COVID-19: Current situation

Capoliveri Bike Park, Percorso Ripa Est – EMTB


Published by siso , 16 October 2020, 21h50.

Region: World » Italy » Tuscany
Date of the hike:24 September 2020
Mountain-bike grading: PD - Moderate
Waypoints:
Time: 2:45
Height gain: 658 m 2158 ft.
Route:Spiaggia di Naregno (4 m) – Vigne Vecchie – Capoliveri, Piazza del Cavatore (164 m) – Pinocchiello – Villa Capo Perla – Spiaggia di Calanova – Spiaggia di Buzzancone – Poggio Fino (307 m) – Capoliveri, Piazza del Cavatore (164 m) – Spiaggia di Naregno (4 m).
Access to start point:Dalla Svizzera: Chiasso Brogeda – A9 – Milano – A1 – Parma – A15 – Passo della Cisa – Aulla – Livorno – Piombino – Traghetto – Portoferraio – Naregno – Capoliveri. Pedaggi autostradali: 39,50 € x 2 = 79.- €. Costo del traghetto Piombino – Portoferraio (a/r) per un’auto e due persone: 159,59 €.
Accommodation:Alberghi o campeggi a Capoliveri e dintorni.
Maps:Carta dei percorsi Capoliveri Bike Park, Ed. Comune di Capoliveri, 2° edizione; Kompass 5765, Elba, Extra Tourenkarte – 1:35000; Sports Map, Isola d’Elba – Capoliveri, Sirio, Ed. 2017/2020; Carta topografica di precisione Isola d’Elba 202, 4LAND – 1:25000

Il percorso Ripa Est prende il nome dalla sua collocazione sul versante est del Monte Calamita. Dalle radure il colpo d’occhio si spinge alla meravigliosa rada di Porto Azzurro, al  litorale toscano della Maremma, fino al promontorio dell’Argentario.

 

Inizio dell’escursione: ore 8.50

Fine dell’escursione: ore 11.30

Sorgere del sole: 7.08

Tramonto del sole: 19.12

 

Dopo dieci consecutive escursioni nella regione di Rio, oggi torno al Monte Calamita per il percorso Ripa Est, immerso nel profumo della macchia. È un bellissimo itinerario, non banale, con alcuni tratti ripidi, come da Buzzancone al Poggio di Fino. Probabilmente, visto che sono piuttosto refrattario ai tracciati imposti, avrò percorso qualche variante, volutamente o accidentalmente; i bivi e gli incroci che si incontrano sono parecchi.

Dalla Piazza del Cavatore scendo verso il Municipio quindi imbocco Via delle Lecce, seguendo la strada che normalmente percorro al ritorno.

Oltre alle ampie sterrate, ci sono dei tratti di single trail tecnici, a traccia singola si direbbe in italiano, molto piacevoli.

Come sempre, il Monte Calamita offre delle vedute spettacolari sulle sottostanti spiagge e  permette di vivere dall’interno lo straordinario ambiente della macchia mediterranea. Di tutte le essenze che ho osservato, oggi quella che più di tutte mi hanno incantato è un bellissimo lichene fruticoso, biancastro, forse lichene islandico, che ricopre la terra nuda ai margini del sentiero.

                                                      Lichene fruticoso

Per il resto è il solito tripudio di arbusti di tutti i tipi e di piante ad alto fusto che emanano un intenso profumo.

 

Ennesima piacevolissima gita in mtb sul Monte Calamita, uno dei più interessanti promontori dell’Isola d’Elba, che vanta una rigogliosa vegetazione.

 

Tempo totale: 2 h 40 min

Quota minima: 4 m

Quota massima: 285 m

Dislivello in salita: 658 m

Sviluppo complessivo: 23,11 km

Difficoltà: PD

Pendenza massima: 26,5%

Consumo della batteria da 500 Wh: 46%

Copertura della rete cellulare: buona.

Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window


Post a comment»