Barbarossa Double Trail


Published by Sky , 25 November 2014, 20h04. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:22 November 2014
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 2 days

Vista da Sky

Premessa

Un mese fa, il mio amico GrayFox mi propone il Barbarossa Double Trail, una gara di corsa su due giorni organizzata dal suo team (Happy Runner Club).. una prima prova in notturna, il sabato, e la seconda la domenica. Mi piace la formula.. mi piace l’idea di stare in compagnia a mangiare, dopo la gara di sabato, e a dormire tutti insieme, in palestra.. mi piace provare la sensazione di correre di notte. Ci sono !

Giorno 1

Arrivo a Montórfano nel pomeriggio di sabato, con un borsone con dentro di tutto.. dalla canotta e calzoni corti, al lungo felpato, bandana e cappellini.. GrayFox mi accoglie.. ha preparato già tutta l’attrezzatura per la notte che mi ha gentilmente prestato.. Incominciano le chiacchiere interminabili, sulla gara, sulla montagna, sui progetti per il futuro..! Pensiamo a cosa metterci su : io parto con un lungo leggero, con sotto i booster appena comprati.. poi provo l’azzardo.. partire in maniche lunghe e pantaloni corti ! Non sono l’unico, non fa freddo ed io sono caloroso.. alla fine, sarà la scelta vincente !

Ci portiamo in zona partenza. Stretta di mano con GrayFox e via ! Il primo tratto è in discesa e su strada, ottimo per incominciare a scaldare i muscoli.. poi si passa ad uno sterrato e quindi un sentiero lungo il lago. Nonostante non piova da giorni, in questo tratto il sentiero è molto bagnato e ci sono vari ruscelli da “guadare” ed è inevitabile finire nel fango, ma è piacevole la cosa. La visibilità con la frontale è buona, ma ci si aiuta a vicenda, gridando per segnalare gli ostacoli a chi sta dietro !

Via via che passano i kilometri, il divertimento aumenta ! a parte la salita al Montorfano, uno strappo violento di un centinaio di metri di dislivello, dove sia io che GrayFox da buoni skyrunner recuperiamo posizioni, il tracciato è tutto corribile, sia in discesa che in salita.

Una volta scollinati dal Montorfano, incomincia la picchiata sul traguardo, per il passaggio dopo il primo giro. Dall’alto si vede la chiesa.. una serie di scalinate con i gradini da fare a due a due.. un bicchiere di the alla pesca caldo preso al volo appena dopo il traguardo e via, si parte per un altro giro !

Stavolta conosco il percorso, gli ostacoli e l’altimetria. Mi diverto ! Nella salita finale trovo meno traffico, il gruppo è ormai sgranato, ma riesco anche stavolta a superare qualcuno.

Incomincia la discesa, su asfalto.. manca meno di un kilometro e.. crampo ! Improvviso, al polpaccio destro. Cavoli, come è possibile ? I booster non dovrebbero servire proprio a questo ?! E, dopo qualche secondo, ecco un crampo anche al polpaccio sinistro ! Ma non mollo, no ! Stringo i denti e piombo sul traguardo, alzando i pugni, felice come un bambino, felice come se avessi vinto. E, per le mie possibilità, ho un po’ vinto, arrivando 22° tra i 59 partecipanti al “double” e chiudendo i 16 km in 1h42’25”, a 25’ dal primo..

Aspetto il mio amico GrayFox, autore anche lui di un’ottima prestazione, sotto le due ore come avrebbe voluto.. Ci rifocilliamo un po’ e si torna in palestra. Lì ad un certo punto mi sento dire “ma tu sei il famoso Sky ?”. È Angelo, anche lui in gara per il Double Trail (tra l’altro nelle prime posizioni !) che mi dice che mi legge sempre, ama lo stesso genere di montagna che amo io.. il Ticino ed il Vallese – cosa assai rara – e le sue valli poco frequentate.. e così in breve ci troviamo in tre a parlare di vette, di progetti e di una passione comune, di fronte a lasagne, salame, formaggio e l’immancabile birra ! E conosciamo il simpatico Giampietro, venuto da Macerata per provare il suo primo trail. Forte !

Angelo ci lascia, lui abita in paese.. io e GrayFox andiamo a dormire in sacco a pelo. Come mi capita sempre in capanna, il sonno è frammentato, ma l’indomani e leggendo i vari rapporti qua e là scopro che in molti hanno dormito poco..

