Adamello 3554 m - Via Terzulli


Publiziert von cristina , 16. September 2014 um 11:59. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:13 September 2014
Wandern Schwierigkeit: T5+ - anspruchsvolles Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: WS-
Klettersteig Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 1 Tage
Strecke:Ponte del Guat - Malga Premassone - Scala del Miller - Rifugio Gnutti - Ferrata Terzulli - P.so Adamello - Adamello
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A4 uscita Bergamo. Proseguire per Edolo. All'entrata di Malonno svoltare a dx per Zazza. Seguire la strada fino al suo termine a Ponte del Guat. Posteggio libero a Ponte del Guat oppure a pagamento presso la Malga Premassone.
Kartennummer:Kompass N. 52 1:25.000 Adamello-Presanella

Pensata da tempo, proposta a Poge qualche mese fa e organizzata all’ultimo minuto!

La salita all’Adamello in giornata non è impossibile. Dislivelli simili e anche maggiori ne abbiamo fatti in altre occasioni ma qui è stato diverso. Ha richiesto un bell'impegno sia fisico sia mentale e a fine giornata eravamo più o meno tutti cotti a puntino!

La propongo alle 16,00 di venerdì mentre sono sul treno di ritorno dal lavoro, giro di sms, telefonate, attese per avere risposte e conferme e finalmente alle 22.00 è tutto a posto e sabato mattina alle 4.30 siamo in macchina direzione Malonno, Ponte del Guat.

Non so quanti gradi ci siamo ma fa freddino, partiamo ben coperti e un signore ci augura una buona passeggiata…sarà un’ottima passeggiata, con la P maiuscola!

Lungo la Scala del Miller ci sfilacciamo per ritrovarci al rifugio Gnutti dove facciamo una breve sosta.

Proseguiamo in piano passando sulla cementificazione dell’Enel. Inizialmente non si prende quota facilmente ma le cose cambiano quando si arriva ai piedi della morena. La risaliamo con svolte regolari fino a entrare nella pietraia dove cominciamo a trovare il terreno un po’ ghiacciato e una leggera spolverata di neve. Ci imbraghiamo alla base della Terzulli che raggiungiamo dopo aver contornato una lingua di neve ghiacciata che alla base delle rocce siamo costretti a traversare non senza qualche leggera difficoltà!

Comincio con il dire che chiamare sentiero attrezzato la Terzulli ci è sembrato un po’ riduttivo. La via presenta solo qualche breve punto un po’ verticale ma piuttosto esposto specialmente quando rifatto in discesa. Si sale per placche, utilizzando più volte la forze delle braccia. Avendola poi trovata spolverata di neve e un po’ bagnata, alcuni passaggi sono stati più complicati perché resi scivolosi. Con molta calma raggiungiamo quindi il P.so dell’Adamello, dove ci appare la spettacolare visione del Pian di Neve e la cima ancora lontana!

Grazie alla buona traccia e all’assenza di ghiaccio riusciamo a non calzare i ramponi. Un lungo traverso ascendente su neve ci porta fino ai grossi macigni di cui è costituita la cima. Si passano seguendo alla belle e meglio gli ometti in modo da non muovere più del necessario e infine un ultimo tratto ancora su neve porta in cima.

Il cucuzzolo di pietre affioranti è un comodo posto dove fare sosta, tra l’altro essendo gli ultimi abbiamo tutta la cima per noi. Congratulazioni e foto di rito, mangiucchiamo qualcosa ma purtroppo la sosta non potrà essere lunga. La discesa ci porterà via poco meno della salita per cui gamba in spalla!

La discesa della Terzulli che un po’ mi preoccupava non ci dà problemi e tutto sommato scendiamo più velocemente del previsto. Giunti alla morena ci salutiamo perché Andrea e Marco tornano a Milano mentre noi andremo in Trentino. Io e Marco scendiamo tranquillamente godendoci anche la discesa con i colori spettacolari dell’autunno che pian piano avanza. Al rifugio Gnutti gremito come un uovo, troviamo gli amici del Cai Parabiago. Ottima scusa per fare una sosta scambiando un po’ di chiacchiere prima di affrontare la devastante Scala del Miller che in discesa, dopo una giornata simile non può che essere devastante.

Caffè a Malga Premassone e poi posteggio.

