Piz Lagrev m3165 da Silvaplana


Publiziert von danicomo , 5. Oktober 2014 um 21:32.

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Oberengadin
Tour Datum: 4 Oktober 2014
Hochtouren Schwierigkeit: WS
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Aufstieg: 1300 m
Abstieg: 1300 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Da Silvaplana, direzione Julier, due tornanti e posteggio a sin
Kartennummer:CNS 1:25

Forse una delle ultime occasioni di salire in alto. La scelta della meta, tanto per cambiare, viene suggerita dalle previsioni del tempo che danno buone prospettive in Engadina. Finirà ad andar bene, anzi benissimo, ma al pelo, con la parte meridionale dell'alta valle nelle nubi fino a metà pomeriggio. Il Lagrev è cima notissima ma quasi sempre salita con gli sci. Mi aveva affascinato una relazione di Ivo66 che era salito, allungandola non poco, attraverso i pendii sopra Silvaplana, passando per il lago Tscheppa. Partenza alle 7 dal posteggio Buonarrivo e sentiero ottimo fino al lago: il dislivello che si guadagna è discreto ma lo sviluppo è importante e ci presenterà il conto al ritorno. Al lago, le nuvole spinte da sud rendono inizialmente non semplice individuare la direzione ma poi ometti regolari e un sentiero sul bordo della morena permettono la salita al passo che affaccia sul ghiacciaio Lagrev. Al lago incontriamo, nella nebbia, due alpinisti indecisi su dove salire per il Polas e, solo chiaccherando, riconosco Colzani, del Cai di Erba, antico compagno di salite.
Tornando alla bocchetta, ben visibile da lontano un cartello che invita gli scialpinisti a non sfruttare la nostra via di salita per le loro discese invernali. Dal cartello si traversa verso sin in piano (ometti) fino a mettere il piede sul ghiacciaio. La salita non sarebbe difficile, con pochi punti erti, se non fosse per le condizioni che alternano ghiaccio vivo tipo cascata a ghiaccio soffiato e inconsistente (quasi di tipo patagonico). Saliamo ramponati ma slegati tenendo il bordo sin dove si trovano alcune chiazze di residui nevosi e si arriva alla bocchetta che separa la vetta ski dalla antecima con l'antenna. Lasciati ramponi e zaini ci incamminiamo verso la cima vera e propria data, nelle relazioni, per lontana un 20 minuti. Ci abbiamo messo una mezz'ora, non difficile ma si continua a salire e scendere e immagino cosa diventi in inverno con cornici e tratti affilati ed esposizione. Leggere che la percorrono alcuni ski e, addirittura, ciaspolatori mi incute gran rispetto....
Panorama ottimo verso nord, nulla verso sud e verso i laghi.
In discesa, la qualità del ghiaccio ci consiglia di scendere tenendo la sinistra e facendo un largo giro, lungo ma sicuro, per sfiorare il lago Lagrev e risalire alla bocchetta del cartello. Discesa lunghissima con la consolazione della luce radente autunnale che ci regala un atmosfera da sogno dal lago in poi. Alla macchina alle 17 e picchiata nelle nubi dal Maloja in giù. Con Paolo a cui ho tirato il collo e che ringrazio per la pazienza....

Tourengänger: danicomo, giuseppino, paoloco46


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

L WS+
3 Jun 18
Piz Lagrev 3164 m · Djenoun
T4 WS-
L WT3
T4 WS
L
15 Sep 14
Piz Lagrev 3165 m · Djenoun

Kommentare (10)


Kommentar hinzufügen

Menek hat gesagt:
Gesendet am 5. Oktober 2014 um 22:51
Paesaggi alpini assolutamente fantastici...
Menek

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Oktober 2014 um 08:00
Grazie Domenico,
aspetto sempre i tuoi tavoli imbanditi.....
Daniele

Menek hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Oktober 2014 um 09:25
Quando mi capiterà ancora un rifugio... :)

ivanbutti hat gesagt:
Gesendet am 6. Oktober 2014 um 07:28
Bravi, scelta azzeccata; pensavo che la cresta che va dall'anticima sciistica alla cima vera e propria fosse molto più difficile, invece mi pare fattibile.

Ciao, Ivan

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Oktober 2014 um 08:05
Ciao Ivan,
mi sembrava di aver capito che voi l'avevate percorsa con le ciaspole...
Comunque in estiva è lunga ma banale, senza difficoltà tecniche. In inverno penso sia molto dura con il lato nord a picco e dificoltà varie legate alla neve
Ciao
Daniele

PS: salendo ho visto il Polaschin a dx e mi pare bello, fattibile nella cresta est e non durissimo (penso 3h dall'auto alla cima)

ivanbutti hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Oktober 2014 um 08:11
Ciao Daniele; la cresta con le ciaspole l'avevano fatta degli altri amici, io quel giorno mi ero fermato sull'anticima. Pensavo che in estate fosse complicata perchè ci sono poche relazioni, buono a sapersi, lo terrò presente x il futuro.
Ciao, Ivan

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 7. Oktober 2014 um 01:42
Foto e panorami spettacolari ... che invidia !

Ciao Giorgio

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 8. Oktober 2014 um 08:12
Grazie Giorgio,
a presto.
Daniele

gbal hat gesagt:
Gesendet am 8. Oktober 2014 um 17:30
Se è l'ultima "estiva" in quota hai chiuso in bellezza. Complimenti per salita e foto a te & socio.
P.S.: Ivo66....è una bella fonte di idee.
Ciao

danicomo hat gesagt: RE:
Gesendet am 9. Oktober 2014 um 12:18
Grazie Giulio,
vista la meteo, questo fine settimana si riposa...
Daniele


Kommentar hinzufügen»