COVID-19: Current situation

Rifugio Föisc (2200 m) - Skitour


Published by siso , 17 January 2016, 13h55.

Region: World » Switzerland » Tessin » Bellinzonese
Date of the hike:16 January 2016
Ski grading: PD
Waypoints:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo del Sole   Gruppo Poncione di Vespero 
Time: 4:15
Height gain: 865 m 2837 ft.
Route:Brugnasco (1378 m), parcheggio sul lato della strada vicino alla fattoria all’entrata del paese – Morinàl (1516 m) – Rütan (1615 m) – Cap Alto (1900 m) – Pian Töi (1891 m) – Föisc (2208 m) – Piano dei Sciüch (1887 m) – Ce di Fuori (1723 m) – Rütan (1615 m) – Brugnasco (1378 m).
Access to start point:A2, uscita Airolo – Strada cantonale in direzione sud – Galleria nella Gola dello Stalvedro – Madrano – Brugnasco
Accommodation:Rifugio Föisc.
Maps:C.N.S. No. 1252 – Ambrì - Piotta - 1:25000; C.N.S. No. 266 S – Valle Leventina - 1:50000.

Prima uscita sciescursionistica della stagione sul percorso classico di Föisc.

 

Inizio dell’escursione: ore 8:55

Fine dell’escursione: ore 13:15

Pressione atmosferica, ore 9.00: 1021 hPa

Isoterma di 0°C, ore 9.00: 800 m

Temperatura alla partenza: - 3°C

Temperatura al rientro: 3°C

Velocità media del vento: 10 km/h

Sorgere del sole: 8.05

Tramonto del sole: 17.05

 

Come d’abitudine, per la salita a Föisc parcheggio di fronte alla fattoria all’inizio della località di Brugnasco, frazione che dista 5 km da Airolo.

Parto su 30 cm di neve fresca, con qualche fiocco di neve portato da Nord. Da meridione arriva comunque un tiepido sole che addolcisce il paesaggio. Fino a Rütan non ci sono novità: passo di fianco alle note baite di Campói e Morinàl, tagliando qualche tornante. A causa della luce leggermente diffusa, lo sguardo su Airolo oggi non è particolarmente avvincente; eccomi a Rütan. Rütan è un toponimo piuttosto diffuso anche nella Svizzera tedesca: indica un prato ottenuto da un terreno dissodato (= Rodung, da roden = dissodare). Il famoso praticello del Rütli (più noto in Ticino come Grütli) è dunque un piccolo prato ricavato dissodando il bosco, così come quello di Rütan.

Aggiro la cascina più elevata di Rütan e seguo la fresca traccia che sale lungo le piccole radure del Bosco di Rütan. Il paesaggio è veramente bello; peccato che il tracciatore abbia scelto delle traiettorie troppo brevi e ripide, con molte inversioni.

                                   Nelle radure del Bosco di Rütan

Raggiunto il crinale in zona Motti, segue un tratto molto stretto fra i tronchi di abete, dapprima pianeggiante, quindi in leggera discesa, fino alla baita Cap Alto (1900 m), dove mi concedo una breve pausa per dissetarmi. Proseguo ancora in leggera discesa fino alla sella Pian Töi, a quota 1893 m, che corrisponde ad un incrocio di sentieri estivi. Mi rimangono 300 m di dislivello, in una bella zona panoramica, oggi disturbata purtroppo da gelide folate di vento da nord. La traccia in direzione del Piatto dei Larici (33° di pendenza) è in buona parte già coperta da neve soffiata. Sul cupolone, negli ultimi metri che mi separano dalla nuova croce di Föisc si notano persino dei cespugli e dei cespi d’erba che emergono dalla neve. Dopo 2 h e 25 min di cammino posso affermare: Föisc (2208 m) geschafft! Conquisto così per la terza volta il “fungo”. Mi fermo giusto il tempo per una foto, scattata in fretta e furia, quindi scendo di pochi metri fino all’ingresso del rifugio.

Un consistente ammasso di neve soffiata ostruisce lo sportello inferiore della porta. Mi calo all’interno dall’alto, grazie all’aiuto di Alessandro e Daniele, che mi agevolano l’operazione. I due simpatici brianzoli stanno cucinando degli spaghetti, nonostante la mancanza d’olio. Nel frattempo la temperatura nel bivacco ha raggiunto ben 5°C: una sauna in confronto all’esterno!

