Astrovia - anello da Locarno a Maggia


Publiziert von cristina , 3. Mai 2013 um 09:59. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum: 1 Mai 2013
Wandern Schwierigkeit: T2 - Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-TI   Gruppo Pizzo Cramalina 
Strecke:Locarno – Astrovia Locarno-Tegna – Tegna – Selvapiana – Chiesa Sant’Anna – Monte Zucchero – Riei – Streccia – Dunzio – Forcola di Dunzio – Aurigeno – Moghegno – Maggia – Località Al Ponte – Ronchini di Aurigeno – Gordevio – strada pedonale a fianco della Galleria del Torbeccio - Avegno passerella – Gropp – Ponte Brolla – Tegna – Astrovia – Locarno
Zufahrt zum Ausgangspunkt:A Locarno, dalla megarotonda (oppure dal lungolago) dirigersi in zona Lido e proseguire fino alla piazza di giro, luogo in cui termina la strada e comincia l’Astrovia. Posteggio ora a pagamento, tutta la giornata 3 franchi.
Kartennummer:Numero delle carte geografiche: CNS 276 T Val Verzasca

Le temperature suggerirebbero escursioni non a queste quote ma visto il tempo così variabile prendo spunto da un’escursione di tapio di Novembre, dove tra l’altro si chiedeva se era il caso di fare relazioni di quel tipo, non so se mi leggerà ma, come prevedevo, quel tipo di escursioni, vengono sempre buone, anzi penso siano più utili di quelle alpinistiche che per quanto belle e spettacolari sono meno accessibili ai normali escursionisti.

Per la descrizione del giro vi rimando al report di tapio del 30 Novembre 2012 che è perfetto e che noi abbiamo ricalcato più o meno fedelmente.

Arriviamo a Locarno tra una goccia e l’altra e appena partiamo comincia a piovere meglio ma per nostra fortuna dura solo una decina di minuti.

Percorriamo l’astrovia dando un’occhiata veloce ai vari pianeti, Sole e Saturno se li sono fregati? Percorso simpatico e molto frequentato, al ritorno avremmo preferito un teletrasporto tipo Star Trek però!

I 200 m circa che da Tegna ci separano dalla Chiesa di Sant’Anna ci fanno sudare le classiche 7 camicie, ripida salita con clima tropicale, alla Chiesetta siamo in un bagno di sudore ma per nostra fortuna è l’unico tratto di vera salita. Il resto del percorso si svolge su pendenze più umane. Bellissimo il tratto fino a Streccia. La discesa a Dunzio è da fare con attenzione per via delle pietre saponette. A Dunzio percorriamo una parte di un sentiero didattico che ci porta a visitare la costruzione tipica per la conservazione delle castagne con tanto di foto e informazioni all’interno.

Raggiunta Maggia facciamo giusto in tempo a mangiare velocemente qualcosa che comincia a piovere, un unico tuono ma acqua a tratti bella allegra.

Dopo la passerella di Avegno la pioggia comincia a farsi intermittente e insieme ai sali scendi comincia l’apri e chiudi l’ombrello. Smette definitivamente a Ponte Brolla da dove in 10 minuti torniamo a Tegna e quindi ripercorriamo i 6 km dell’astrovia con l’impressione che il sistema solare si sia nel frattempo dilatato!

Lunga ma appagante escursione perfetta per giornate dove è consigliabile un giro tranquillo, tra l’altro abbiamo visto vari cartelli con le indicazioni del postale, per cui penso si possa abbreviare. Un grazie a tapio per il report.

DATI GPS
Dislivello 956 m
Km 36,30


Tourengänger: cristina, Marco27

Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (18)


Kommentar hinzufügen

patripoli hat gesagt:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 10:02
Beh.....per come andate.....avreste potuto fare il Sentiero del viandante in un giorno solo!

cristina hat gesagt:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 10:33
Tempo fa qualcuno l'aveva messo su hikr mi sembra. Ma guardando le foto erano il tenuta da skyrunner, così non fa per noi, no no :):)

Ciao

tapio hat gesagt: Attorno alla Maggia
Gesendet am 3. Mai 2013 um 10:48
Ciao Cristina e Marco.
Leggo, leggo e vi ringrazio per le citazioni :-) Mai avrei creduto che un giro del genere sarebbe servito come spunto anche a voi...
Ricambio volentieri i complimenti: ci vuole una certa dose di coraggio per intraprendere un simile giro sotto la pioggia... ma a voi chi vi ferma???
Riguardo agli astri e ai pianeti, a quanto ne so io, il sole non c'è proprio mai stato (anzi, penso che "la rotonda finale" lo sostituisca "sul terreno"), mentre Saturno immagino fosse un boccone troppo ghiotto per qualche "collezionista" (diciamo così...)
Ciao... e speriamo di percorrere presto qualche bel sentiero insieme, che sia Ticino o Valgrande o anche... Alto-Adige! La stagione si avvicina...!

