Ritorno al Monte Salmurano (m 2269)


Published by Alberto C. , 20 May 2021, 23h04.

Region: World » Italy » Lombardy
Date of the hike: 6 May 2021
Ski grading: PD
Waypoints:
Geo-Tags: I 
Time: 3:45
Height gain: 812 m 2663 ft.
Height loss: 812 m 2663 ft.
Access to start point:Raggiunta Lecco si prosegue sulla SS36 fino allo svincolo di Fuentes, dove la si abbandona per proseguire in direzione di Sondrio sul nuovo tracciato della SS38 fino a Cosio. Da qui si prosegue sul vecchio tracciato in direzione di Morbegno e, alla prima rotatoria, si svolta a destra in direzione della Val Gerola. Si percorre l'intera valle transitando per Rasura, Pedesina, Gerola Alta, Fusine e, infine, si giunge il piccolo villaggio di Pescegallo. Ampio parcheggio a servizio della piccola stazione sciistica.

Finalmente la Lombardia è diventata gialla e ci si può muovere per raggiungere i monti. La stagione ormai avanzata e le mete vicine che possano offrire un innevamento accettabile ormai scarseggiano. Puntiamo verso la Valgerola, che in genere presenta un buon innevamento e diversi pendii con esposizione nord.
Il Monte Salmurano, fra le mete poste alla testata della valle, è forse la più facile: dislivello e sviluppo contenuti, e ben si adatta allo scardo allenamento di questa stagione troppo frammentata.


LOCALITA' DI PARTENZA.  Villaggio di Pescegallo (m 1455).

ATTREZZATURA.   Normale da scialpinismo.

DIFFICOLTÀ.   Escursione senza particolari difficoltà che si sviluppa per ampi pendii. Un paio di passaggi piuttosto ripidi e il pendio finale con l’uscita in cresta classificano l’escursione PD. La discesa è per un pendio inizialmente ripido, ma molto ampio e libero (niente bosco). Nella parte mediana la discesa è tormentata dall’attraversamento dei rottami lasciati dalle slavine.

QUOTA MASSIMA:m 2269, la cima del Monte Salmurano.

QUOTA MINIMA: m 1455, al parcheggio di Pescegallo.

SVILUPPOkm 8,40.

TEMPO DI SALITA:  2 ore 50’.

TEMPO DI DISCESA50’.  

NOTE SUL PERCORSO. Dal parcheggio degli impianti di risalita (1455 m) si imbocca la stradina per il Lago di Pescegallo che parte alla sinistra dell'Albergo Mezzaluna, calzando da subito gli sci. La si risale per breve tratto fino ad un’ampia curva dove la si abbandona prendendo a risalire sulla destra fino a raggiungere la Casera di Pescegallo (m 1595, 25 minuti dal parcheggio), proseguendo per un breve tratto ci si ricongiunge con la stradina.  Si segue il tracciato della strada per un lungo tratto fino a raggiungere la zona dei paravalanghe dove, superata una casera ed in vista del muraglione della diga, la si abbandona deviando a destra per risalire le ondulazioni che conducono alla base delle formazioni rocciose che sovrastano il Lago di Pescegallo (m 2000 circa). Si procede con un lungo traverso che taglia il ripido versante occidentale del gruppo Ponteranica e Valletto. Dopo un breve pianoro il pendio si fa più erto e lo risale con una serie di inversioni che portano sotto la cornice di neve della cresta. Raggiunta la cresta, in breve si arriva sulla cima (2269 m).
Per la discesa si segue la linea mediana della valle fino ad incrociare la stradina percorsa durante la salita e, successivamente il tratto terminale della pista da sci che riporta al parcheggio del villaggio.

METEO.  Cielo inizialmente nuvoloso, poi aumento della nuvolosità fino alla copertura totale. Vento a livello di brezza. Temperature: alla partenza 11°, in vetta 3°, al termine 12°.

NEVE.  Copertura buona fin dal parcheggio. Rigelo notturno. In alto un po' gessosa, poi primaverile.

FREQUENTAZIONENonostante la giornata infrasettimanale, ci sono diversi escursionisti.

COMPAGNIAndrea.

Hike partners: Alberto C.


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»