Monte Suchello south side.


Published by Menek , 12 February 2019, 16h56.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 9 February 2019
Hiking grading: T3 - Difficult Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 5:00
Height gain: 760 m 2493 ft.
Height loss: 760 m 2493 ft.
Route:Di Passo in Passo, di Km 9,600
Access to start point:Bergamo-Selvino-Aviatico. Piccolo parcheggio alla fine di Via Monte Alben
Accommodation:Selvino-Aviatico.
Maps:Mapnik

Oggi ho voglia di fare un giro rilassante, dopo una settimana densa di avvenimenti la voglia di complicarsi la vita è uguale a zero; però forse ora sono già troppo rilassato di mio visto che dopo mezz'ora di auto mi accorgo di aver lasciato a casa gli scarponi ...
Partiamo da Aviatico che sono ormai le 10:00 e seguendo la strada cementata ci portiamo a La Forca dove troviamo la palina con la direzione per il M. Suchello. Ora il sentiero un po innevato si snoda nel bosco, in moderata pendenza, poi ecco una breve discesa sino al Forcellino Donadoni dove seguiamo ancora le indicazioni per la nostra meta.
Adesso guadagnamo la cresta e finalmente il panorama si amplia, il sole ci riscalda le ossa e siamo obbligati a camminari con la sola felpa. Qua il sentiero è abbastanza pulito, la sola neve (pressata e scivolosa) che troviamo è in corrispondenza di una sorta di anticima che dobbiamo oltrepassare, i ramponi in questo caso sono venuti utili perchè ci sono singoli passaggi esposti. Ora con un ultimo strappo su facili roccette giungiamo sul Suchello dove ci fermiamo a pranzare in compagnia di un altro solitario escursionista. 2h senza fretta.
Finito il pranzo ora ci rimettiamo in cammino, seguendo il sentiero che verso Nord porta al Passo Barbata; il sentiero è innevato, circa 30 cm, e a tracciare la via sarà passata una sola persona, passiamo un piccolo distacco e un altro paio di zone instabili ma in meno di 30 minuti di cammino siamo al P.so Barbata dove seguiamo le indicazioni per Aviatico. Anche qua il sentiero si alterna tra neve e quasi secco, mentre alcune zone particolarmente all'ombra ci obbligano a ramponarci. Senza accorgerci tagliamo la cresta dei Corni del Lupo, che volevamo fare, e ora, senza farci ingannare dalle diverse deviazioni, ritorniamo al Forcellino Donadoni dove ci fermiamo a fare qualche foto. Dal Forcellino al parcheggio rifacciamo il sentiero percorso all'andata.
Nota 1) : Questo giro mi ha sorpreso, devo dirlo, è molto carino e non lo immaginavo così. L'escursione nel suo insieme è valutabile T2, sia con asciutto che con il  bagnato, oggi viste le condizioni  di ghiaccio nei punti più delicati ho valutato un prudenziale T3. Attenzione nella parte a N del Suchello dove la neve sembrava molto instabile. Il dislivello è comprensivo di saliscendi.

A' la prochiane!        Menek, Nadia, Olmo e lo spirito del Poge.
 

Hike partners: Menek


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (14)


Post a comment

Sent 12 February 2019, 18h16
...ogni tanto qualcosa di "rilassante" ci vuole...dai, con una giornata così non si poteva stare a casa....:))
Ciaooo
Graziano

Menek says: RE:
Sent 12 February 2019, 18h18
Si si Graziano, sono stati giorni intensi e non mi andava di fare altro. Un abbraccione.
Ciaaaux
Menek

jkuks says:
Sent 12 February 2019, 18h32
se ti può consolare, una volta - tanti anni or sono - ho dimenticato l'imbrago prima di salire una via di roccia. il mio socio mi han preso a calci per tutta la strada del ritorno..
cmq si, a volte meglio prendersi i propri tempi. ciao!

Menek says: RE:
Sent 12 February 2019, 18h39
J, stavolta ero ramponi-munito, diversamente che sulla Punta Almana...
p.s.
avrei voluto vederti con la coda bassa mentre il tuo socio ti sistemava il cocige! :)))
Ciaux
Menego

Marco27 says: Grazie
Sent 12 February 2019, 20h27
Come sai capisco bene il tuo stato d'animo, prendo al balzo la tua relazione per ringraziarti per ..... Beh, lo sai per cosa. É stata una settimana difficile per molti, e probabilmente le prossime non saranno molto meglio (almeno per me), ma la consapevolezza di avere a che fare con belle persone aiuta. Grazie amico mio.

Menek says: RE:Grazie
Sent 12 February 2019, 22h15
Caro Marco, gli abbracci che ci siamo scambiati venerdì valgono più di mille parole... purtroppo concordo con te che ci vorrà del tempo per smaltire la "botta" (...). Con coraggio pian piano cambieremo questo stato d'animo, tornando a calpestare le terre alte a modo nostro, Andy ne sarebbe contento.
Ciao amico
Menek


GIBI says: RE:Grazie
Sent 13 February 2019, 13h33
è vero Andrea! sarebbe contento di rivederci tutti quanti a calpestare i monti che lui ha tanto amato anche se io ancora non ho avuto lo stato d'animo giusto per tornare a farlo ... ma del resto anche rimanendo a casa la mente gira e rigira alla fine torna sempre a quel pensiero lì ...

Menek says: RE:Grazie
Sent 14 February 2019, 09h36
Piacia o non piacia la vita va avanti , ed è giusto così.
Questa tragedia rimarrà dentro di noi, per sempre, rimarrà dentro di noi e ci darà forza, ricorderemo il nostro Andy in ogni passo che faremo in montagna.
Sono convinto che già dal prossimo giro la mente risponderà diversamente.
Ciao Gio
Menek

veget says:
Sent 14 February 2019, 09h16
Bella giornata di montagna all'insegna della memoria.....
Di un grande personaggio .
Ambiente"riposante" , tracciato apparentemente semplice, oggi , " intrigante"ma superato brillantemente...(con ľaiuto della "memo").Come sempre mi fa piacere vedere il trio in azione .....
Allora....
Buona continuazione!
Ciao Nadia, Dome e...ľimpavido Olmo
Eu

Menek says: RE:
Sent 14 February 2019, 09h38
E' stata una giornata all'insegna di tante cose, non ultima, il pensiero a ... comunque alla fine tutto è girato bene. Andy cammina con noi, ed inesorabilmente davanti a tirare come un mulo.
Abbraccioni Eu.
Menego
Menek

veget says: RE:
Sent 14 February 2019, 09h47
....traspare in tutti i pensieri di chi scrive....
Eugenio

blepori Pro says:
Sent 15 February 2019, 14h18
cose che capitano, io una volta sono arrivato a una gita di ciaspole con due scarpe diverse, fortuna che erano almeno una destra e una sinistra :))) ma anche se i pensieri ci perseguita in montagna ci siamo comunque, è un pezzo della nostra vita. Ciao caro dome.

Menek says: RE:
Sent 15 February 2019, 16h38
:)))
Caro Benedetto, ancora una volta concordo che la montagna è un pezzo della nostra vita, a volte ne siamo attratti "moderata", a volte invece, ci spingiamo oltre ed affrontiamo qualche rischio. Ma è il nostro modo di amare e approcciarci alle terre alte.
Salutoni
Menek

blepori Pro says: RE:
Sent 15 February 2019, 16h41
versissimo caro dome, Senza un po' di cuore non si va da nessuna parte. Un saluto a te.


Post a comment»