Fabio

cristina hat gesagt: RE:Attorno alla Maggia
Gesendet am 3. Mai 2013 um 11:39
A noi piace sostanzialmente camminare e anche quei sentieri a bassa quota come quello da te proposto sono sempre giri interessanti e te l'avevo scritto subito. In giornate come quella del 1° Maggio sono le cose migliori. Non eravamo nella nebbia, si camminava benissimo anche con l'ombrello e al sicuro dai temporali se poi fosse peggiorato alla grande c'era sempre il postale :D.

Speriamo di riuscire ad organizzare qualcosa insieme prima o poi. In Alto Adige conosciamo tantissimi giri ma Svizzera e Valgrande toccano a te!

Ciao ciao. Cri

Speleoalp hat gesagt: Relazioni di questo tipo?
Gesendet am 3. Mai 2013 um 16:33
Secondo me é più sperabile che ci siano persone che scrivono dei rapporti anche per semplici passeggiate. Siccome chiunque può amare la montagna, la natura e il camminare. Anche chi fisicamente ha dei limiti e quindi é anche ugualmente bello poter leggere rapporti su gitarelle e magari prendere spunto e partire. Non solo escursionisti provetti, alpinisti,etc. E di escursioni alla portata di tutti ce ne sono da tutte le parti, purtroppo molto spesso snobbate o comunque non relazonate. Complimenti ;-))

cristina hat gesagt: RE:Relazioni di questo tipo?
Gesendet am 6. Mai 2013 um 08:40
I complimenti vanno soprattutto a tapio che l'ha relazionata per primo e concordo pienamente sul fatto che dovrebbero esserci più relazioni a bassa quota, visto poi il tempo degli ultimi due mesi! Così evitiamo di fare muffa in casa e scopriamo posti nuovi in tutta tranquillità!

Ciao ciao Cri

bigblue hat gesagt:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 17:47
Concordo pienamente sul fatto che non perchè un percorso rimane a bassa quota sia meno interessante, anzi, ho scoperto tante cose della mia zona proprio nelle giornate "bifide" e su percorsi dove quando viceversa c'è "caldazza".....meglio lasciar stare......chapeau!
Ciao
BBPia

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 18:16
Basta pensare a quant'è bello camminare con vista mare!

Ciao
Aldo

bigblue hat gesagt: RE:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 19:08
......splendido.......Aldo, hai proprio ragione!
Ciao
Pia

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 4. Mai 2013 um 08:57
Il prossimo "Amarcord" sarà molto blu!

Ciao
gm

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Mai 2013 um 08:46
Però la Liguria, l'esempio più vicino a noi, la snobbano in tanti. A partire dai nostri vecchi compagni di camminate!

Ciao ciao Cri

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Mai 2013 um 10:13
Più che snobbata è che tutti vanno negli stessi posti, bellissimi ovviamente, quali Cinqueterre e Camogli-Portofino, dove la folla, escludendo l'inverno, è veramente troppa!
Nell'entroterra ho fatto giri di 2-3 giorni con la tenda senza trovare nessuno.

Ciao
Aldo

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Mai 2013 um 10:49
Per esperienza caina, quando mettevamo in programma le cime conosciute il gruppo si faceva, per le Cinqueterre il pienone, solitamente di gente che si presentava come per passare una giornata al mare tanto che la prima volta c'era stata l'incetta di magliette e k-way nei negozi di Riomaggiore, diversamente se mettevamo escursioni in Liguria (ma anche da altre parti) meno note, il vuoto....

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Mai 2013 um 08:37
Cosa aspetti a metterle...ehm in linguaggio "terrestre" :):):)

Ciao ciao Cri

tesla hat gesagt:
Gesendet am 3. Mai 2013 um 21:33
Micidiale la salita a Sant'Anna! E lì a un tiro di schioppo, ma la scalinata sembra infinita tanto è ripida.
Fatto lo stesso giro nell'ottobre di due anni fa, appesantita dalle castagne raccolte e stipate nello zaino e in ogni tasca possibile. Consiglio quindi la visita in autunno...
Ciao, Laura

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Mai 2013 um 08:31
Hai ragione, ci avevamo pensato visto l'abbondanza!

gbal hat gesagt:
Gesendet am 4. Mai 2013 um 17:23
Mi viene da sorridere perchè noto che nelle vs. gite c'è sempre qualcosa "in quantità"! Stavolta che il dislivello è "umano" conto 19 waypoint e 36 km. Siete due eco-motorini. Complimenti a voi, a Tapio e altri meritevoli per queste gite che scoprono giri e località altrimenti poco conosciuti.

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 6. Mai 2013 um 08:36
Come diceva Pia è bella approfittare di giornate poco adatte ad andare in alto per scoprire cosa sta più sotto. Apprezzare un po' tutto ciò che la natura ci offre e dopo i Percorsi Occitani questi giri che attraversano borgate e alpeggi li stiamo apprezzando sempre di più. Poi ci piace camminare per cui si va avanti finchè le gambe reggono, giovedì però si sono fatte sentire!

Ciao. Cri


Kommentar hinzufügen»