Witenwasserenstock Cima Est (3025m) e Cima Ovest (3082m)


Publiziert von stellino , 17. August 2009 um 08:49.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:15 August 2009
Wandern Schwierigkeit: T4- - Alpinwandern
Hochtouren Schwierigkeit: WS+
Klettern Schwierigkeit: III (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   CH-UR   Gruppo Pizzo Rotondo   CH-VS 
Zeitbedarf: 11:00

Discorrendo di possibili cime da conquistare nel we la scelta é caduta sul Witenwasserenstock, in alta Val Bedretto. La cima Est con i suoi 3025m era sicuramente da conquistare, la cima Ovest, più alta e più difficile, andava valutata in loco.

Partenza di buon mattino da Cascina di Viei, raggiungibile con la strada alta degli alpi della val Bedretto, partendo dal tunnel prima del passo del San Gottardo.
In ca 1.5 h si giunge al Passo Cavanna, su comodo sentiero. Dal Passo Cavanna si prosegue seguendo la via, ora bianco-rossa, che salendo sul Ronggergrat sfrutta il bellissimo e pure ardito sentiero militare. Frequenti sono gli incontri con i resti di casette e casermette militari.
In breve si giunge all' Hüenersattel. Da qui il nostro itinerario prosegue lungo la frastagliata cresta, toccando la cima dell'Hüenerstock (2889m). Sempre in cresta, si può passare anche più bassi, sfruttando i nevai (via di ritorno), si giunge abbastanza facilmente alla cima Est del Witenwasserenstock (3025m).

Dopo una pausa rifocillatrice, meditiamo sul da farsi per la cima Ovest. Per sicurezza ci incordiamo. La salita é difficile, ma lentamente si procede abbastanza sicuri. Si può scegliere tra la salita sulla cresta SE, seguendo il filo della cresta (in basso da segnalare la presenza di split e un cordino), oppure per il canale innevato e gli sfasciumi sovrastanti. Noi optiamo per la seconda variante, sicuramente meno esposta. Il nevaio si presenta molle e lo attraversiamo senza difficoltà. Sempre assicurati saliamo fino a 15 m dalla vetta, con qualche passaggio di II. Per arrivare in cima e poter scrivere il poprio nome sul libro di vetta, bisogna scalare la guglia terminale e letteralmente conquistare la gamella !!! Jackie si lancia nella salita, lui é più ferrato in queste cose. Io gli faccio sicurezza.

Sorpresa...non c'é il libro di vetta !!! Lasciamo allora un foglio di carta e una matita, prontamente portati con se da Giancarlo.
Leider gibt es keine Gipfelbuch mehr. Wenn jemand in nächsten Tagen darüber kommt, kann vielleicht eine mitnehmen !!!

La discesa l'affrontiamo per la stessa via di salita. L'intenzione era di calarsi verso il Passo dei Sabbioni e discendere al Lago dei Sabbioni, ma non sapendo in che condizioni é il canale, e vista l'ora tarda, abbiamo optato per lo stesso itinerario di salita.

Stupenda gita, in un ambiente veramente selvaggio.
La salita alla cima Est é facile, in ambiente alpino, classificata F. Come detto si può salire sul filo della cresta o nei nevai sottostanti.
La cima Ovest é decisamente più impegnativa. Classificata PD+ con un III (guglia finale), richiede più impegno e, oltre all'equipaggiamento di sicurezza del caso, una certa dimestichezza in ambiente alpino.

Dislivello: 1250m ca
Tempo cima Est: 4.5 h
cima Est - cima Ovest: 1.5 h
Tempo totale: 11 h
difficoltà: Pso Cavanna T2, Hüenersattel T3, Hüenerstock T4, cima Est F, cima Ovest PD+ III

Tourengänger: stellino, Pippo76

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

Pippo76 hat gesagt: grazie
Gesendet am 17. August 2009 um 10:59
Gita fantastica!!!
Comincia a pensare alla prossima...


Kommentar hinzufügen»