COVID-19: Current situation

La neve e L'immaginazione intorno al Colmegnone (1383 m)


Published by lumi , 14 February 2017, 18h49. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:11 February 2017
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   I 
Height gain: 1070 m 3510 ft.
Height loss: 1070 m 3510 ft.

ivanbutti E' arrivata la neve a quote basse anche da noi. Così mentre qualche amico preferisce la Vallèe noi restiamo in zona, anche se sappiamo che come meteo non sarà una gran giornata. La zona dove andremo la sappiamo, il tragitto non ancora. Visto che nessuno del gruppetto ama particolarmente le ciaspole, si decide di lasciarle in auto e per questo partiamo bassi, da Rovenna, dove c'è giusto una spolverata. Risaliamo la classica mulattiera del Bisbino, e man mano che saliamo la neve aumenta e rende il passo molto scivoloso; facciamo allora una variante su sentiero per migliorare il grip, ma poi torniamo sulla mulattiera. Arrivati a Madrona il super esperto della zona, Paolo, ci propone di andare verso un belvedere su Como non molto conosciuto e, anche se non è proprio giornata da panorama, lo seguiamo. Da qui parte una bella mega ravanata di mezz'ora abbondante alla ricerca delle 3 Croci, altro punto panoramico. Fuori percorso, con la neve che cade dagli arbusti e ci innaffia non è semplicissimo, ma alla fine arriviamo alle Croci e da lì si sale su sentiero verso Garzegallo, e durante il cammino riesco anche a trovare un corno staccatosi dal capo di un giovane cervo. A Garzegallo scambiamo 2 chiacchiere con un amico di Paolo che vive qui, piuttosto fuori dal mondo ( e senza acqua corrente), una scelta non da tutti. Poi ripartiamo e dopo avere scollinato facciamo una breve sosta al Bugone, gestito da poco da 2 giovani di Rovenna; adesso seguiamo l'ampia carrareccia che ci porta ai Murelli, ma prima di fermarci anche lì saliamo al Colmegnone, dove arriviamo in mezzo alla nebbia che ci impedisce il benchè minimo panorama. Qui la neve è sui 30 cm, ma anche senza ciaspole si viaggia bene. Visto il clima umido si decide per fermarsi a mangiare al caldo del Murelli, scelta ottima. Dopo una buona polenta e rusticiada e dopo essersi scaldati per bene si parte per il rientro; arrivati al Crinco cambiamo però itinerario rispetto all'andata; scendiamo fino a Liscione dove, dopo parecchia incertezza, decidiamo di tagliare in costa le numerose vallette che ci portano ai Monti di Lenno; è un sentiero nuovo anche per Paolo, da qui le perplessità iniziali, comunque il cammino è ben segnato ed assolutamente semplice. Dai Monti di Lenno rientriamo velocemente, in parte su strada, a Rovenna dove concludiamo la nostra escursione. Certo con il sereno il panorama sarebbe stato di gran lunga migliore, ma anche camminare nella neve vergine nel paesaggio ovattato ha un suo bel fascino, e quindi credo che siamo stati tutti molto soddisfatti dalla giornata, in fondo è stata proprio come l'avevamo immaginata.

paolo aaeabe Mandiamo a quel paese le nostre "amate" ciaspole e ci avventuriamo su per il Bisbino. Il mondo Bisbino. 
Scarponi ai piedi non sappiamo quanta neve troveremo ma, tutti d'accordo,, ci va bene così.
Dopo una nevicata il bianco è dappertutto. Soffice, viene giù dagli alberi e ci tormenta con continue docce gelate...ma ci piace, tanto che non ci spaventa un ravano tra fitti noccioli selvatici. Dopo il Bugone proseguiamo più tranquilli, ma ormai lavati, verso il Murelli e poi in vetta.
Niente panorama mozzafiato oggi, ma il calduccio dell'accogliente rifugio è un ottimo rimedio e il calore del camino è prezioso quanto un raggio di sole in questa umida giornata.

