Monte San Bernardo (1351 m) - Ciaspolata transfrontaliera


Publiziert von siso Pro , 27. Juni 2009 um 23:00.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:14 Februar 2009
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT2 - Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   I 
Zeitbedarf: 6:15
Aufstieg: 696 m
Abstieg: 696 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Mendrisio - Castel San Pietro - Morbio Superiore - Bruzella - Sotto Zöch
Unterkunftmöglichkeiten:Rifugio Bugone, Rifugio Murelli, Agriturismo Roccolo di San Bernardo
Kartennummer:C.N.S. No. 1374 - Como - 1:25000

Fantastica racchettata transfrontaliera con partenza da Bruzella, Valle di Muggio.


Percorso:
Sotto Zöch (690 m) - Crotta (655 m) - Alpe Alveggia (952 m) - Rifugio Bugone (1119 m) - Rifugio Murelli (1209 m) – Agriturismo Roccolo San Bernardo (1290 m) - Monte San Bernardo (1351 m) – Quota 1307 m - Alpe di Carate (1240 m) – Alpe Grosso (1042 m) – Doss di Mort (870 m) – Crotta 655 m) – Sotto Zöch (690 m).

Sviluppo complessivo di 16 km, con neve a partire dagli 800 m di quota. Salita in 3 h 15 min.

 

Le belle ciaspolate vissute all’inizio dell’inverno in questa zona ci hanno spinti a ripetere l’esperienza. Questa volta lo sviluppo è di tutto rispetto: circa 16 km! Inoltre, c’è l’incognita per il tragitto di ritorno, in una zona decisamente selvaggia, poco frequentata in questa stagione.

Lasciata l’auto sotto Zöch (690 m), ci incamminiamo lungo la Valle della Crotta con le ciaspole sullo zaino. Anche questa volta ci godiamo la spettacolare visione dell’aurora sul Monte Generoso, con la progressiva illuminazione delle nevi, con tinte dall’ocra al giallo oro, a partire dalla vetta.

In pochi minuti di veloce cammino, dovuto al frescolino del mattino, raggiungiamo il fondo della valle. Al penultimo casolare, incontriamo due socievolissimi cani, che, malgrado i nostri tentativi di far cambiare loro idea, decidono di seguirci. Non ci lasceranno più per tutto il giorno! Non solo, ritornati a valle, uno di loro ci ha seguiti fino all’auto e voleva a tutti i costi salire a bordo.

Poco dopo Crotta calziamo le ciaspole e ci incamminiamo in costante salita verso l’Alpe Alveggia (952 m). A questa  quota la neve si è già consolidata e questo ci agevola la salita.

Dall’Alpe Alveggia al Rifugio Bugone (1119 m) ci sono circa 170 m di dislivello che impongono una traiettoria a serpentina.

Dal Rifugio Bugone il tragitto si fa più dolce, in quanto segue la carrareccia silvopastorale che porta al Rifugio Murelli (1209 m). Da qui ci aspetta uno strappo deciso fino all’Agriturismo Roccolo San Bernardo (comune di Carate Urio). Fermata obbligatoria per gustare il grandioso panorama e soprattutto le leccornie nostrane (aihmè, ricche di colesterolo!).

 

Dopo la piacevolissima tappa, ripartiamo per il crinale che costituisce la meta odierna: dapprima la chiesetta di San Bernardo (1348 m) e dopo circa 400 m il Monte San Bernardo (1351 m). La neve è stupenda, così come il paesaggio che ci circonda. Scendiamo seguendo la cresta verso l’Alpe di Carate (1240 m). Una rapida consultazione e analisi della carta topografica ci permette di trovare facilmente il miglior tragitto per raggiungere l’Alpe Grosso (1042 m), detto anche Alpe di Moltrasio. Bella la nevèra, recentemente restaurata.

Dall'Alpe di Moltrasio il sentiero scende in direzione ovest verso il Doss di Mort (segnalato con frecce gialle con scritta Doss di Mort), dove gli alpini di Moltrasio nel 2002, Anno internazionale della montagna, hanno costruito un altare e collocato una croce per ricordare i moltrasini che durante la peste del 1630 trovarono morte e in questo luogo sepoltura.

 

                                 Doss di Mort

Il percorso segue poi il Riale dell’Alpe Grosso fino al ramo della Breggia che scende dalla Colma del Bugone. In questa zona è facile imbattersi in cervi, che scendono al fiume per abbeverarsi.

In pochi minuti raggiungiamo un bel ponte che ci riporta sulla stradina di Crotta.

Bel circuito, fattibile in tutte le stagioni.
Partecipanti: Daniele e siso


Tourengänger: siso

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 923.gpx Monte San Bernardo

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»