Beh che dire è stata o non è stata una “passeggiata” con la P maiuscola?

Un grazie a tutti per la bellissima e riuscitissima giornata!


Tourengänger: cristina, Marco27, Poge

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T5 L II
10 Aug 13
Monte Adamello · ser59
ZS+
T5- WS II
T5- WS II
T3 L
4 Jul 15
Rifugio Gnutti e ......dintorni · Daniele66

Kommentare (17)


Kommentar hinzufügen

danicomo hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 12:29
Si può fare in giornata ma è durissima, anzi... di più, bravi!!!!
Anni fa fatta come voi ma pernottando al Gnutti e salendo il canale nevoso alla dx della Terzulli, che poi abbiamo usato in discesa. Allora non c'erano le catene (mi pare...) ma solo quelle staffe strane in cui far passare la corda o da usare come sosta per le doppie.
Bravissimi ancora...
Daniele

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. September 2014 um 13:39
Grazie.

Non si devono fare i conti solo con il dislivello ma con tutto l'insieme.

La Terzulli è da qualche anno che è attrezzata, l'avevamo fatta anche noi quando non lo era facendo la traversata dal P.so del Tonale ma, avendola fatta tutta nella nebbia non avevamo visto un tubo! Con il bel tempo è tutta un'altra cosa!

Ciao Cri

Francesco hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 13:03
...Bravissimi !!!!
Mi sa che per me quest'anno rimarrà nel cassetto.

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 16. September 2014 um 13:40
Grazie.

Beh dai vorrai lasciare qualcosa anche per il prossimo anno no :-)

Ciao Cri

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 13:37
E così ce l'avete fatta....!!!
Ricordo perfettamente i vostri commenti alla stessa salita da noi percorsa nel lontano 2011(in due giorni!!!!) e il vostro desiderio di effettuarla....
Anche la cima dell'Adamello è una di quelle che regalano una grande emozione!
Bravi!!!!

cristina hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 13:52
Ricordi benissimo, ero tornata anche a vedere la tua relazione per vedere se c'erano foto che mi illuminassero, ora ce ne sono una valanga!

Ciao Cri

Daniele hat gesagt: Bellalì...
Gesendet am 16. September 2014 um 16:31
bravi bravi bravi.
Ciao
Daniele

P.S.: Potevate dirmelo, così... vi pensavo!

cristina hat gesagt: RE:Bellalì...
Gesendet am 17. September 2014 um 09:13
Volevamo citofonarti sabato mattina....ma siamo stati buoni!

Ti è andata bene!

Daniele hat gesagt: RE:Bellalì...
Gesendet am 17. September 2014 um 10:39
Grazie!
Comunque tengo buona l'idea... adesso che ho a disposizione anche un punto d'appoggio a Vezza d'Oglio si può evitare la partenza alle 4.30.
Ciao

cristina hat gesagt: RE:Bellalì...
Gesendet am 17. September 2014 um 10:50
Infatti l'idea iniziale era di partire il venerdì sera per evitare quella strada infame ma tutto sommato arrivando tardi in cima almeno abbiamo trovato la discesa pulita. Sarebbe stato meglio non doversi mettere in macchina alla sera!

A Vezza d'Oglio c'è un bellissimo panificio/bar :-))))))

froloccone hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 18:44
Complimentoni!!!!!!Gran cima e gran salita!!!!!!!Ciao ALE

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. September 2014 um 09:13
Grazie!

Ciao Cri

Menek hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 19:17
Paura!!!
Menek

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. September 2014 um 09:13
Ma va là!

Ciao Cri

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 16. September 2014 um 19:42
Adamello.....l'ultima volta è stata 32 anni fa! Ma come passa il tempo ragazzi, mi prende lo sconforto se ci penso.

Ma quanto avete spaziato quest'anno, bravissimi!
Ciao
Aldo

cristina hat gesagt:
Gesendet am 17. September 2014 um 09:12
Chissà quanto era bello il Pian di Neve...

gbal hat gesagt:
Gesendet am 18. September 2014 um 19:15
Bravissimi! Non mi sembra proprio una bella passeggiata, nel concetto comune di "passeggiata" ma di sicuro le Maiuscole ce le avete messe, qualunque cosa sia.
Ciao


Kommentar hinzufügen»