Rifugio Sambuco - Monte Zucchero (quasi)


Publiziert von martyne , 3. Oktober 2013 um 17:32. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:22 August 2013
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: WS-
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Poncione Piancascia   Gruppo Pizzo delle Pecore   Gruppo Monte Zucchero   CH-TI   Gruppo Pizzo Barone 
Zeitbedarf: 2 Tage 10:00
Aufstieg: 2100 m
Abstieg: 2100 m
Strecke:a\r km 20.50 : Brione Verzasca (756 m) Sgerbi (769 m) Bolastro (862 m) Daghéi di Dentro (951 m) Daghéi - Cappella (980 m) Arnased (1027 m) Ponte sull'Osura (1075 m) Capanna Alpe d'Osola / Alpe d'Osura (1418 m) Rifugio Sambuco (1895 m) Bocchetta di Mügaia (2518 m) Alpe di Mügaia - Corte di Cima (1987 m) Cortign (1526 m) Fracèd (1041 m) Sonogno (918 m)
Kartennummer:swissTrekMap

Martyne  Nuova puntata del serial "quanto mi fa bene la montagna"  una vera mountain therapy, in pratica me l'ha ordinato il dottore!
Partiam con calma, a ore "da umani" e ci incamminiamo lungo il bellissimo sentiero che da Brione va alla capanna Osola. Lo consiglio a tutti quelli che voglion passar una giornata al relax estremo in mezzo a pozze fantastiche!
Piscine naturali una piu' bella dell'altra, c'è l'imbarazzo della scelta, facilmente raggiungibili dal parcheggio della macchina. Ops! Cacchio! Ora ve l'ho detto e la prox estate questo "mio" piccolo paradiso sara' invaso!!! Oh, no! Ma no, questi qui son gente dura, che ha da fatica' e basta! Mica si sparapanzano al sole con le p...e all'aria!!! Non c'è pericolo, il paradiso rimarra' intatto yeha!

La capanna Osola pare un albergo da tanto che è ben fatta e ricca di comfort, recentemente ristrutturata. Proseguiamo verso il piu' rustico rifugio Sambuco, gli zaini pieni di cibarie cominciano a pesare, il sole è sempre piu' caldo, quasi torrido ma i numerosi lamponi lungo il sentiero mi distraggono e il passo va.
E' contento Francesco, che dopo un po' c'ha d'andare, d'arrivare "sui prossimi lamponi che incontri c'ho fatto la pipi' sopra! Mi scappava!" Ma chi l'ascolta?

Arrivati al rifugio ci accolgono due giovani tedesche, ops! Chiaramente gli rompiamo l'idillio ...Son vegetariane e noi tiriamo fuori salamelle che cuociamo sulla brace e salamini varii.
Pomeriggio nel dolce far niente, tanto sole, chiacchere e tanta musica!!! Francesco suona la chitarra, insegna pure alla bionda tedesca che sa solo strimpellare, alterna poi con l'armonica. Alla fine le crucche non lo mollano piu'!!! Anche perchè lui accende la stufa e riscalda la capanna! Ceniamo alla grande (noi!): minestra di legumi e cereali e filetto alla piastra, loro con uno stitico piattino di semola e melanzana: che tristezza!
Ma accettano dolce, vino e cicchino e sing a song again and again ...

Sveglia presto per andare sullo Zucchero ma il meteo cambia e ahime' diventiamo un tutt'uno con la nebbia, non ci vediamo!!! Scendiamo tutti bagnati in cerca del sole, a quota 1750 lo ritroviamo, bel tepore! Huauhuuu! Addirittura qualcuno s'è fatto un bagno tonificante in una pozza ...

Francesco  Bellissima gita,senza cima ma comunque non ci è affatto mancata.
Il percorso parte da Brione lungo la lingua nera e per ca. un'ora le nostre Vibram son costretti a subire il caldo nerume  catramato.
Il percorso è comunque allietato dal fiume Osura che in ogni pozza dona il meglio di se. Abbandonato il dolce rio saliamo verso la capanna Osola senza nessuna difficoltà,50 metri prima della capanna una palina segnavia indica la ns. meta: il sentiero verso O ,ora diventa ripido  e faticoso, siamo carichi, il peso dello zaino si fa sentire,spesso Martina batte la fiacca "ottimo deterrente per mangiar lamponi....furbetta".
Giungiamo in capanna Sambuco dopo quasi 5 ore di marcia.....comprese soste  e apprezzamenti vari.
Il rifugio sambuco è spartano ma, io lo preferisco cosi,tutto cio che occorre c'è.

Il pomeriggio passa senza alcuna noia.

Al mattino sveglia non troppo presto,sguardo rivolto in cielo e....... dov'è ????
Purtoppo le previsioni non sono idilliache,nuvole e nebbia ci avvolgono fino alle caviglie.....ci incamminiamo su pendii erbosi , e dopo ca. 1 di cammino giungiamo alla bocchetta di mugaia, la ns. massima quota di qs. wek,ignoriamo l'idea di vetta "Zucchero" in qs. condizioni non è il caso di salire,manca anche la voglia.
Scolliniamo lungo un sentiero sempre ben segnalato, a tratti con qualche divertente saltino ,peccato che il panorama è completamente compromesso.
 Puntiamo verso Sonogno ,scelta dell'ultimo momento,in quanto piu' corto che ritornare a Brione,dove giungiamo con calma e tranquillità verso le h 15:00.
Il percorso è lungo e appagante, è possibile farlo anche in giornata.

Tourengänger: Francesco, martyne


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (6)


Kommentar hinzufügen

brown hat gesagt:
Gesendet am 4. Oktober 2013 um 07:49
State mettendo su hikr gli arretrati? Ma quanti ne avete ancora? Bellissimo giro , la Verzasca non delude mai . Secondo me le tedesche dopo gli spuntini di Francesco sono diventate onnivore..
Ciao Paolo

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Oktober 2013 um 08:53
Ciao Paolo,purtoppo gli arretrati son finiti,ci rifaremo comunque con quelle future.
mah...... hai visto le tedesche...mica male eh .

martyne hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Oktober 2013 um 15:11
Le tedesche facevano la posta alla torta di carote ma Francesco gliene ha concessa solo una minuscola fettina! Lui se la teneva stretta distraendole con la grappa e la musica :-) e io ridevo sotto i baffi :-) :-) :-)

gbal hat gesagt:
Gesendet am 4. Oktober 2013 um 10:09
Ragazzi a guardare la nebbia di oggi e quella di allora ci consoliamo: la nebbia è sempre la nebbia.
Gita privata della vetta, ma ne convengo, bella lo stesso.
Ciao

Francesco hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Oktober 2013 um 16:09
...Giulio la nebbia fa parte del fascino della montagna,wek fantastico con bagno in una Jacuzzi natural

roberto59 hat gesagt:
Gesendet am 6. Oktober 2013 um 21:57
......beati voi che in Agosto ve la siete scialata...ciao.
Le tedesche?...........mah


Kommentar hinzufügen»