Cima della Negra - Adula via Malvaglia - Grauhorn


Publiziert von marc73 , 26. Juni 2017 um 11:38.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:25 Juni 2017
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: WS
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR   CH-TI   Gruppo Rheinwaldhorn   Gruppo Cima di Gana Bianca   Gruppo Cima Rossa 
Zeitbedarf: 2 Tage
Aufstieg: 3600 m
Abstieg: 3600 m
Strecke:44km

2 giorni intensi, partiti da Cusié in mattinata con Thomas (alle prime esperienze), giunti al Passo del Laghetto sotto un sole infernale, breve pausa per costruzione bivacco, unico punto ad est del lago, magnifico per dormire, poca neve per essere giugno.
Decidiamo di andare veloci e leggeri verso la via normale, per andare Alla Cima della Negra, ma come primo obiettivo verificare lo stato del canale che sale alla cresta del Grauhorn, neve molle e massi instabili per la Negra (montagna di m**), il canale sembra al limite con neve quasi sotto il colletto della cresta, ma vi sono molte frane recenti e massi che scendono con regolarità. Quindi si torna sulla via normale con pit stop Birra Capanna Utoe e ritorno al bivacco al passo, dopo una cena provando il nuovo fornellino Jetboil, andiamo a vedere il tramonto sulla cima del Laghetto.
Sveglia presto in compagnia di 4 stambecchi che iniziano la salita per la via Malvaglia, poco dopo iniziamo la medesima io e Thomas, con calma perchè in attesa di Daniele, Nadia e Mika che dovrebbero arrivare da Cusiè in giornata. La via è piu semplice di quel che pensavo, ma divertente, i passaggi sono sempre attrezzati, necessario solo un moschettone e fettuccia ad ogni modo in 2.00h siamo alla base del ghiacciao, e per far fare pratica con i ramponi a Thomas, prendiamo la via piu larga fino all'AdulaJoch, giunti in vetta dopo 10 minuti arrivano anche gli altri. Vista sempre bella, sempre un emozione essere qui.
Discesa rapida per traverso verso il Grauhorn, ci teniamo alti alla base di una frana impressionante, mezza montagna con taglio netto. arriviamo alla sella dove con prudenza iniziamo il traverso su neve fino al canale, Thomas resta alla sella per prudenza, con gli altri con passo veloce al fine di evitare massi, si giunge sotto il canale, la neve portante è buona per salire, parto per primo ed in 10 min. intensi arrivo poi raggiunto da Daniele alle rocce instabili della cresta, uscire dal canale richiede prudenza per che si staccano facilmente, appena in cresta si trova uno spit ed un cordino ottimi per scendere in doppia.
dalla cresta scendiamo sul ghiacciaio innevato, poi 10 minuti si sale fino in vetta.
La sommità è un disastro di materiale rotto, anche con depressioni nel terreno che preannunciano crolli prima o poi.
Discesa in doppia, poi passaggio del traverso in velocità, ed infine discesa e salita fino al passo del Laghetto a prelevare il resto del Bivacco e giù fino a Cusiè.

Adula sempre bello da fare, per la Malvaglia piu divertente, La Negra niente di che, per Grauhorn ancora in condizione per pochi giorni finche il canale innevato tiene,...ma occhio cade di tutto.

Tourengänger: marc73


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

Ehme24154 hat gesagt:
Gesendet am 26. Juni 2017 um 14:19
Le récit est vraiment sympathique ^^


Kommentar hinzufügen»