Caviano 967 m e Dosso Bello 1098 m


Publiziert von pelle9360 , 23. April 2011 um 21:33.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Sottoceneri
Tour Datum:22 April 2011
Wandern Schwierigkeit: T1 - Wandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Generoso   CH-TI 
Zeitbedarf: 3:45
Aufstieg: 600 m
Abstieg: 600 m
Strecke:Obino - Caviano - Antenna - quota 1090 m - Dosso Bello - Dosso dell'Ora - