Passo della Mendola - Monte Roen (2116 mt)


Published by maxcross1 , 11 July 2011, 19h05.

Region: World » Italy » Trentino-South Tirol
Date of the hike:12 February 2011
Snowshoe grading: WT2 - Snowshoe hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 3:00
Height gain: 750 m 2460 ft.
Height loss: 750 m 2460 ft.
Access to start point:Da Milano : A4 Milano-Venezia fino a Verona, quindi A22 del Brennero, uscita Trento nord, indicazioni per Cles. A Dermulo, a destra per Sanzeno e Romeno. A Cavareno, a destra per Passo Della Mendola.

A metà gennaio mi arriva l'invito dei miei vecchi compagni del CAI Parabiago, di unirmi a loro per una due giorni con racchette nel Trentino. Il programma prevede di soggiornare in un albergo di Sanzeno con tanto di spa, lo propongo alla mia compagna e accettiamo al volo. Uniamo la neve e il relax.
I posti pedipiù per me sono nuovi, il Trentino per me era solo Madonna di campiglio per sciare.
Il programma prevede la partenza il sabato mattina presto (ore 5.00) per recarsi al Passo della Mendola per l'escursione al Monte Roen. Io e la mia compagna decidiamo di prendercela comoda e partiamo la sera prima per raggiungere subito l'albergo con tanto di spa. Ne approfittiamo quindi subito per rilassarci.
Il sabato mattina ritrovo con i vecchi compagni di CAI al passo della Mendola e via con l'escursione.
Neve non molta, ma tempo stupendo, non c'è una nuvola.
La salita nel bosco con poca neve ma molto ghiaccio si rivela molto insidiosa, molte sono le cadute, nessuno si è però fatto male (se non nell'orgoglio), è subito d'obbligo quindi mettersi le ciaspole.
La salita prosegue abbastanza dolcemente nel bosco, si passa vicino a molte bellissime malghe, ne approfitto per chiaccherare con i compagni che non vedevo da molto tempo (3 anni).
Si arriva alla malga Romedio dove il gruppo si ricompatta, inizia quindi la salita verso il monte Roen (sentiero 521), e per me si fa un pò dura. E' molto che non vado in montagna e il fiato e le gambe iniziano a mancare, faccio qualche sosta di più e in compagnia della mia dolce metà Paola, salgo più lentamente gustandomi meglio il paesaggio.
Finalmente anch'io sono in cima, entusiasmante è il panorama a 360 gradi, che spazia dal Brenta alle Dolomiti, e sulla sottostante valle dell'Adige con un salto di ben 2000 metri.
Pausa ristoratrice e le classiche foto di rito.
La maggioranza del gruppo sceglie come via del ritorno, la via delle malghe, io mi sento già stanco, per oggi è più che sufficiente, ritorno quindi tranquillo per la via dell'andata insieme ad altri pochi (stanchi come me). Ritorno, che un pò per la lunghezza , un pò per la stanchezza si è rivelato interminabile.
Siamo alle macchine che oramai è buio. Stanchezza lavata nella riposante spa dell'albergo e spirito e fisico rintemprato dall'ottima cena.
Il giorno dopo era prevista un'altra escursione, ma la stanchezza accumulata il giorno prima mi ha fatto optare per una tranquilla al visita al santuario di San Romedio dove perdipiù c'era una delle feste degli Schutzen, e a castel Thun-
Week-end stupendo e rilassante. Un grazie a Cristina e Marco per l'organizzazione e per avermi fatto scoprire questi stupendi luoghi.

Hike partners: maxcross1


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window

T2
18 Mar 12
Monte Roen 2116 m · cristina
T3 I
T2 WT1
T2 F
24 Dec 13
Monte Roen 2116 m · cristina
WT2
14 Feb 16
Monte Roen 2116 m · cristina

Post a comment»