Passo del Monte Moro -2868 mt- (da Macugnaga).


Published by GAQA , 11 September 2018, 22h58.

Region: World » Italy » Piemonte
Date of the hike:10 September 2018
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I   CH-VS 
Time: 7:00
Height gain: 1560 m 5117 ft.
Height loss: 1560 m 5117 ft.
Access to start point:Da Gallarate - Autostrada A26 Genova / Gravellona Toce - direzione Gravellona Toce - S.S 33 Strada Statale del Sempione - uscita Piedimulera - Bannio Anzino - Ceppo Morelli - Macugnaga - appena superato il cartello "Pecetto" si trova un parcheggio coperto al prezzo di 4 euro al giorno; oppure, il parcheggio alto, all'aperto e gratuito, in prossimità di un bar con area sportiva e attrezzata di giochi per bambini.

Accompagnato da un mantra "piano e costante", riuscirò con calma e centellinando le soste, a raggiungere la meta nei tempi che mi ero prefissato: Passo del Monte Moro 2865 mt.

Quest'oggi oltre alle bellezze naturali è la storia che rende speciale la gita odierna. Immedesimandomi nella parte, provo ad immaginare come poteva essere l'ambiente in epoca romana, passando poi coi pensieri agli ingegnosi coloni Walser in epoca medievale. Sempre fantasticando attraverso con la mente annate più recenti, ovvero gli anni delle grandi fughe dalle guerre e dalle precarietà, anni in cui il fenomeno del contrabbando si è diffuso sempre con più prepotenza nelle Alpi.

A Macugnaga 1307 mt lascio l'auto nel parcheggio a destra, dopo aver varcato di pochi metri il cartello Pecetto. Dal parcheggio, oltre un area ben attrezzata a giochi per bambini e superato un ponte in legno, si individuano facilmente le paline segnavia. All'interno di un bel lariceto si sviluppa la bella mulattiera che mi condurrà all'Alpe Bill 1700 mt. Oltre l'alpeggio e la struttura intermedia dell'impianto di risalita, il sentiero sempre ben segnalato rimonta una serie di dossi prativi, fino a mutare la sua forma definitivamente nella parte alta del percorso, lasciando spazio ad un ampia pietraia detritica. Nonostante l'aspetto severo dell'ambiente circostante, il sentiero è sempre di facile individuazione essendoci ben in vista delle bandierine color arancione catarifrangente a supporto dei già notevoli segnavia bianco-rossi. Con un pò di fatica, ma con tanta soddisfazione, eccomi in vista del Rifugio Oberto-Maroli 2796 mt.

Sopra il rifugio si prosegue salendo una scalinata in legno che conduce all'arrivo della funivia. Qui una frequente segnalazione del sentiero mi permetterà di raggiungere in un primo momento il Lago Smeraldo 2810 mt, dopodiché, una serie di catene e appigli in legno artificiali, mi aiuteranno a superare delle placche rocciose che precedono l'arrivo al Passo di Monte Moro 2868 mt dove svetta la statua della Madonna delle Nevi. Il panorama sul versante vallesano è notevole, peccato che i 4000 del cantone e la vista sul Monte Rosa è preclusa da basse formazioni nuvolose. La discesa avviene nella stessa modalità della salita.

NOTE: Sentiero agevole e ben segnalato.

Hike partners: GAQA


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (2)


Post a comment

Sent 11 September 2018, 23h30
Bravo Ale!! Gran bella escursione nella storia di una popolazione piena di fascino...e poi la Est del Rosa salendo lassù è uno degli spettacoli più belli delle Alpi...!!!
Complimenti!!!
Graziano e Nadia

GAQA says: RE:
Sent 12 September 2018, 12h53
Ciao ragazzi, vi ringrazio, camminata che ricorderò a lungo tempo come una tra le più significative per me.
Alla prossima.
Alessandro


Post a comment»