Giorno 2

Sveglia presto. Si incominciano a preparare le borse. Colazione in compagnia e si pensa a cosa mettersi. Nonostante il freddo mattutino, decido di andare in corto. E, anche stavolta, sarà la scelta giusta.

Alla partenza, altra stretta di mano e via ! È bello rivedere i panorami che ieri sera avevi potuto solo immaginare.. L’idea è di cercare di difendere la posizione, ma ben presto mi accorgo che sto pagando gli sforzi di ieri sera. I muscoli sono un po’ induriti, ma soprattutto mi danno fastidio le vesciche ad entrambi i piedi.. accidenti ! Corro, corro lo stesso, stringo i denti, cammino solo ogni tanto, per spezzare il ritmo, ma le gambe non ci sono. Perdo un po’ di posizioni, ma arrivo al traguardo anche oggi con una volata, col sorriso sulle labbra ! Alla fine chiudo i 20 km in 2h27’55”, scivolando al 27° posto.. ma, in totale, è andata benissimo !

GrayFox arriva poco dopo di me, felicissimo per la sua prestazione e la sua condizione, ed io lo sono per lui !

Restiamo ancora un poco per raccogliere le sensazioni della giornata. Una gara divertente, una bella compagnia, un’ottima organizzazione !

Con GrayFox non vediamo l’ora che arrivi l’estate per poter mettere in pratica i progetti alpinistici che abbiamo in mente, frutto di un sodalizio per ora solo sulla carta, ma su cui entrambi nutriamo grandi aspettative. Per il momento dobbiamo “accontentarci” di condividere queste esperienze.. che poi in realtà non sono affatto da sottovalutare ! Alla prossima :)

Angelo, che so che ci leggerà, spero che vada avanti a seguire la mia passione per “quelle” montagne.. e chissà che un giorno (un martedì, un mercoledì o qualsiasi altro giorno) non si possa organizzare qualcosa assieme !

Vista da 
GrayFox

Ebbene si, con grande gioia sono riuscito a coinvolgere l'amico Sky in questo bel fine settimana all'insegna del trail. Da tempo volevo cimentarmi in questa specialità, ma non ne avevo mai avuto occasione prima d'ora. Era poi anche l'occasione per chiacchierare un pò con Sky visto che è da poco che ci conosciamo. Siamo entrambi innamorati della montagna, la "montagna vera", quella poco frequentata, che non è fatta di nomi altisonanti, ma di solitudine, di belle cime, di natura incontaminata.
E' stata una bella due giorni, impegnativa, ma molto appagante sia dal punto di vista sportivo sia da quello umano. Non c'è dubbio che il cenare assieme dopo la prima prova, dormire tutti in palestra, ha creato fra tutti noi un feeling particolare, quasi di cameratismo, sensazione che non avevo mai provato prima frequentando le prove su strada.
Divertentissima la prova serale, impegnativa per il percorso bagnato e scivoloso e per la visibilità limitata, perchè le frontali i miracoli non possono farli... E' andata meglio del previsto, sono arrivato stanco, ma non stanchissimo, tant'è che nell'ultima salita del Monte Orfano, l'ultima fatica prima della discesa finale, ho superato diversi concorrenti, perchè avevo ancora parecchia "birra" nelle gambe.
Al risveglio dopo una notte un pò tribolata, mi rendo conto che il tendine d'achille sinistro, il mio punto debole, stà benone, e sono quindi felice di poter partecipare anche alla seconda prova.
Dopo una lauta colazione ci si appresta alla partenza. Stranamente stò bene, nessun problema alle gambe, meglio quindi delle mie migliori aspettative!
Si parte e ovviamente, avendo davanti 20 km parto con il freno a mano tirato, voglio fare una bella corsa, gestendo al meglio le mie forze. L'ambiente è bellissimo, correre nel bosco, sui sentieri, mi dà gioia, mi sento libero! Nelle salite impegnative continuo a camminare veloce, mentre vado giù a rotta di collo nelle discese sostenute; queste sono le situazioni in cui recupero posizioni. Il tempo passa, i chilometri anche, affiora un pò di stanchezza, ma stò benone. Ad un certo punto vedo il Monte Orfano, il che significa che manca ormai poco alla fine. Un ultimo sforzo e affronto l'ultima salita. Prima di arrivare in cima supero ben otto concorrenti, lottando anche con i crampi, che prima mi hanno colpito alla coscia destra e poi a quella sinistra! Ma sono un montanaro, e non mi fermo neanche a morire, come se fossi a pochi passi dalla vetta, da raggiungere ad ogni costo. Inizia la discesa, vado giù come un matto, i crampi sono scomparsi, arrivo al traguardo felice e sorridente, ho finito il mio primo Trail! Ma che dico: il mio primo Double Trail! Che soddisfazione! Anche se in testa i capelli bianchi sono ormai tanti quanto quelli neri, riesco ancora ad emozionarmi come un bambino, e questo mi rende felice. Spero di non perdere mai la capacità di provare questo tipo di emozioni, perchè sono il sale della vita, sono LA VITA!
All'arrivo c'è 
Sky ad aspettarmi, ci abbracciamo, siamo entrambi soddisfatti.
E' stata una due giorni intensa, vissuta, un'esperienza che mi ha sicuramente arricchito.
Ora si passa oltre, si pensa al futuro, alle tante cose che si possono fare.
La montagna è bella, la si può vivere in tantissimi modi, il Trail Running è uno di questi.
Con Luca abbiamo in mente diversi progetti, nei prossimi mesi avremo il modo di affinarli per farli diventare realtà a partire dalla prossima stagione.
Se il buongiorno si vede dal mattino... ci sarà da divertirsi!!!


