Tuferspitz 3097 m e Kleines Hasenohr 3136


Publiziert von cristina , 25. September 2012 um 14:25. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Trentino-Südtirol
Tour Datum:14 September 2012
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Strecke:Untere Flatschberalm-Obere Flatschbergalm.P.so di Flim.Tuferspitz-P.so di Flim-Kleines Hasenohr-Colle senza nome-Kleine lacke-Obere Flatschbergalm-Untere Flatschbergalm
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Dalla Val di Non dirigersi verso Proves e imboccare il tunnel che porta direttamente in Val d'Ultimo. Svoltare a sx e proseguire oltre Santa Gertrude. Posteggio lungo la strada poco prima di Fontana Bianca o a Fontana Bianca.
Kartennummer:Tabacco N. 042 Val d'Ultimo 1:25.000

Sono passati pochi giorni da quando l’idea di percorrere o perlomeno vedere se fosse possibile farlo, la cresta che da Cima Soy arriva fino all’Orecchia di Lepre congiungendosi all’altezza della Piccola Orecchia di Lepre al Grabensprungspitz che già siamo qui a controllare.
 
La giornata è spaziale, sempre ventosa, ma oggi sicuramente più sopportabile. Lasciamo la macchina poco dopo Santa Gertrude, in prossimità dei cartelli per il P.so di Soy, sentiero 142, pochi posti. Torniamo indietro fino a prendere la strada asfaltata a sx. Si raggiunge uno steccato e dietro parte il sentiero/sterrata che porta all’Untere Flatschbergalm e poco dopo all’Obere Flatschbergalm.
 
Attraversiamo il torrente e rimanendo pressappoco al centro della valle raggiungiamo il bivio per la Tuferspitz a sx. La salita si fa ora più ripida, si sposta a sx del vallone e su grossi massi raggiunge il P.so di Flim. Davanti a noi ci sono due ragazzi che raggiungiamo poco dopo. In condizioni normali la salita non presenta difficoltà ma la neve dei giorni scorsi complica tutto. Uno dei due ragazzi sembra un poco in difficoltà, sono molto lenti e ci lasciano passare. Attraversiamo tratti innevati e gelati fino ad arrivare a qualche metro sotto la cima. Come dicevo se non ci fosse neve in un balzo saremmo in cima ma in queste condizioni l’attenzione deve essere al massimo. Microscopica, cerchiamo un punto dove sederci al riparo dal vento. Non è molto comodo, ma il panorama e il tepore del sole lo fanno sembrare un salotto. Arrivano anche gli altri due ragazzi e cerchiamo di trovare un buco anche per loro. Mangiamo qualcosina ma è ancora presto e vorremmo proseguire. Da qui è chiaro che l’intera cresta è percorribile, magari non in queste condizioni ma una volta pulita non sembra ci sia niente di difficoltoso. Decidiamo di tornare al P.so di Flim e salire alla Piccola Orecchia di Lepre. Con molta cautela scendiamo i primi metri sotto la cima e poi più tranquillamente torniamo al P.so. Dal passo la cosa più fattibile per salire alla Piccola Orecchia di Lepre ci sembra quella di seguire la cresta e poi spostarci nelle vallette sulla dx, dove almeno non c’è neve. Così facendo però ci allontaniamo dalla cima, così raggiunta la sommità della valletta ci spostiamo più a sx, raggiungiamo la cresta, e infine l’ometto della cima. Tanto per farci un’idea su dove eravamo arrivati qualche giorno prima, scendiamo un pochino e grosso modo ci sembra di individuare il punto dove ci eravamo fermati. L’idea di proseguire fino alla Grande Orecchia di Lepre è lì come un tarlo ma essendo saliti lo scorso anno ci sembra di ricordare che la salita rimane per lo più sul lato nord, e non è tanto salire quanto poi dover ridiscendere che in queste condizioni non ci attira. Per il mega girone dello scorso anno è tardi ormai per cui saggiamente lasciamo stare. Scendiamo a vista al colletto e quindi ripidamente giù per la morena che lo scorso anno in salita mi aveva fatto vedere i sorci verdi. Giunti a quel che resta del laghetto facciamo sosta panino.
 
Che bellezza, il sole, il cielo azzurro, silenzio assoluto a parte una vespa che non ci vuol mollare e un sacchetto di panini di ogni tipo, qui sì che il pane lo sanno fare! Piccola pennica e poi torniamo verso le malghe e quindi alla macchina.
 
Dislivello 1656 m; 18,02 km

Tourengänger: cristina, Marco27

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T3+
9 Jul 16
Poker di 3000 · cristina
T3+
T3+ L
T3+ L I

Kommentar hinzufügen»