Sasso di Gravellona e dintorni


Publiziert von tignoelino , 28. November 2016 um 19:57. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:27 November 2016
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 6:30
Aufstieg: 1000 m
Abstieg: 1000 m
Strecke:16 km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Cravegna
Zufahrt zum Ankunftspunkt:idem
Kartennummer:cns Helsenhorn

Ha nevicato a quote alte, in più, ritengo la neve poco sicura: meglio fare un giretto
a bassa quota. Partiamo da Cravegna seguendo la bella mulattiera della Via Crucis
fino all' Oratorio di Salera, poi Compolo, Paù a cercare indicazioni per sto Sasso di
Gravellona , ero sicuro di averle viste nelle mie innumerevoli salite a Deccia.
Con un pò d' occhio, in un quarto d' ora raggiungiamo la croce da dove si gode un bel
panorama sulla Valle Antigorio. Decidiamo di andare a mangiare il panino a Deccia, poi
si vedrà. L' idea era quella di andare verso Esigo fino ad incrociare la Veia di Squettar che
ritorna a Cravegna: avevamo fatto i conti senza l' oste in quanto, al primo canalone, Cistella 
ha già scaricato una bella valanga scivolo che senza ramponi è da pirla attraversarla. 
Ritorniamo sui nostri passi e con qualche taglio fuori pista, siamo al Compolo: la cartina mi
da un altro sentiero verso Esigo passando per l' Alpe Booch, vamos!! Peccato che, al guado
del riale, identica situazione, la valanga è arrivata sin quì e oltre, che giramento di balle!!
Torniamo a Salera e, non paghi, facciamo un escursus fino a Compolo Franz per un fuori pista
a trovare la Veia di Squettar, un centinaio di metri più in basso, per poi ricongiungerci alla
traccia di salita. Bella ravanata, ci siamo divertiti, soprattutto Rot.
P.S.:ho saputo ora che, tre fenomeni, sono rimasti sotto una valanga al Simplon Breithorn,
fortunatamente li hanno tirati fuori. State in campana: lo skialp, si praticava dopo febbraio.
Buone gite.
roby

Tourengänger: tignoelino, Lucia


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen

T2
T2
WT2
31 Dez 13
Alpe Deccia (1694 m) · cappef
WT2
WT2
23 Dez 17
Alpe Deccia (1694 m) · cappef

Kommentare (13)


Kommentar hinzufügen

veget hat gesagt:
Gesendet am 28. November 2016 um 20:05
Ciao Carissimi,
il buon senso lo usa chi "vuole" averlo.
E la vostra meta , ne è la prova lampante....
Il divertimento a quanto pare non è mancato.
Bravissimi!!!
Buon proseguimento
Eu

tignoelino hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. November 2016 um 21:50
Ciao, Eu & Gìanca: sempre solo buon senso per scampare a lungo, ne sei un esempio!! (a parte quando hai perso lo sci scendendo dalla Margherita!!) ci si diverte sempre

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. November 2016 um 18:59
in quel episodio, sono stato "imbranato" a dir poco...
Ciao Roby

tignoelino hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. November 2016 um 19:44
Aha, aha: non ci sono mai stato!!!

veget hat gesagt: RE:
Gesendet am 1. Dezember 2016 um 15:38
Prima o poi...Sicuramente da là non scappa!
Ciao

fabioadx hat gesagt:
Gesendet am 28. November 2016 um 20:17
Punto panoramico che merita davvero, ci sono stato un pò di tempo fa e non pensavo si potesse vedere una vista così spettacolare; complimenti bel giro! saluti...Fabio

tignoelino hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. November 2016 um 21:52
non è molto tempo fà: merita una visita. Ciao, ravanatore.
roby

igor hat gesagt:
Gesendet am 28. November 2016 um 20:22
Bel giro bravi !

tignoelino hat gesagt: RE:
Gesendet am 28. November 2016 um 21:54
Grazie, Messner, verranno tempi migliori per i programmi.

Simone86 hat gesagt:
Gesendet am 28. November 2016 um 21:50
Quasi vicini di avventura questa volta! mentre per i tre skialp.. ci vuole tutta dopo 6 giorni di nevicate

tignoelino hat gesagt: RE:
Gesendet am 29. November 2016 um 17:10
Bel giro avete fatto sulla mia adorata Colmine. ciao

gbal hat gesagt:
Gesendet am 2. Dezember 2016 um 18:45
Hai avuto fiuto caro Roby

tignoelino hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. Dezember 2016 um 18:00
Dai, col passare delle stagioni, sempre più furbi. Ciao, Grande Giulio


Kommentar hinzufügen»