Traversata Tamaro - Lema (senza usare le teleferiche)


Publiziert von Michele71 , 12. Mai 2013 um 11:12.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:11 Mai 2013
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Tamaro-Lema   I   Gruppo Camoghè 
Zeitbedarf: 7:15
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Monte Ceneri
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Miglieglia

Dopo giorni di pioggia si preannunciava una giornata di sole (e così é stato) e quindi ho deciso di rifare la traversata Tamaro - Lema  ma questa volta senza usare le teleferiche sia per la salita da Rivera che la discesa su Miglieglia. L'avevo già fatta una ventina di anni fa con mio papà.

Oggi gita in solitaria, ma sulla via ho incontrato molti escursionisti.

Sono partito alle 8.15 dal Monte Ceneri (Rist. delle Alpi) dove vi è un ampio parcheggio. La salita iniziale, che conosco bene per aver fatto la scuola reclute di artiglieria e di sottufficiale proprio al Monte Ceneri, è abbastanza impegnativa ma soprattutto è asfaltata e può risultare quindi noiosa. Successivamente vi è tuttavia il sentiero.

Arrivo in un'ora alla stazione intermedia ma proseguo senza sosta fino all'alpe Foppa che raggiungo in 1h50min dalla partenza. Preve pausa per bere poi riparto in direzione Capanna Tamaro. Decido di non passare dalla strada classica che a tratti è ancora innevata, ma attacco direttamente la cresta sul vecchio sentiero che mi porta direttamente all'antenna (2h35 min), poi dopo un paio di minuti raggiungo la capanna (ancora chiusa). Da li via verso i piedi del Monte Tamaro il sentiero è ancora innevato.
Salgo in vetta del Monte Tamaro che raggiungo in 3h15min dalla partenza. Non male. Tempo stupendo, caldo anche se vi è un leggero venticello. La vista come sempre è stupenda ed oggi particolarmente nitida. Non faccio foto in quanto la regione la conosco bene. Pausa pranzo meritata, poi mi rimetto in cammino direzione Gradiccioli che decido di non salire ma di aggirare. La parte dietro è ancora a tratti innevata. Trovo una fontana delle capre e saggiamente bevo. Fa caldo e la mia borraccia (1,5 l) sta velocemente finendo. Consiglio per tale gita di portare molto da bere in quanto non vi è praticamente acqua sul sentiero.
Il sentiero scende e poi si mantiene sulla cresta delle montagne. Vista stupenda sul lago Ceresio e sul lago Verbano. Fa molto caldo. Il sole picchia forte, fortunatamente ho cappellino ed occhiali da sole e soprattutto mi son messo tanta crema. La sera poi mi accorgo tuttavia di aver dimenticato di spalmarla sulle mani e sul collo... Sono tutto rosso.

L'ultimo tratto verso il Monte Lema è lungo (non lo ricordavo così, forse è perchè la mia borraccia è vuota...
La salita finale verso la Capanna la faccio velocemente perchè la sete è molta. Arrivo in 5h54min e mi bevo 1l tra Rivella ed Isostar.

Sosta al sole prima di affrontare la discesa su Miglieglia dove arrivo dopo 7h12min di marcia dalla partenza. Sono le 16.15. Non poteva mancare una buona birra per recuperare i sali persi... ;-)

Tourengänger: Michele71

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (1)


Kommentar hinzufügen

gbal hat gesagt:
Gesendet am 12. Mai 2013 um 19:45
Molti complimenti Michele. Questo si chiama "darci dentro", altro che teleferiche e funivie!
Peccato il caldo e l'arsura.
Giulio


Kommentar hinzufügen»