COVID-19: Current situation

Poncione Val Piana (2660 m) – Skitour


Published by siso , 25 March 2012, 14h30.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:24 March 2012
Ski grading: PD+
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Cristallina 
Time: 5:15
Height gain: 1050 m 3444 ft.
Route:All’Acqua (1615 m) – Formazzora (1652 m) – Val Cavagnolo – Sella a quota 2361 m – Bocchetta Poncione Val Piana (2589 m) – Poncione Val Piana (2659,7 m) – All’Acqua (1615 m).
Access to start point:A2, uscita Airolo – Strada della Val Bedretto – All’Acqua.
Accommodation:Ristorante All’Acqua, Capanna Cristallina.
Maps:C.N.S. No. 1251 – Val Bedretto - 1:25000; C.N.S. No. 265 S – Nufenenpass - 1:50000.

Giornatona per la mia prima al Poncione Val Piana. Sole splendente e temperatura mite hanno attirato in Val Bedretto non solo sciescursionisti ticinesi e d’oltralpe, ma anche dall’estero (Italia, Francia, Germania).

 

Inizio dell’escursione: ore 7:30

Fine dell’escursione: ore 12:45

Temperatura alla partenza da All’Acqua: 1°C

Temperatura al rientro ad All’Acqua: 16°C

 

Le sfavorevoli condizioni meteo di sabato scorso non mi hanno impedito di apprezzare la Val Cavagnolo, tant’è vero, che mi ero ripromesso di ritornarci. Dopo soli 7 giorni l’occasione mi si è presentata. In settimana il pericolo di valanghe si è mantenuto al grado tre fino a venerdì; l’ultimo aggiornamento di ieri sera (grado 2) mi ha confortato e invogliato a tentare il Poncione Val Piana.

Oggi ho anticipato la partenza da casa di 20 minuti: è la solita levataccia del sabato!

Poco prima dell’aeroporto di Ambrì ammiro dall’autostrada la consueta visione idilliaca della levata del sole sulla Fibbia, il Lucendro, il Pesciora e il Witenwasserenstock.

Percorro la Val Bedretto senza incrociare auto. Ad Ossasco i primi scialpinisti si preparano per la salita alla Capanna Cristallina. A Cioss Prato gli addetti al piccolo impianto di risalita si organizzano per l’apertura, che attualmente si verifica solo nei fine settimana.

Arrivo poco dopo le 7 al parcheggio di All’Acqua, anche oggi già animato da sciescursionisti e racchettari. La giornata è veramente invitante.

Percorro 240 m sulla strada del Passo della Novena, quindi scendo a valle e supero il ponticello sul fiume Ticino.

Anche oggi scelgo la traccia a destra: ho la netta impressione di aver percorso più strada e di aver perso tempo. Dopo il ponticello conviene salire subito a sinistra nella radura che normalmente si percorre in discesa.

Ritengo che la prima mezz’ora sia la più faticosa. Una volta arrivati nella Val Cavagnolo, la salita diventa più piacevole, grazie ad una traccia sicura, ben solcata. Certo che il dislivello non è da sottovalutare: supera i mille metri. Appassionato come sono di fotografia, mi fermo spesso, tolgo lo zaino, estraggo l’apparecchio fotografico e immortalo le visioni che mi entusiasmano. Le interruzioni rompono evidentemente il ritmo e mi causano fatiche supplementari. Poco importa, amo rivivere le escursioni riguardando le foto, rileggendo i rapporti e guardando i filmati.
 

               "È così che si deve andare in montagna!" secondo alcuni...


Oggi provo il nuovo zaino da sciescursionismo. Si tratta di un modello della Salewa da 38 litri, denominato Ascent Tour 38.

Mi permetto di valutarlo a caldo, dopo la prima escursione.

Aspetti favorevoli:

·        Leggerezza: solo 1,3 kg!

·        Buon volume: 38 litri.

·        Vestibilità ottima grazie al rivoluzionario sistema “Motion Fit”, che permette allo zaino di seguire i movimenti della schiena aderendo al corpo.

·        Telaio a torsione.

·        Fissaggio laterale e diagonale degli sci.

·        Rain Cover: la protezione del materiale impedisce alla pioggia di penetrare nello zaino.

·        Sistema di idratazione Exit.

·        Comparto per pala e sonda.

·        Tasche laterali separate.

 

Aspetti negativi:

·        Mancanza di un retino esterno dove riporre il casco.
 

Alle 8:40 arriva il sole anche nella Val Cavagnolo. Man mano si sale il paesaggio diventa sempre più bello; la neve è abbondante. Purtroppo, l’elevata temperatura non mi permetterà una discesa tanto piacevole quanto quella della settimana scorsa.

Alle 10:40 raggiungo la Bocchetta Poncione Val Piana (2589 m). Per la prima volta vedo il Ghiacciaio di Valleggia, ovviamente ricoperto di neve segnata dai numerosi passaggi di sciatori che scendono o salgono alla Capanna Cristallina attraverso il Passo della Cima di Lago (2690 m).