proralba
Tenevo da tanto a tornare in queste zone  e particolarmente alla destinazione Bisbino…Colmegnone, tra le opzioni pensate di certo quella che avrei preferito.  Al che senza alcun dubbio siiiiii!!!!! … ovattata dalla neve poi…ancor più da vivere…  :) … sul Bisbino finalmente… non ancora stataci si è realizzato un desiderio accarezzato da tempo.
Che dire… giornata  davvero Unica per me questa che non dimenticherò!
Giornata ricca di significati di sostanza oltre ogni aspettativa….  mi ha regalato tanto: l’atmosfera ovattata della neve con quel fascino tutto suo, quei colori, quelle luci particolari di queste giornate senza sole ma …bellissime, dal gioiellino di Rovenna  al rifugio Bugone…,che piacere tornarci!,.. al Colmegnone  ..al Murelli col suo splendido camino e pure un vinello rosso sfuso davvero buono!
L’inaspettato incontro con  l’amico di Paolo poi, da un tot mi avrebbe fatto piacere conoscerlo, oggi è capitato. 
E…il tutto in ottima compagnia :), bello trascorrere questa giornata in quei luoghi ed insieme, grazie ragazzi, ad ognuno davvero, grazie Paolo per l’idea.
Si, era ciò che desideravo, si  piu’ che mai contenta…non la cambierei  neppure con "nove" soli pieni!  :)  :)


lumi
 ….il bianco è il grigio….la purezza è il mistero…

Gli alberi sono vestiti di fiori bianchi, cristalli caduti dall'alto del cielo.  I rami disegnano archi armoniosi sotto il peso della neve. Il tappeto invernale è morbido, soffice …la sua musica accompagna ogni nostro passo.

Ti senti messo a nudo, in una verginità caratteriale spaventosa e piacevole, solo semplicità,  innocenza e  tenerezza  che accompagnano la fantasia di un bambino perché basta un toco sottile con questa materia leggera, fresca e potente  per far diventare tutto in torno un gioco magico e meraviglioso.

Alzi lo sguardo ….

Il grigio delle nuvole  ti assorbe gli occhi e la mente si trasforma. Ascolta i pensieri prima di dire ad alta voce quello che hai da dire, non cercare le risposte impossibili forse meglio cambiare le domande. Godetti le piccole cose della vita, queste fanno la differenza.

Ad ogni passo c’è il bianco e il grigio, due mondi differenti….se riuscissimo avvicinarli ritrovando l'innocenza e la semplicità dei bambini per ridare al cuore quella gioia infantile di esprimere i propri sentimenti e le proprie emozioni?


GrazggrGgg 

 


Hike partners: ivanbutti, lumi, proralba, paolo aaeabe


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (11)


Post a comment

Poncione says:
Sent 14 February 2017, 22h24
Giornate davvero magiche quelle col grigio pallido e la neve immacolata... ottima scelta quella di stare nei luoghi amati e "di casa". Ciao a tutti

Deleted comment

lumi says: RE:
Sent 15 February 2017, 17h21
Il padrone di casa, Paolo, ha dato il meglio di sé...e noi più che volentieri l'abbiamo seguito.
Grazie,
Ciao
L

blepori says:
Sent 15 February 2017, 05h01
Bello ci teniamo almeno quel poco d'inverno che c'è Benedetto

lumi says: RE:
Sent 15 February 2017, 17h23
Si, è vero....questa "Benedetta" neve:):)
Ciao,
L

jkuks says:
Sent 15 February 2017, 06h40
Giornata magica, nonostante o forse grazie al cielo grigio e meritata polenta finale :)
ciao

lumi says: RE:
Sent 15 February 2017, 17h25
Hai ragione, il tutto insieme:):) ha fatto questa giornata speciale!
Ciao
L

numbers says: Bravi
Sent 15 February 2017, 13h25
Bella idea ragazzi.
Il "magico bianco" da sempre un tocco in piu' a certe giornate.

Mario

lumi says: RE:Bravi
Sent 15 February 2017, 17h27
sai...ogni uno fa quello che può...camminare sulla neve fresca col un cielo grigio....altri....weekend di VIP a Napoli...
:):):)
Ciao,
A presto

numbers says: RE:Bravi
Sent 15 February 2017, 20h19
"c'amma a fa ".....
ci sacrifichiamo........
:):):):):)

proralba says: RE:Bravi
Sent 15 February 2017, 17h58
:) :) :)



Post a comment»