Parpeinahorn (2602 m)


Publiziert von paoloski Pro , 29. Dezember 2011 um 11:27. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Schweiz » Graubünden » Domleschg
Tour Datum:28 Dezember 2011
Ski Schwierigkeit: L
Wegpunkte:
Geo-Tags: CH-GR 
Zeitbedarf: 4:30
Aufstieg: 1100 m
Abstieg: 1100 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A13, tunnel del San Bernardino, uscita di Andeer, proseguire fino a Zillis, da qui salire seguendo le indicazioni per Donath, Wergenstein, Lohn e Mathon. Mathon si trova fra Wergenstein e Lohn, possibilità di parcheggio lungo la strada all'ingresso del paese.
Zufahrt zum Ankunftspunkt:Gita andata e ritorno.
Unterkunftmöglichkeiten:Numerosi alberghi e pensioni in zona. Vedere su www.viamalaferien.ch
Kartennummer:CNS 257S Safiental

Inizio della stagione scialpinistica, decidiamo per una gita tranquilla ma, solitamente, di grandi soddisfazioni: il Parpeinahorn, una cima di 2602 metri, quotata ma non nominata sulla CNS, il nome è però ben conosciuto localmente e deriva dal sottostante alpeggio di Parpeina (prato povero) sul versante Nord. 
Siamo in tanti anche oggi, a San Bernardino troviamo  Tapio  ed Enzo, in totale 17 scialpinisti ben decisi a godersi una giornata di sole e neve.
Alle 9,20 abbiamo tutti gli sci ai piedi, saliamo in direzione Nord Ovest per pendii dolci fra magnifiche baite, fra Mursenas e Dros la traccia si biforca: a sinistra si prosegue per attraversare la Val Murer e salire al Beverin, noi seguiamo la traccia di destra che sale diritta in direzione del Parpeinahorn che da qui comincia a scorgersi.
Il panorama si fa sempre più ampio ed il sole sempre più caldo, non c'è che un minimo alito di brezza per rinfrescarci, ma decisamente non è abbastanza.
Fabio è avanti un pezzo rispetto a me ed infatti quando Mauro mi comunica per radio di essere arrivato con lui Enzo ecc. in cima io sono ancora a quota 2500 metri scarsi. Qualcuno si è fermato prima di arrivare in cima sopraffatto dal caldo, io do fondo alle ultime forze ed arrivo in vetta anche se un po' in ritardo.
E' raro arrivare in cima e non dover ripartire subito per il vento micidiale, oggi è una giornata eccezionale: niente vento, sole caldo, vista a perdita d'occhio sulle montagne finalmente innevate. Mangiamo qualcosa, facciamo le nostre foto, prepariamo con tutta calma gli sci per la discesa, gira qualche fiaschetta di superalcolico per coaudiuvare la conduzione delle curve...è quasi un peccato scendere.
La neve non è di quelle indimenticabili: un po' pesante, però, come prima gita e considerato la penuria che c'è in Ticino, va bene così.
Arrivati a Mathon in cinque decidono di proseguire: li recuperiamo a Zillis, 1650 metri di discesa! Chapeau. 
Consueta sosta merenda al parcheggio di fianco alla palestra di Zillis poi si torna a casa.

Bella gita senza nessuna difficoltà oggettiva, adatta anche a principianti ed effettuabile, con un po' d'accortezza, anche in condizioni di rischio valanghe non ideali.

considerazioni conclusive di tapio
 

paoloski ha fotografato perfettamente la giornata: grazie alle condizioni meteo e alla compagnia è stata una gita da incorniciare. Niente traccia da battere, niente neve appiccicosa (salvo in un unico punto in discesa nel bosco, poco lontano dalle auto), niente vento, e, soprattutto, un sole che ci ha accompagnato per tutta la giornata. Condizioni difficili da incontrare al 28 dicembre, ma fortunatamente le abbiamo trovate. Per quanto riguarda me, è stata la mia prima scialpinistica “condivisa”, e questa connotazione è stata particolarmente apprezzata, sia per la questione sicurezza sia per l’altro aspetto, altrettanto importante, della condivisione di fatiche e soddisfazioni. Spero di aver l'occasione far parte nuovamente di questo bel gruppo!