Dopo una breve pausa sfodero le residue energie e affronto gli ultimi 250 m di salita, per un dislivello di 70 m. Non tolgo gli sci nemmeno in un passaggio assai ripido sulla cresta che immette sul piccolo pianoro della cima. Per alcuni minuti sono solo a contemplare il vastissimo panorama e ad inviare i messaggini a casa e agli amici: Poncione Val Piana (2660 m) geschafft!

 

La discesa è da sopravvivenza: neve pesante e muscoli anchilosati non mi permettono curve a corto raggio. Poco importa: è stata comunque una giornata da incorniciare, che mi ha regalato una grande soddisfazione. Selvaggia e fantastica la Val Cavagnolo!

 

Tempo totale: 5:15 h

Salita: 3:30 h

Dislivello in salita: 1050 m

Sviluppo complessivo: 11,4 km

Difficoltà: PD+

SLF: 2 (moderato)

Copertura della rete cellulare: buona.

Libro di vetta: no


Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (15)


Post a comment

tapio says: Poncione Val Piana
Sent 25 March 2012, 15h17
Complimenti, siso, per l'ascensione al Poncione Val Piana!

"La discesa è da sopravvivenza": non importa, ormai le condizioni sono quelle che sono; però penso che ne sia valsa la pena in ogni caso, o no?

Saluti dal Lago Maggiore, Fabio

siso says: RE:Poncione Val Piana
Sent 25 March 2012, 20h58
Grazie Fabio. Ne è sicuramente valsa la pena. L'ascensione mi ha pienamente soddisfatto; ho aggiunto una meta all'elenco delle gite papabili con le pelli di foca.
Buona settimana!
siso

Nevi Kibo says: Val Piana
Sent 25 March 2012, 23h21
Complimenti anche da me.
Il Cavagnolo merita sempre una salita. Se poi la discesa è divertente, meglio, se no, va bene lo stesso.
Bella anche la discesa dalla Val Piana, (con qualche problema di attraversamento Ticino e recupero automobile).
Permettimi un sorriso sugli scialpinisti dall'estero. Per gli scialpinisti delle provincie di Como, Milano e Varese, la Val Bedretto è un po' il "giardino di casa"!
Buona montagna e a presto.
NK

siso says: RE:Val Piana
Sent 26 March 2012, 18h19
Ciao Nevi Kibo,
grazie per i complimenti.
Non ho visto nessuno scendere dalla Val Piana, comunque l'ho adocchiata e ho osservato con attenzione la sella che permette di accedervi.
È un piacere per tutti i ticinesi constatare che le montagne del cantone siano apprezzate da così tanti alpinisti.
Buona settimana!
siso

Laura. says:
Sent 26 March 2012, 08h15
Per fortuna ti fermi a fotografare...le tue fotografie sono davvero belle.
Ovviamente complimenti per la meta raggiunta.
ciao

siso says: RE:
Sent 26 March 2012, 18h27
Ciao Laura,
grazie!
Non potrei rinunciare alla macchina fotografica. Sono 950 g supplementari che gravano nello zaino, ma che mi danno una grande soddisfazione e mi permettono di ricordare a lungo le escursioni fatte.
siso

Laura. says: RE:
Sent 26 March 2012, 18h43
Ti capisco...io spesso, oltre al corpo macchina e al 18/55, metto nello zaino anche il 70/300...

siso says: RE:
Sent 26 March 2012, 20h02
Ti chiameremo Laura Stachanov!

Laura. says: RE:
Sent 26 March 2012, 21h04
:-)

gbal says: Complimenti Siso
Sent 26 March 2012, 18h59
Io non metto becco in niente di quello che così bene descrivi perchè posso solo ammirare da profano. Per quanto riguarda la fotocamera, se posso permettermi, io ne uso una modesta e, anche se fa ridere, la tengo in un marsupio per cui la manovra per fare una foto è più semplice e veloce.

siso says: RE:Complimenti Siso
Sent 26 March 2012, 20h06
Hai ragione Giulio,
gli alpinisti veri si portano una compatta che permette comunque di scattare delle foto di alta qualità. Gli alpinisti veri, appunto!
Ciao, buona settimana!

Laura. says: RE:Complimenti Siso
Sent 26 March 2012, 21h02
non è esattissimo...diciamo che dipende dalle priorità...anche se oggi ci sono delle compatte da fare invidia alle reflex!
ciaociao

gbal says: RE:Complimenti Siso
Sent 26 March 2012, 21h23
Ecco non sono io l'alpinista vero sia perchè non è provata l'equazione che esponi ma soprattutto perchè riconosco che le mie foto sono di qualità scadente rispetto che so....alle tue ma anche a quelle di tanti altri. Non parliamo poi di chi lo fa in modo quasi professionale.
Cmq grazie e buona settimana anche a te.

Felix Pro says:
Sent 30 March 2012, 23h05
ancora un' escursione d'un qualità estraordinaria - complimenti di nuovo, auguri e cari saluti!
Felix

siso says: RE:
Sent 31 March 2012, 13h53
Grazie Felix!
Oggi è merito della "Tessinerstube".
Ciao,
siso


Post a comment»