tentativo al Pizzo Cavagnoo


Publiziert von paoloski Pro , 28. Februar 2012 um 20:09. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:26 Februar 2012
Ski Schwierigkeit: WS
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Grieshorn 
Zeitbedarf: 3:00
Aufstieg: 600 m
Abstieg: 600 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A1, uscita di Airolo, seguire le indicazioni per la Val Bedretto, risalire la valle fino a All'Acqua.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:gita andata e ritorno.
Unterkunftmöglichkeiten:Qualche possibilità in valle, altrimenti ad Airolo pensioni e B&B.
Kartennummer:CNS 265S Nufenenpass

Dai bollettini nivo - meteo ci era parso che la Val Bedretto potesse godere oggi, se non di una bella giornata, quantomeno di un'alternanza di sole e nuvole...in pratica di sole non ne abbiamo praticamente visto:  tutto era nascosto da una coltre di nebbia e da una nevicata a tratti anche piuttosto intensa.
Oggi siamo in dodici, dopo attraversato quasi tutto il Canton Ticino inondato di sole ma terribilmente povero di neve, arriviamo in Val Bedretto, a All'Acqua c'è già un mare di gente: italiani, ticinesi, confederati, tedeschi, alsaziani...chi con gli sci, chi con le ciaspole. Alle 9 abbiamo gli attrezzi ai piedi e partiamo senza farci troppe illusioni, fatti pochi metri la folla sparisce, tutti si sono diretti verso la Val Cavagnolo, sul nostro percorso solo due ragazze confederate. Risaliamo qualche canale spostandoci progressivamente verso destra, superiamo senza toccarla, lasciandola sulla sinistra, il grande edificio della Cascina Val d'Olgia, saliamo ancora fin dove la pendenza diviene molto meno accentuata: siamo al pianoro che precede la grande bastionata del Pizzo Cavagnoo e del Pizzo San Giacomo, la visibilità è quasi nulla. 
Arrivati poco sopra la quota 2242 m , al disotto dell'incrocio delle due linee dell'alta tensione, decidiamo che non vale la pena di continuare, appena preparati gli sci per la discesa ecco una schiarita, ma è di breve durata: la nostra meta ben presto si ricopre edi nuvole nascondendosi alla nostra vista.
Cominciamo la discesa, man mano che ci abbassiamo la visibilità migliora, la neve, a parte qualche tratto eccessivamente sconvolto dai ripetuti passaggi di scialpinisti, è buona ed il manto stabile, scendiamo per qualche bel canale abbastanza ripido, ci divertiamo per quanto possibile ma 600 metri di dislivello in discesa si percorrono in fretta e, ben presto, siamo di ritorno ad  All'Acqua.
Prosecco, chiacchiere (intese come dolci) e poi una puntata al Caseificio del Gottardo per una meritata birra. 
La difficoltà PD si riferisce alla nostra salita e discesa di oggi, il Pizzo Cavagnoo presenta difficoltà molto superiori. 

Marchino: Pensavo che il tempo fosse migliore, o meglio, qualche nuvola l'avevo messa in conto ma una nevicata no.
Nel complesso non è andata poi così male, neve discreta in discesa. Peccato aver rinunciato alla cima ma le condizioni erano veramente pessime.

Tourengänger: paoloski, Marchino

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

tapio hat gesagt: Meteo
Gesendet am 28. Februar 2012 um 23:11
Sì, le previsioni per il weekend scorso sono state "bucate" completamente, almeno per la Val Bedretto.
E se l'unico giorno disponibile della settimana è la domenica, penso che possano a buon diritto girare le scatole! Complimenti comunque per l'intraprendenza!

Ciao, a presto, Fabio


Kommentar hinzufügen»