MTB - Biasca-Passo del San Gottardo (2106 m) (Valle Leventina)


Published by saimon , 21 May 2017, 23h18.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:21 May 2017
Mountain-bike grading: PD - Moderate
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Lucendro   Gruppo Pizzo Centrale 
Time: 7:00
Height gain: 2221 m 7285 ft.
Height loss: 2192 m 7190 ft.
Route:Biasca-Biaschina-Faido-Piottino-Ambrì-Airolo-Tremola(1° pezzo)-Bartola-Passo del San Gottardo

Già negli scorsi giorni volevo salire al Passo del San Gottardo che avrebbe dovuto riaprire venerdì, ma per una frana in canton Uri è stato aperto solo oggi alle 9 di mattina.

Ero preoccupato che lo tenessero chiuso ancora, ma saputo la notizia ieri, ho preparato tutto e sono partito di buon mattino e ancora con l'aria fresca senza sole.

Ma appena a Bodio il primo sole mi riscalda e con me si riscaldano pure le mie gambe, di buon ritmo avanzo con la mia MTB, faccio una sosta caffé da mio padre in stazione a Lavorgo e riparto.

Mi fermo giusto ad Airolo alla fontana a fare il pieno di liquidi e riparto per il Passo del San Gottardo, non c'è tanto traffico per fortuna, ma è ancora presto, inizio a salire la prima parte di Tremola fino al Bartola, ma poi siccome la tremola è ancora innevata sono obbligato a deviare sulla strada normale che conduce al Passo.

Non fa freddo devo dire e la salita è tranquilla, inizia però un po' più di traffico. Una volta prima della galleria decido visto l'esperienza dello scorso anno di mettermi i gambali e la giacca antivento, perchè dentro quella galleria che conduce poi al Passo si gela e non poco. Sono 500m ma è d'obbligo farla, per sicurezza viaggerò sul marciapiede laterale largo un metro con le luci accese.

Una volta fuori dall'altra parte il freddo mi passa, inizio a riscaldarmi di nuovo ma mi tengo vestito fino all'Ospizio. Qui di seguito il video dell'arrivo tra i muri di neve *VIDEO*

Appena arrivato c'è un casino di gente, tanti con le moto, diversi in bici e tantissime auto. Vado subito al bagno e mi cambio gli indumenti, poi decido di mettermi a prendere un po' di sole in terazza e bermi un buon caffé.

Bene è ora di ripartire, mi rivesto, con giacca antivento, guanti termici e bandana sul muso e fino ad Airolo sto vestito così. In un'attimo arrivo ad Airolo e sento che fa un caldo boia, via tutti gli indumenti pesanti, braghette e maglietta corta fino a Biasca.

Qui di seguito il *VIDEO* della discesa dal Passo ad Airolo.

È stato un bellissimo giro e sono stato fortunato per la stupenda giornata, al contrario dell'anno scorso che avevo beccato nevischio e nebbia proprio sul passo.

Alla prossima con un'altro bel giro.

ciaoooooo

Hike partners: saimon


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Slideshow Open in a new window · Open in this window


Comments (4)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 22 May 2017, 21h38
Bel tappone bella li ....Daniele66

saimon says: RE:
Sent 22 May 2017, 22h11
Si bel giretto, grazie daniele. saluti a presto saimon

gbal says:
Sent 24 May 2017, 19h53
Lo so che giochi in casa ma è lo stesso un grande impegno. Non hai messo i km ma solo leggere i 2200 m di dislivello e le peripezie col freddo....viene freddo.
Bravo

saimon says: RE:
Sent 24 May 2017, 20h59
si ho giocato in casa, ma da Biasca non è roba da poco con la MTB, in bici da corsa forse più leggera, ma con MTB è duretta. Però dai è andata, sono arrivato davvero tranquillissimo al passo e non era chissà che grande freddo, solo quella maledetta galleria che c'è prima, tutta scura, bagnata e fredda. Fatti sentire quando vuoi organizzare qualcosa. saluti buon lungo weekend. saimon


Post a comment»