COVID-19: Current situation

OBERBRUNNALM.... OSPITALITA' D'ALTRI TEMPI E VISIONI SUL FUTURO


Published by Ricky e Lalla , 4 September 2017, 21h33.

Region: World » Austria » Außerhalb der Alpen » Osttirol » Karwendel
Date of the hike:18 August 2017
Hiking grading: T2 - Mountain hike
Waypoints:
Geo-Tags: A 
Time: 4:30
Height gain: 850 m 2788 ft.
Height loss: 750 m 2460 ft.
Route:Da Gießenbach alla Oberbrunnalm e ritorno - percorso ad anello
Access to start point:Da Innsbruch proseguire in direzione di Seefeld quindi per Scharnitz. Prima di arrivare a Scharnitz, parcheggiare vicino al passaggio a livello in località Gießenbach.
Access to end point:Percorso ad anello di circa 10 km prima su sentiero di montagna quindi dopo aver raggiunto la Oberbrunnalm discesa su strada carrabile sterrata.
Accommodation:Scharnitz, Seefeld, Leutasch, Mittenwald, Oberbrunnalm.
Maps:Olimpia region Seefeld Tirol

In vacanza a Leutasch per il 10° anno consecutivo con gli amici…. ormai questi posti sono come casa nostra.

Le escursioni e le ascensioni sono agli sgoccioli… che si fa?

Si ritorna sui nostri passi…. a volte non e’ poi cosi’ male!!

Il gruppo è numeroso e mettere d’accordo tutti spesso è un’impresa, ma questa volta ce la facciamo agevolmente, riproponendo un trekking che avevamo già fatto solo tra “noi” donne del gruppo… una giornata bellissima!!!! .

Chissà se all’Oberbrunnalm ci accoglieranno ancora così cordialmente come allora… chissà se ci sarà ancora il simpatico e gioviale gestore….. un “omone"  che - vedendo arrivare 6 “donzelle” - ci aveva accolto offrendoci subito un bel bicchierino di “Marillenschnaps”, impossibile da rifiutare!!

Che risate e che atmosfera serena!!

Ora, alla partenza dal parcheggio di Giessenbach (Sharnitz quota 1012 mt) siamo in 18 tra grandi (Adulti), grandicelli e grandoni!!!

Il sentiero parte immediatamente dopo il ponte - sulla sinistra- e sale rapido fin da subito in un bosco molto bello e fitto… il famoso “bosco verticale”: dopo alcuni tornanti abbastanza stretti e serrati, si distende un poco per poi riprendere ancora a salire in modo deciso.

Tutti camminano con bon passo e allegri, tuttavia dopo una mezz’ora il gruppo si è già “snocciolato” in tanti piccoli gruppetti… in testa a tutti i grandicelli ed i grandoni, che, con il loro passo da “Bersaglieri” hanno subito messo in chiaro come stanno le cose… distanziando noi “grandi”, divisi in ulteriori due o tre sottogruppi!!!

Il caldo si fa sentire in modo pesante, siamo  a quota 1300 mt e ci saranno almeno 27 gradi.

Ad un tratto il bosco termina e si attraversa una pista da sci; si riprende poi la salita su una strada carrabile sterrata per qualche tornante fino a rientrare nel fitto bosco.

Ed è proprio qui che, alla ripresa della salita, dopo aver fatto un sosta per bere e sgranocchiare un po’ di frutta secca, Biaggetto ha una visione…. 

Si stanno avvicinando a passo spedito 7 persone “Anziane” 3 uomini e 4 donne, sono molto in la’ con gli anni ma sembrano che “volino” su per il sentiero…. ci stanno superando!! Ed ecco che ad un tratto le sette persone, volti sorridenti e sereni, non ci sono più….sono passati, ci sono passati accanto veloci come un soffio di aria fresca….   

“Ma siamo noi tra 25 anni” grida di stupore il Biagio verso noi altri e,  vedendo i nostri sguardi stupiti  e le nostre risate aggiunge “ ….sono la nostra proiezione nel futuro… solo che ne ho contati  7 ma noi ora siamo in 9!!!!”… le risate si spengono di colpo!!!

C’e’ chi si blocca sui due piedi, chi cerca di ricordarsi se si è visto tra quei volti, chi fa gesti scaramantici…. e poi, dopo un attimo di panico … vola un bel “Vaffa” in coro!!! e cominciano battute e sfottò come al solito!

Cosi facendo siamo arrivati a quota 1636 mt del Mittagkopf, una gobba erbosa che offre uno splendido panorama su tutto il Karwendel e sull’Ahrnspitze; proseguiamo quindi verso il Zäunlkopf,  percorrendo la famosa “Via dei Miritlli” dove si fa tappa per una generosa degustazione e, raggiunto il punto panoramico, proseguiamo ormai in quota e quindi in discesa verso la Oberbrunnalm.

Non è cambiato nulla… la baita sembra vivere in un’altra epoca… i tavoli in legno, il profumo delle salsicce e dello strudel… la Marillenschnaps scorre a fiumi per tutti -  tranne che per i minorenni ai quali viene offerto un enorme vaso di vetro pieno di ogni tipo di caramelle!!!

E così tra una Weizenbier ed una Radler, un Kaisershmarren ed un piatto di würstel e crauti….trascorriamo una piacevolissima sosta in attesa di riprendere il cammino e chiudere l’anello per il rientro.

Solo che i sorrisi sembrano un po’ forzati…. un velo percorre tutte le nostre menti e ci impedisce di essere veramente sereni… dei 7 “Anziani” che ci hanno superato, alla Oberbrunnealm non c’è alcuna traccia?? Che il Biagio… avesse ragione?? Brrrr….


Hike partners: Ricky e Lalla


Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Post a comment»