Riserva dello Zingaro: Anello del Monte Speziale


Published by NrcSlv , 17 February 2018, 22h39.

Region: World » Italy » Sicilia
Date of the hike: 8 December 2013
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: I   Sicily 
Time: 7:00
Height gain: 1000 m 3280 ft.
Height loss: 1000 m 3280 ft.
Access to start point:In auto La Riserva dello Zingaro presenta due ingressi, uno a sud a un km circa dal borgo di Scopello e uno dal versante nord dal paese di San Vito Lo Capo ( circa 12 km) . - Per accedere alla Riserva da Nord: arrivare sulla Strada Statale 187 fino al bivio per San Vito Lo Capo. Dal paese proseguire in direzione Villaggio Calampiso – Riserva Zingaro. - Per accedere in Riserva da Sud, arrivando in automobile dall' Autostrada A29 Palermo - Mazara del Vallo: inboccare lo svincolo per Castellammare del Golfo, quindi proseguire sulla Strada Statale 187 in direzione Trapani. A circa 4 Km seguire le indicazioni per Scopello fino a raggiungere la costa. Arrivati in località Guidaloca, seguire le indicazioni per la Tonnara di Scopello dove si possono ammirare i magnifici faraglioni. Superata la tonnara dopo pochi km si arriva al piazzale della Riserva . Lasciata l'automobile nell'apposito parcheggio, si prosegue a piedi, a partire da Cala di Mazzo di Sciacca, attraverso i sentieri della Riserva.
Accommodation:San Vito lo Capo

Quello proposto è' un giro ad anello di grande fascino che consente di raggiungere la vetta più elevata della Riserva Naturale dello Zingaro e che consente di visitare praticamente tutta la riserva.
Il percorso si snoda a cavallo dei due Golfi, di Cofano e di Castellammare, offrendo magnifici scorci panoramici ora sull’uno, ora sull’altro.
Dalla cima lo sguardo domina l’intera Dorsale dei Monti della Penisola di Capo San Vito che, simile alla schiena di un enorme rettile, si getta nel Mediterraneo.

Dall'ingresso nord (parcheggio e rilascio biglietti di entrata) si cammina lungo la costa, superata la Tonnarella dell'Uzzo si prende a desta il sentiero che sale al Passo di Monte Lupo
Da qui tenendosi a sinistra della dorsale si supera la portella della Mandra e si raggiunge la cima del Monte Speziale (tracce di passaggio).
Si scende verso Sud fino ad incontrare il sentiero che tagliando il fianco est del monte attraversa il grande altopiano di Pianello, superati i ruderi di questo abitato si prosegue lungo il sentiero, ad un bivio girare a sinistra e scendere verso l'ingresso sud della riserva e il centro informazioni.
Il ritorno avviene lungo il classico sentiero costiero.
Può essere percorso in senso inverso partendo dall'ingrasso sud
Il periodo migliore per le fioriture è Aprile
Tempo circa 7 ore (da evitare nei mesi caldi)

La riserva
Nel tratto di costa che va da San Vito lo Capo a Castellammare del Golfo si trovano questi 7 chilometri di natura incontaminata dove vivono e nidificano i rapaci, una delle più famose riserve naturalistiche italiane; dove immergersi in una natura senza tempo e dove passato e presente si fondono armoniosamente.
Gli antichi greci e i latini la chiamavano "Cetaria" per l'abbondanza dei tonni che si incontravano nelle sue acque.
E' un vero paradiso della natura per la grande varietà di ambienti naturali,
La costa si apre sul mare con muraglioni calcarei alti e frastagliati, interrotti da calette, anfratti rocciosi e grotte. mmentre nell'immediato entroterra si inseriscono gli insediamenti rurali, testimoni di una attività agricola e pastorale importante per l’economia del luogo.
L'altitudine delle sue vette varia dai 610 m s.l.m. di Pizzo Passo del Lupo ai 913 di Monte Speziale. Partendo dal livello del mare, e proseguendo in risalita sino alle vette più alte, si incontrano diversi tipi di ecosistemi, tutti estremamente significativi.


Hike partners: NrcSlv


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Geodata
 39092.gpx Riserva dello Zingaro: Anello del Monte Speziale

Gallery


Open in a new window · Open in this window

T2
T1
4 Mar 20
Riserva dello Zingaro · martynred
T2
20 Apr 15
Monte Palatimone · NrcSlv
29 Feb 20
Una vacanza fortunata: SICILIA · martynred
T2

Post a comment»