Rifugio Crete Seche e Bivacco Spataro


Publiziert von ralphmalph , 8. September 2015 um 23:31.

Region: Welt » Italien » Aostatal
Tour Datum:26 August 2015
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 2:00
Aufstieg: 900 m
Abstieg: 900 m
Strecke:A/R
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Uscire dall'autostrada ad Aosta, prendere per il Gran San Bernardo, dopo una lunga galleria svoltare a destra per la Valpelline, arrivati nel comune di Bionaz svoltare a sinistra per la frazione di Ruz ed il Rifugio Crete Seche, comodi parcheggi all'inizio del paese.

....dopo il Bivacco Money e prima della Punta Fenilia cerchiamo un sentiero " defaticante ", la scelta cade sul Rifugio Crete Seche ed il Bivacco Spataro.
Ci troviamo in Valpelline ed il sentiero parte dalla frazione di Ruz, nel comune di Bionaz.
Dal parcheggio si torna indietro di pochi metri ed il sentiero parte in prossimità di un muretto di contenimento.
Ci sono due vie per raggiungere il Rifugio: il sentiero ed una poderale, spesso il sentiero intercetta la poderale, è sempre ben segnato sui massi ( segnavia n° 2 ) e permette di raggiungere il rifugio rapidamente.
Da questo si sale sul sentiero che, partendo da un segnavia su un masso, si dirige verso destra.
Da qui si risale su pietraie e terriccio, con percorso sempre segnato, sbuchiamo nel grande pianoro detritico denominato Plan de la Sable, dal quale raggiungiamo velocemente il Bivacco Spataro.
L'ambiente di Plan de la Sable è davvero unico e bisogna ammettere che certi paesaggi si trovano, secondo noi, solo nella Valleè......
Il sentiero prosegue verso il Colle Crete Seche ma questo vorrebbe dire allungare il sentiero di altri 300 mt. di dislivello e direi che per oggi non è il caso....
Rimandiamo al prossimo anno e ci concediamo un meritato riposo al sole sui pratoni del Rifugio, anche perchè domani ci aspetta una giornata bella tosta....

Tourengänger: ralphmalph


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
30 Aug 16
3 giorni al rif. Crete Seche · Daniele
T4
27 Aug 17
Mont Gelè 3519 m · cristina
T3
WS
3 Apr 11
Mont Gelè · Mauronster
T4 L I

Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

GAQA hat gesagt:
Gesendet am 9. September 2015 um 09:03
Credo che il prossimo anno avrete un motivo in più per tornare ad esplorare questi luoghi veramente belli..Prendiamo nota di questo bel report qualora prendessimo la decisione di allungare il chilometraggio e visitare zone nuove..
Buona montagna a entrambi e complimenti belle foto..
Ciao Alessandro..

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. September 2015 um 12:36
Ciao Ale, la Val d'Aosta offre una varietà di ambienti incredibili, merita di essere esplorata...l'unico contro è un po la distanza ed i costi autostradali ( in Valle d' Aosta ) molto elevati...
Buona giornata!
Ciao

Menek hat gesagt:
Gesendet am 9. September 2015 um 09:42
Defaticante o non defaticante il posto è sempre una figata...

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. September 2015 um 12:06
...è stata una piacevole sorpresa anche per noi...
Ciaooo!

veget hat gesagt:
Gesendet am 9. September 2015 um 15:08
.... ambienti Grandiosi come solo la Vallè sa offrire.
la scelta di questa escursione, (a mio parere) richiede conoscenza di questi territori.....Complimenti! per le bellissime foto proposte.
In attesa della Prossima
Cari saluti
Eugenio

ralphmalph hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. September 2015 um 18:47
Caro Eugenio,
laValpelline offre questi ambienti come Plan de la Sable, direi quasi, lunari... un' altro paesaggio simile è nei pressi del Rifugio Nacamuli...e poi con una giornata serena come quella...tutto è ancora più bello!!!
Un salutone.
Graziano e Nadia


Kommentar hinzufügen»