Corna Lunga 1273 m e Monte Grione 1381 m


Publiziert von cristina , 17. Januar 2012 um 09:56.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:14 Januar 2012
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Strecke:Santuario Madonna dell Torre (Sovere)-Corna Lunga-Malga Lunga-Monte Grione-Croce del Grione-Possimo-Santuario
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A4 uscita Bergamo, seguire indiazioni per Lovere, prima di raggiungerla, circa 4 km prima, svoltare a sx. Dal paese seguire indicazioni per salire al Santuario.
Kartennummer:Kompass 104 1: 50.000 Foppolo-Val Seriana

Avevo letto di questa cimetta qualche settimana fa e la curiosità per un posto dove non eravamo mai stati mi ha fatto venire voglia di andare a dare un’occhiata. Combinazione Grandemago ci va in settimana e mi mette un’altra pulce nell’orecchio.
 
Dire che la cartina Kompass è ridicola è farle un complimento, sulla mia c’è un solo sentiero che parte da Sovere e va alla Malga Lunga poi per il resto il nulla neanche i toponimi che ho trovato su alcune relazioni. Per fortuna esiste il Cai di Bergamo dal cui sito riesco a stampare stralci di cartina dove ci sono i sentieri, non sono il massimo ma meglio della Kompass sicuramente!
 
Lasciamo l’auto al posteggio del Santuario, so che si potrebbe salire ancora di un centinaio di metri, ma va bene lo stesso siamo qui per camminare.
 
Saliamo al posteggio successivo e qui parte il sentiero, al bivio con il sentiero per la Malga Lunga e quello per la cima (sul cartello è specificato anche che il sentiero di sx è monotono) prendiamo per la cima. Tutto sempre ben segnato, troviamo altri due bivi per la Malga prima di arrivare sulla panoramicissima cima. Proseguiamo in cresta con vari saliscendi fino ad abbassarci in una bella conca nel bosco, seguiamo le numerose tracce nella neve e arriviamo alla strada che porta alla Malga Lunga. Rinunciamo al suggerimento di Grandemago, il Formico sembra troppo lontano, infatti poco dopo troviamo un cartello che lo dà a 3,30, a cui bisogna aggiungere il ritorno, ci aggiungiamo anche il ghiaccio…detto fatto andiamo alla malga. E mo’ che facciamo!?!? Decidiamo di continuare con l’idea iniziale di salire al Monte Grione. Proseguiamo lungo la strada ghiacciata, ma i ramponcini non sono necessari e arriviamo ad un bivio sibillino Monte Grione 10 min e Sparavera 10 min, ci diciamo che è impossibile. Il Grione ce l’abbiamo sulla testa lo Sparavera è molto più lontano. Saliamo quindi al Grione poi vedremo. Raggiungiamo un’altra bocchetta ancora M.te Grione a dx 10 min, Croce del Grione a sx 40 min. Saliamo al Monte, Madonnina e poi scendiamo sul versante opposto andando ad intercettare la strada che dovrebbe salire in 10 min allo Sparavera. Allora se lo Sparavera è quello che pensiamo noi, in 10 min non ci si arriva, inoltre la strada comincia a scendere, altro cartello, Sparavera 20 min, ma l’indicazione sembra cancellata, scendiamo ancora, altro cartello e lo Sparavera è sparito, boh! A questo punto pensiamo che, probabilmente, quando siamo tornati sulla sterrata siamo scesi troppo è abbiamo mancato una deviazione che portava alla cima, va beh pazienza. Riprendiamo il nostro giro attorno al Grione e risaliamo alla seconda bocchetta incrociata e andiamo alla Croce del Grione. Qui un cartello Cai indica Possimo a 30 min. Il sentiero scende leggermente nel bosco, poi prosegue sul filo di cresta, non ci sono più bolli ma poco dopo si vedono i prati e le baite di Possimo e facilmente li si raggiunge. Si prende ora una sterrata che passa tra delle baite e con bella vista sulla Corna Lunga si rientra nel vallone andando ad intercettare il sentiero “monotono” della mattinata.
 
Escursione piacevole e tranquilla, pochissima neve nel bosco ma ghiaccio (evitabile) sulle sterrate nei punti all’ombra.

DATI GPS
Dislivello 1587
km 20,53

Tourengänger: cristina, Marco27


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (3)


Kommentar hinzufügen

grandemago hat gesagt:
Gesendet am 17. Januar 2012 um 19:04
Che poi non è affatto monotono.
L'autore della scritta forse non và in montagna per camminare!

Bel "girone"......è quello che avrei voluto fare io ma in effetti sarebbe stato un po lungo.
ciao

Aldo

cristina hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. Januar 2012 um 10:29
Peccato le tante sterrate tra il Monte Grione e lo Sparavera e i soliti cacciatori....

Ciao. Cri

grandemago hat gesagt: RE:
Gesendet am 18. Januar 2012 um 13:20
Purtroppo alle quote basse con dolci pendii hanno calcato la mano con ste cacchio di sterrate.
I secondi li ho evitati......era lunedi!

Ciao
A


Kommentar hinzufügen»