considerazioni conclusive di Mauronster
Per iniziare la stagione 2011/2012 avevamo tentato una prima scialpinistica 2 settimane fa, ma le condizioni della neve sul pendio che stavamo affrontando ci hanno fatto desistere... finalmente questa è stata la volta buona! E che sciata! Abbiamo sfruttato la strada asfaltata per salire in auto fino a Mathon per poi scendere, al ritorno, fino a Zillis. Poca neve, ma quella poca... divertente! Qualche staccionata di troppo da scavalcare, due o tre grattate, qualche attraversamento, sci ai piedi, della strada asfaltata... ma ci siamo sfogati per bene.


Tourengänger: paoloski, tapio, Mauronster


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Geodaten
 9165.gpx Traccia di salita
 9166.gpx Traccia di discesa
 9167.kml

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (8)


Kommentar hinzufügen

Sky hat gesagt:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 10:32
io incontro Luca_P andando allo Scopi, tignoelino riconosce gabri e Suni, paoloski e tapio si trovano sulle nevi grigionesi di una vetta senza nome..
Il mondo alpinistico è piccolo, ed è sempre bello trovare persone che si conoscono !
Al prossimo incontro casuale !
Ciao, Sky

paoloski Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 10:43
Quello mio e di Fabio non è proprio un incontro casuale: ci eravamo messi d'accordo, ci siamo trovati a San Bernardino perchè lui arrivava da Cannobio e noi da Varese.
Comunque è bello trovarsi fra Hikriani.
Ciao, Paolo

Sky hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 11:01
Che stupido, non ho letto bene..!
Comunque sia, è bello condividere la propria passione per la montagna, ed HIKR permette di trovare gente che ha questa stessa passione..
..e gli altri incontri che ho citato erano proprio dovuti al caso.. e come quelli anche altri.. un anno fa ricordo di aver incrociato giorgio59m e amici verso la Bovarina prima ancora di sapere chi fossero !
Ciao, buona neve
Sky

tapio hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 11:19
...sarebbe stato un incontro casuale se avessimo incontrato skiboy1969, che lo stesso giorno ha fatto il Beverin partendo, esattamente come noi, da Mathon.
E poi, anche la cima che abbiamo salito, un nome ce l'ha... è il Parpeinahorn (come illustra bene la foto del libro di vetta.
Personalmente di incontri casuali tra hikers non ne ho ancora fatti, ma penso che prima o poi capiterà.

Buona neve anche a te, Sky, e che neve grigionese sia!!!
Ciao, Fabio

Sky hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 11:29
...ecco, già, vedi che c'ero andato vicino !!
Domani e fino all'Epifania sono proprio in terra grigionese, nella valle dello Julier.. e credo proprio che di neve ce ne sarà.. anche troppa (specie perchè cadrà dal cielo !) ! Il tuo augurio cade quindi proprio a fagiuolo ! Speriamo che il rischio valanghe scenda..
Ciao, Luca
P.S. sono tante le cime che non hanno un nome sulla CNS, ma che ce l'hanno nella tradizione popolare.. Non era un voler sminuirne l'importanza..!!

tapio hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 11:37
Il mio augurio era ad hoc, perchè sapevo che a breve saresti stato sulle nevi grigionesi!!!


Sky hat gesagt: RE:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 11:59
Complimenti per la memoria... io non ricordavo nemmeno di avertelo detto !

gbal hat gesagt:
Gesendet am 30. Dezember 2011 um 11:15
Come da auspici espressi nei commenti precedenti è proprio riuscita bene la vostra gita. E finalmente una neve passabile!
Complimenti


Kommentar hinzufügen»