Invernale alla Grassi dalla Val Bona


Publiziert von Barba43 , 10. Januar 2019 um 20:52.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum: 9 Januar 2019
Wandern Schwierigkeit: T4- - Alpinwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 4:00
Aufstieg: 1580 m

Oggi ho in mente di salire alla Grassi, salendo dalla Val Bona, una salita fatta con mio figlio in un'estate di circa trent'anni fa.
Mi son detto proviamo a salire, al massimo se non riesco per vento o altro ci sono due uscite che portano sulla strada cementata per Biandino.

Partendo subito al primo ponte il sentiero si presentava molto bello, ben pulito da sterpaglie, ho continuato finchè arrivato all' incrocio per la seconda uscita, mi son detto Famolo Strano,  così che ho continuato a salire pian piano, più salivo a circa 1500 metri iniziava il ghiaccio sul sentiero, ho proseguito per un pò a gambe larghe cercando i ciuffi d'erba, poi ho messo i ramponcini e via.

Il vento continuava a soffiare, prima dell'alpeggio la neve aumentava,  ma era ben dura e si vedevano le tracce di ramponi che seguivo.

Arrivato alla Baita è iniziata la tormenta di vento, nebbia e neve che mi tagliava la faccia, a tal punto che non vedevo più il percorso.

Ho continuato ad uscire per cercare la pista, si sprofondava fino alle radici dei rododendri, e allargando le racchette cercavo dove la neve era più dura, ma era un continuo.

Vedevo la bocchetta a 150 metri i più faticosi della mia vita montanara,  ho impiegato mezzora, sempre con la tormenta, avevo la faccia  piena di spilli.

Arrivato in cima Val Bona, mi sono detto il versante opposto è casa mia, a sinistra la Grassi a destra L'Artavaggio, poi sono sceso subito passando a lato della Grassi, ero in ritardo per andare a rifocillarmi al Tavecchia.

Stanco per la gran fatica ho solo piluccato qualcosa, incontrando i soliti amici della tavola, chiaccherando con loro uno mi ha detto visto la tormenta è ritornato indietro, ma io ero più avanti e mi son aggrappato al buon Dio.

ciao a tutti belli e brutti
                                                                                
                 
                 C'è Sempre un motivo
                 E cammino cammino quando il sole è vicino
                 e stringo i denti sai quando tu non mi senti
                 e cerco di stare un pò più tranquillo
                 se intorno la vita mi vuole che oscillo.
                 E cammino cammino vado incontro
                 al domani mi sento più forte,  ..............
                 Celentano

 

 

                                                  Pillole di GPS                                                   
Dislivello   1580 mt
Percorso completo  19 Km
Tempo di salita  03:40 soste comprese
   

Tourengänger: Barba43


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

beppe hat gesagt:
Gesendet am 10. Januar 2019 um 21:56
Bravo Luciano per la tenacia
Ciao
Beppe

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Januar 2019 um 08:49
Grazie Beppe era dura con la bufera
ciao Luciano

Francesco hat gesagt:
Gesendet am 11. Januar 2019 um 06:15
...Eeh..tà scherza minga ne ???
...Dalla valBona la conosco bene,tutta all'ombra e gelata....bravo.

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Januar 2019 um 08:50
Grazie Francy e molto vero
ciao

numbers hat gesagt: Grande!
Gesendet am 11. Januar 2019 um 10:12
Indomito luciano!
Il vento è una brutta bestia...

Ciao

Barba43 hat gesagt: RE:Grande!
Gesendet am 11. Januar 2019 um 12:01
Si Mario, lo avrai provato anche tù, poi una la bufera di neve
per mezzora non ti dico.
Grazie sempre gentile
Luciano

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 11. Januar 2019 um 13:18
quasi 1600 metri di dislivello e con il vento in faccia ... ma sei sicuro di avere l'età che dichiari ? ... anagraficamente magari si ma fisicamente e mentalmente sei un ... ragazzo !

ciao Giorgio

Barba43 hat gesagt: RE:
Gesendet am 11. Januar 2019 um 13:24
Si anchio della Via Gluk quasi
ciao Gio e grazie


Kommentar hinzufügen»