Hike partners: Sky, angelo72, GrayFox


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Comments (12)


Post a comment

Daniele66 says: al Barbarossa
Sent 25 November 2014, 20h51
Mi e' spiaciouto a non venire a vedervi , eravate proprio a un passo da casa mia Complimenti a entrambi........Daniele66

Sky says: RE:al Barbarossa
Sent 26 November 2014, 14h13
Grazie !
Non avendoti visto ho pensato che magari eri passato ma non mi avevi trovato (c'era un po' di viavai in palestra..), poi ho visto il tuo rapporto del passo dello Spluga ed ho capito che probabilmente eri tornato a casa tardi per quello ;-)
Alla prossima, ciao !
Luke

Menek says:
Sent 25 November 2014, 21h57
Mi è venuto il fiatone solo a leggere la relazione...
Ciao
Menek

Sky says: RE:
Sent 26 November 2014, 15h08
Se ti è venuto il fiatone a leggere la relazione, allora l'abbiamo scritta bene.. ;-)
Ciao, Sky

angelo72 says:
Sent 26 November 2014, 00h25
bellissima esperienza,sarei stato ore a parlare con voi di montagne.mi piacerebbe davvero fare qualche uscita in compagnia del grande sky e del grande grayfox...siete grandi ragazzi!!!

Sky says: RE:
Sent 26 November 2014, 21h48
anch'io sarei stato tutta la notte a parlare con te ed Enrico.. è bello e raro trovare qualcuno con cui si condivide la stessa passione per la montagna..
sono convinto che prima o poi qualcosa insieme la combineremo, sono convinto.. :)
a presto, quindi !
Sky

maxcross1 says:
Sent 26 November 2014, 08h09
complimenti per la corsa e per come l'avete vissuta.

Sky says: RE:
Sent 26 November 2014, 15h03
Grazie !
La corsa, come la montagna, è bella quando si può dire di averla vissuto :)
Ciao, Luke

Sent 26 November 2014, 09h10
Ciao Sky
bel colpo, io vivo a Senna Comasco, 3 km da Montorfano, non sapevo della gara, non è per me però bello sapere che c'è....ciao runner..........
Roberto

Sky says: RE:
Sent 26 November 2014, 22h03
ciao Roberto !
se avessi saputo che eri da quelle parti ti avrei detto di passare a salutare ;-)
sarà per l'anno prossimo.. ora sai che c'è !
Sky

Sent 27 November 2014, 14h59
ciao Luca
ok ....bravo ancora alla prossima ciao

Simone86 says:
Sent 12 December 2014, 21h59
Wow! peccato che quel w.e. non abbia potuto partecipare, ci saremmo beccati!! purtroppo ero via ma l'avevo messa in programma. Prima o poi capiterà dai!


Post a comment»