Rifugio Grassi, 1987 m.


Published by stefano58 , 28 September 2011, 21h07. Text and phots by the participants

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike:24 September 2011
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 2 days 9:00
Height gain: 1577 m 5173 ft.
Height loss: 1577 m 5173 ft.
Route:Introbio, Bocca di Biandino, Rifugio Grassi, Lago di Sasso, Bocca di Biandino, Introbio.
Access to start point:Treno fino a Lecco, poi autobus per Introbio.
Accommodation:Rifugio Grassi, rifugi vari in Val Biandino.

La Val Biandino è una zona sconosciuta per mè, oltre il Rifugio Tavecchia; e al Rifugio Grassi è una vita che non ci vado più. In questi due giorni rimedio ad entrambe le cose.
Arrivati ad Introbio con l'autobus iniziamo la salita della strada che porta alla Bocca di Biandino; dopo circa 45 minuti troviamo il sentiero n° 40 che sale nel bosco, raggiunge la strada più in alto per poi abbandonarla dopo poco.
Questo sentiero è lungo e interminabile, per la pendenza moderata; l'aria è umida e soffocante, impieghiamo 2 ore 45 min, esclusa una breve sosta per mangiare, per salire i 900 metri fino al rif. Tavecchia.
Qui altra breve sosta, stanno festeggiando un matrimonio ed è un po' affollato; nel frattempo le nuvole aumentano nascondendo le montagne dei dintorni; dopo un breve riposo ripartiamo per il rif. Grassi, passando dal rif. Pio X. Prima nel bosco, poi nei pascoli dove si comincia a respirare; dopo circa 1 ora 30 min. siamo alla Grassi.
Breve escursione nei dintorni, poi un'ottima cena; i cibi sono un po' diversi dai soliti che si trovano nei rifugi: molte verdure, prodotti biologici, pane fatto dai rifugisti col lievito madre, grappe aromatizzate di tutti i tipi, e altro ancora.
Domenica mattina il tempo è bello, ma durerà poco.
Ci incamminiamo verso il Pizzo dei Tre Signori, giunti al Pian delle Parole prendiamo il Sentiero del Cardinale  che conduce al Rifugio Falc.
Dopo poche centinaia di metri, superata una selletta, troviamo un bivio: a destra il sentiero del Cardinale prosegue in quota, noi scendiamo sulla sinistra; inizialmente poco visibile ma segnalato da bolli bianco-gialli, il sentiero scende al Lago di Sasso.
Su questo lago esiste una leggenda che potete leggere qui:
http://www.waltellina.com/storie/lagodisasso/index.htm
L'ambiente è bello, ma le montagne sono nascoste dalle nubi, facciamo una sosta per osservare la zona, dopo di che riprendiamo la discesa verso la Madonna della Neve.
Il posto è affollato, una brevissima sosta e ripartiamo.
Continuiano lungo una strada sterrata fino al rif. Tavecchia dove sostiamo per il pranzo.
Non è molto affollato oggi, e ci sistemiamo su un tavolo esterno.
Ripartiamo per Introbio; comincia a farsi vedere il sole, e a farsi sentire il caldo.
Arriviamo in paese dopo circa 4 ore 45 minuti dalla Grassi, accaldati ma soddisfatti del bel giro, non impegnativo e rilassante.
Ora conosciamo un pezzetto di mondo in più.
Ciao
Stefano

P.S. Aggiunte le foto di Fabrizio.

Hike partners: stefano58, bicio310


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T3 PD
8 Aug 12
Pizzo dei Tre Signori, 2554m · Barbacan
T5-
8 Jun 13
Pizzo Dei Tre Signori · Abominevole
T3 F
19 May 12
Pizzo dei 3 Signori · Daniele66
T3
2 Nov 13
Poker di Rifugi ... con Barba ! · giorgio59m (Girovagando)
T3+ WT2
11 Jul 14
Giro della Val Biandino · ilberto68

Comments (2)


Post a comment

Barbacan says:
Sent 29 September 2011, 13h52
Bel giro che ho fatto diverse volte, anche se non amo la Val Biandino, troppo lungaaa!! :)
L' alba al Grassi è veramente uno spettacolo!

stefano58 says: RE:
Sent 29 September 2011, 14h38
E' vero, l'avvicinamento è lungo e noioso, ma qualcosa di interessante da osservare l'ho trovato: la "Diorite di Val Biandino", un tipo di roccia poco diffuso nelle Orobie.
Ciao
Stefano


Post a comment»