Lost in Val Trompia.....


Publiziert von patripoli , 29. Mai 2014 um 19:47.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:28 Mai 2014
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Aufstieg: 954 m
Abstieg: 926 m
Strecke:Percorso ad anello di 10 km: Memmo (inizio sentiero n.343) - Malga Canali - Dosso della Croce - Passo Sette Crocette - Malga Mesole - Dosso Canali - Malga Canali - Memmo
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Prendere l'A4 direzione Venezia ed uscire ad Ospitaletto. Seguire le indicazioni per la Val Trompia e giunti a Collio imboccare sulla sinistra la strada per Memmo. Una volta giunti in paese continuare lungo via Fiale fino all'imbocco del sentiero 343 dove si può parcheggiare l'auto in un piccolo spiazzo

Sapendo già di essere impegnati il prossimo week end.....io e Mauro sfruttiamo la possibilità del mercoledì per andare in montagna, anche se le previsioni promettono che il tempo non sarà dei migliori.
Per motivi contingenti....sarà ancora Val Trompia!

Menek66, che conosce bene la zona, ci suggerisce di salire da Memmo, una frazione di Collio, fino al Passo delle Crocette e noi seguiamo i suoi consigli.
Arrivati a Memmo, anzichè parcheggiare l'auto in paese, decidiamo di seguire una viuzza in salita fino all'inizio del sentiero 343, che dovremmo seguire per raggiungere la nostra meta, risparmiandoci così un tratto di asfalto e un centinaio di metri di dislivello.
La salita si sviluppa per un breve tratto nel bosco e poi, nei pressi della Baita Canali, esce allo scoperto, regalandoci panorami superbi: un'infinita prateria d'alta quota, dove sorgono alcuni alpeggi, circondata da cime di tutto rispetto. 
In lontananza intravediamo quella che potrebbe essere la nostra meta....
Seguiamo per un tratto la sterrata e poi, non troppo sicuri di essere sulla pista giusta, risaliamo ripidi prati, per intercettare una traccia che traversa il pendio più in alto.
Una volta raggiunto il sentiero, poco segnato, lo seguiamo per un tratto e poi ci dirigiamo, sempre a naso, verso quello che dovrebbe essere il Dosso della Croce, dove inizia una lunga e invitante cresta che sembra ricongiungersi alle Sette Crocette. 
Speriamo......
Arrivati in cima a un dosso, contrassegnato appunto da una croce, risaliamo un ripido crinale aprendoci la strada tra alcuni grossi massi, per toccare la cima più alta di tutta la cresta.
Il sentiero lo vediamo qualche decina di metri sotto di noi......
Proseguiamo in leggero saliscendi toccando ancora un paio di cimette senza nome e cerchiamo, per quanto possibile, di evitare la neve.....finchè finalmente avvistiamo...più in basso....il Passo, con le sue sette crocette di ferro, che raggiungiamo dopo alcuni minuti.
Qui c'è ancora neve, così come sul versante camuno.
Siamo sulla linea di confine.....neve - non neve......dove inverno e primavera stanno ancora combattendo la loro ultima battaglia.
Quante cime in lontananza.....ma nuvoloni in arrivo le stanno nascondendo....a poco a poco.
Forse è meglio sbrigarci!

Anche in discesa divaghiamo dal percorso tracciato, cercando di seguire una linea più diretta che ci riporti velocemente a valle.
Qualche goccia di pioggia ci coglie poco prima di arrivare all'auto.
Anche questa volta l'abbiamo scampata......

Tourengänger: patripoli


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (11)


Kommentar hinzufügen

cristina hat gesagt:
Gesendet am 30. Mai 2014 um 09:25
La Valtrompia non è mai stata così gettonata come in questi ultimi mesi!

Noi nel lontano e famigerato 2003 eravamo scappati da casa per dormire al bivacco Grazzini che dovrebbe essere da quelle parti penso. Mi sembra di esserci giò stata a quel passo!

Ciao Cri

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. Juni 2014 um 20:19
Voglia di spaziare un po'....senza allontanarsi troppo da casa!
So che c'è un bivacco da quelle parti, ma non ricordo il nome....
Ciao.

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. Juni 2014 um 08:37
Quello dove eravamo stati noi era il Grazzini, ma ce ne sono altri.

Menek hat gesagt:
Gesendet am 30. Mai 2014 um 17:42
Bravi ragazzi! Impavidi, non vi siete preoccupati del tempo e avete fatto un bel giro...
A presto
Domenico

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. Juni 2014 um 20:21
Mi sarebbe piaciuto salire anche sul Crestoso....ma il tempo....
Prossima volta!
Ciao ciao.

bigblue hat gesagt:
Gesendet am 30. Mai 2014 um 20:10
Ciao Patrizia......anche perché, se gli impegni sono i "mostrini-duracell"....meglio caricare prima le pile in montagna :()))).....bravi voi, sempre in gamba.....un saluto....
Pia

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. Juni 2014 um 20:26
I "mostrini duracell"....non mi hanno lasciato neppure il tempo di rispondere ai commenti.....
Che fatica!!!! Ancor più della montagna....
Urge ricaricarci...
Un salutone.
Patrizia

veget hat gesagt:
Gesendet am 31. Mai 2014 um 09:37
Ciao Patrizia e Mauro,
Saggia, la decisione di ritagliare una giornata in montagna , soli soletti
e sfidando il "possibile"maltempo....Pazienza!!! Importante è, non perdere l'entusiasmo!!!! L'ambiente merita parecchie (altre) visite.....nel quale voi sicuramente tornerete.... magari con la neve???? Quindi , alla prossima
Buona continuazione
Eugenio

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. Juni 2014 um 20:28
Ho scoperto in questa valle, non lontana da casa, un sacco di opportunità!
Un posto dove val la pena di tornare....ogni tanto....
Ciao Eugenio e a presto!
Patrizia

gbal hat gesagt:
Gesendet am 31. Mai 2014 um 19:14
Lost ma.....l'importante è che ci sia anche il Found!
Un bel giro al limite della neve e al limite dell'acquazzone. Certo che voi lì tra Grandemago e Menek66 avete due bei Brenna locali!

P.S.: Il simbolino del waypoint Memmo lo cambierei da Cima a Località (o Altro) sennò fa troppo "figo"

patripoli hat gesagt: RE:
Gesendet am 2. Juni 2014 um 20:29
Grazie a loro....si può vivere di rendita!
Ora vado a modificare.....
Ciao.
patrizia


Kommentar hinzufügen»