Da Valbona a Thet, un paradiso di Cime


Publiziert von Amadeus , 16. Juli 2018 um 11:11. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Albanien » Albanische Alpen
Tour Datum:21 Juni 2018
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: AL 
Zeitbedarf: 6:45
Aufstieg: 900 m
Abstieg: 1140 m
Strecke:17 Km circa, partenza Hotel Margjeka a Valbona, Rrogam, Ristoro Simonit, passo Valbona, Thet(villa Gjecaj)
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Koman Lake, traghetto fino a Fierze, via macchina verso Bajram Curri proseguire verso Valbona.
Unterkunftmöglichkeiten:Varie Guest-house nella zona di Valbona

Vacanza in Albania, alla scoperta di questa parte delle Alpi Albanesi-Montenegrine, per poi virare verso il mare per qualche giorno di sole e abbronzatura.
Siamo molto curiosi ed emozionati io e Irene per questo trek in Albania, in effetti si tratta di attraversare il passo di Valbona che mette in comunicazione due bellissime e selvagge valli : Valbona e Thet.
Tralascio il viaggio avventuroso da Tirana al lago di Koman, con partenza alle 5 con uno di quelle centinaia di furgoni che per 5 Euro ti portano in tutte le parti di questo bel paese.
Arriviamo all'imbarco per risalire il lago di Koman(in effetti un lago creato dallo sbarramento del fiume Drina, effettuato negli anni 70 del 1900).
Ci imbarchiamo su uno dei due traghetti che alle 9 partono e risalgono il fiume fino a Fierze, il viaggio è un fantastico risalire una valle stretta circondata da pareti scoscese, scorci bellissimi e piccole costruzioni lungo la riva, quasi sempre piccole aziende agricole trasformate in Guest-house(affitto di una o più stanze con relativi pasti, il tutto per cifre veramente basse).
Sul traghetto conosciamo una simpatica coppia di bergamo con cui leghiamo amichevolmente e che ci offrono un passaggio con la loro auto, una volta sbarcati(e constata la mancanza di furgoni per proseguire il viaggio) fino a Valbona.
Arriviamo a Valbona verso le 14, ci dirigiamo alla guest-house dove avevamo prenotato una stanza(questo in effetti è un bell'albergo Hotel Margjeka) e provvediamo anche a far sistemare i nostri amici : Margi e Gerardo.
Il pomeriggio passa con una bella escursione, molto breve, alle cascate vicino all'albergo ed una risalita sul largo greto del fiume Valbona.
Cena e nanna.

TREKKING verso THET
Partiamo al mattino verso le 8,15 giornata calda, risaliamo il greto del fiume cercando le tracce del sentiero(scordatevi le palette CAI, e cartine dettagliate Kompass o Tobacco), incontriamo un local che con un piccolo cavallo sta someggiando due borsoni di una coppia d'Inglesi, bene ci limitiamo a seguirlo, nel mentre tengo d'occhio il punto di riferimento, una sella fra due cime che "dovrebbe" essere il nostro passaggio.
Risaliamo il bellissimo bosco, attraversiamo le sparse case di Rrogam, ora la salita si fà impegnativa ed il caldo inizia a farsi sentire, abbiamo sempre il riferimento del cavallo che prosegue la salita; dopo circa due ore arriviamo su una piccola radura, quì troviamo quello che dovrebbe essere un posto di ristoro : Stranet e Simonit.
Acqua e fresco ci accolgono, oltre al simpatico Simonit da cui mi faccio fare un bel caffè Albanese, riprendiamo la salita ed ora siamo a circa 1600 metri, si aprono scenari magnifici verso nord, catene montuose non molto alte(circa 2500 mt) ma di una bellezza paragonabili alle nostre Dolomiti Friulane.
Verso le 12, siamo al passo, 1808 metri, vediamo finalmente tutto il versante verso la valle di Thet, anche quì viste affascinanti e vette ancora innevate, ci fermiamo per mangiare qualche barretta e frutta secca, poi saliamo una piccola cima lì vicino; scendendo salutiamo i nostri amici che avevano in programma il rientro a Valbona e noi proseguiamo per la discesa, seguendo la rada bollatura bianco/rossa.
Ora il tempo si stà guastando, la valle di theh viene investita da grosse nuvole nere, ci vestiamo indossando pantaloni lunghi, antipioggia, e giù verso il secondo punto di ristoro, piccola sosta e proseguiamo ora sotto una pioggia battente, il bosco ci ripara in parte, seguiamo la traccia molto evidente e in circa 2 ore arriviamo a Thet, un paese in effetti sparso per una parte della valle, case con i tetti spioventi di ardesia, strade inesistenti, ma sentieri all'interno della zona abitata.
Questo ci affascina, sembra di percorrere la storia a ritroso, 70, 80 anni fà così doveva essere anche l'Italia, almeno nelle zone montane, l'aria che si respira è di pace e di benessere, una sorta di Slow-life.
Troviamo alla fine il nostro guest-house(Villa Gjecaj), bello e di pietra, con ottime stanze ed uno stupendo orto-giardino, il tutto gestito da tre donne : Aida, Caterina(che parlano benissimo l'italiano) e la mamma di quest'ultima.
Ci propongono un bel tagliere con cibo tipico della valle ed una bella birra Korca, via ci diamo dentro, dopo la colazione delle 7.30 abbiamo mangiato poca roba, poi facciamo un giro per il paese le cui case sparse attorniano il greto, molto largo ed usato come strada, si affacciano fra la fitta vegetazione. 
Contiamo un ambulatorio, un info-point, un bar con attiguo minuscolo market ed una chiesa con relativo cimitero, molte case sono affittate da innumerevoli escursionisti : Svizzeri, Tedeschi, in maggior parte poi qualche Croato, Italiano ed altro.
Arriviamo così alla cena, tranquilla nello splendido giardino, poi tiriamo tardi con scambi di opinioni con le gestrici e con i numerosi ospiti.Bellissima giornata, domani alle 13 uno di quei famosi furgoni ci porterà fuori verso la "civiltà"??? Mah! 

Tourengänger: Amadeus


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T4+ WS- L
22 Apr 18
Jezerca auf Schnee, 2694m · Nitt Gashi
T3
19 Jul 11
Maja e Popluks · detlefpalm
T3 I
1 Jul 18
Der Maja e Rosit, 2525m · Nitt Gashi
T4 II
T4 III

Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

GIBI hat gesagt:
Gesendet am 17. Juli 2018 um 13:28
Gran bella vacanza, gran belle zone ... mi faccio un appunto in aggiunta ai tanti che ho messo da parte in attesa dell'arrivo della pensione !

ciao Giorgio

Amadeus hat gesagt: RE:
Gesendet am 17. Juli 2018 um 16:24
Fai bene, spero per quando sarai in pensione??? Non saranno cambiate le cose....


Kommentar hinzufügen»