Il rifugio, del Patriziato di Altanca, nel comune di Quinto, è adagiato su un pregevole poggio, esposto a Sud, con vista imprendibile su una buona parte della Leventina. È probabilmente una delle capanne che più di altre, in caso di abbondanti nevicate, rimane sommersa fino al comignolo. Non dispone di acqua corrente, motivo per il quale per cucinare occorre far sciogliere la neve o far bollire l’acqua piovana.

Rinuncio a malincuore al piatto di spaghetti e opto per un rapido inizio della discesa, anche per contrastare il freddo.

 

Escursione classica a Föisc: molto bella la salita nel Bosco di Rütan, in un ambiente finalmente invernale. Le fastidiose gelide raffiche di vento sulla parte alta del percorso hanno reso poco gradevole la permanenza in vetta nonché la discesa verso Pian di Sciüch. Poco interessante il resto della discesa lungo la stretta strada forestale da Ce di Fuori a Brugnasco.

 

Tempo di salita: 2 h 25 min

Tempo totale: 4 h 20 min

Tempi parziali

Brugnasco (1380 m) – Rütan (1615 m): 40 min

Rütan (1615 m) – Föisc (2208 m): 1 h 45 min

Dislivello in salita: 865 m

Sviluppo complessivo: 11,3 km

Difficoltà: PD

SLF: 3 (marcato)

Libro di rifugio: sì

Copertura della rete cellulare: Swisscom 4/5

Coordinate Föisc: 694'330 / 154'280

Hike partners: siso


Minimap
0Km
Click to draw, click on the last point to end drawing

Gallery


Open in a new window · Open in this window

PD
17 Dec 20
Föisc (2208 m) - Skitour · siso
WT2
14 Jan 18
Föisc 2208mt - "the day after" · giorgio59m (Girovagando)
WT2
18 Feb 18
Föisc (2208 m) da Brugnasco · peter86
WT2
13 Jan 18
Un magico Föisc (2208 m) · Max64
WT2
19 Feb 17
Föisc 2200 m · Amedeo

Comments (10)


Post a comment

Daniele66 says:
Sent 17 January 2016, 18h07
Bene bene la neve sembra arrivata(quella seria).........arriveremo a provarla ........Complimenti Daniele66

siso says: RE:
Sent 17 January 2016, 18h22
Ciao Daniele,
sì, la neve è arrivata, tuttavia il pericolo di valanghe è ancora al grado 3!
siso

Felix says:
Sent 18 January 2016, 08h15
complimenti!

nostro primo giro commune - mi piace molto!

siso says: RE:
Sent 18 January 2016, 12h53
Ciao Felix,
anche questa volta è il caso di dire "Wetterkapriolen"!
siso

saldeg says:
Sent 18 January 2016, 12h13
complimenti! Fatto l'anno scorso, merita soprattutto quando in giro ci sono poche alternative a causa del rischio valanghe. Ambiente fiabesco il bosco di Rutan.

siso says: RE:
Sent 18 January 2016, 12h55
Bella gita, ideale per una ciaspolata, un po' meno per un'escursione con gli sci.
Il Bosco di Rütan è fantastico!
Ciao,
siso.

zaneda81 says:
Sent 24 January 2016, 12h45
Ciao Siso! Sono Daniele...
abbiamo fatto quattro chiacchiere alla Föisc! Mi hai lasciato il tuo nome ed eccomi anch'io iscritto su Hikr!!!! Leggevo con Alessandro qualche pubblicazione di tue escursioni.. Beh... Complimenti!
Ora gironzolo un po' per il sito così imparo a muovermi e chissà che non mi metta anch'io a fare qualche report delle mie uscite!
Ah...dimenticavo!... se ci dovessimo ritrovare ancora sui monti, in qualche capanna o bivacco, sarai costretto a sederti al tavolo e una bottiglia a quel punto la si stappa di sicuro!!!
Un salutone! Alla prossima!
Daniele

siso says: RE:
Sent 24 January 2016, 13h12
Ciao Daniele,
piacere di avervi incontrati e di sentirti!
Se dovessimo incontrarci ancora in una capanna sarà un piacere stappare una bottiglia di vino e mangiucchiare qualche cosa...
Ieri ho effettuato ancora una gita nella medesima valle, ma sul versante destro, nel silenzio assoluto, sotto un solino invernale frammisto a qualche fiocco di neve portata.
A presto,
siso.

Daniele66 says:
Sent 30 January 2018, 17h28
Ma da che parte si scende dal Fois? ......oggi mega ravanata neanche tolte le pelli. .............

siso says: RE:
Sent 30 January 2018, 19h48
Normalmente si scende via Piano dei Sciüch e Ce di Fuori, quindi si imbocca la stradina per Brugnasco.
Ciao,
siso.


Post a comment»