tratti un poco affilata ed esposta, ma mai troppo impegnativa) che con alcuni sali e scendi conduce in vetta al Castore (q. 4223 m).
Panorama sul Cervino da urlo!

Discesa come per la salita.

TEMPI DI PERCORRENZA:
  • COLLE DI BETTAFORCA - RIFUGIO QUINTINO SELLA: 2,20 ore
  • RIFUGIO QUINTINO SELLA - FELIKJOCK: 1,30 ora
  • FELIKJOCK - CASTORE: 45 minuti
  • CASTORE - COLLE DI BETTAFORCA: 3,30 ore

CONDIZIONI AL 10/07/2018:
  • il sentiero che dal Colle di Bettaforca porta al Rifugio Quintino Sella è coperto di neve dalla q. 3000/3100 metri circa: prestare attenzione lungo il ripido traverso che porta al grosso ometto in sassi prima della parte attrezzata (in discesa noi abbiamo usato i ramponi x sicurezza)
  • la parte in cresta di sentiero attrezzato è libera dalla neve (a parte il primissimo tratto) così come le funi e il ponticello in legno
  • ghiacciaio del Felik e cresta per il Castore in condizioni più che ottime: zero crepi e cresta ben tracciata e mai troppo affilata
  • in condizioni come queste la salita può essere valutata anche F+
  • terminale chiusa

con papà e Lorenzo

Hike partners: irgi99


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (16)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 12 July 2018, 21h30
Molto bella e panoramica Complimenti Daniele66

irgi99 says: RE:
Sent 13 July 2018, 08h04
Grazie! Già, panorama TOP!

igor says: Molto bella
Sent 13 July 2018, 07h30
Bravi molto bella ! E quella che Alberto 4000 me la mena da 3 mesi ! Grandi. Ciao

irgi99 says: RE:Molto bella
Sent 13 July 2018, 08h05
bella si! Andateci a fare un giro che merita più che mai.. poi adesso con queste condizioni.....!!!!
Ciao

blepori Pro says:
Sent 13 July 2018, 08h15
sempre più su! Un bel 4000 in un posto spettacolare. Ciao Benedetto

irgi99 says: RE:
Sent 13 July 2018, 08h18
Proprio bello si! E anche emozionante! :)

Sent 13 July 2018, 08h30
Complimenti davvero tutto molto bello !

irgi99 says: RE:
Sent 13 July 2018, 08h40
Grazie millle!!!! :)

andrea62 says:
Sent 13 July 2018, 12h06
Anche io l'anno scorso sono rimasto vittima del fiatone salendo le scale nel rifugio Gnifetti, poi ho voluto fare come i giovani che vanno di corsa!
Ciao e sempre bello il gruppo del Rosa.
Andrea

irgi99 says: RE:
Sent 13 July 2018, 12h50
ahaha maledette scale! :)
ciao
irene

saimon says: bravi
Sent 13 July 2018, 13h08
Wow che bella cima, complimentoni, sembra un autostrada a salire, ma penso che per l'altezza il fiato sia abbastanza corto ;).

a presto saluti saimon

irgi99 says: RE:bravi
Sent 13 July 2018, 14h30
si era in condizioni ottime, il problema del fiato c'è stato più a far le scale del Rifugio che il secondo giorno a salire al Castore! :)

GIBI says:
Sent 13 July 2018, 21h26
Nel mio piccolo penso che il Castore sia la cima più prestigiosa che ho salito nella mia vita e che mi rimarrà sempre nel cuore ... unico neo ( in agosto ) il fatto che a causa di un traffico come a Milano nell'ora di punta ci si possa fermarsi in vetta solo per pochi minuti !

Complimenti al formidabile trio !

ciao Giorgio

irgi99 says: RE:
Sent 13 July 2018, 22h19
Grazie mille Giorgio!
Proprio una bella montagna il castore, e che ha suscitato moltissime emozioni .... :)
ciao
Irene

micaela says:
Sent 14 July 2018, 07h30
Complimenti, che giro fantastico in mezzo a un panorama da fiaba!
Ciao, Micaela.

irgi99 says: RE:
Sent 23 July 2018, 09h26
Grazie milleeeee!!!
L'ambiente fa sempre la sua gran parte!


Post a comment»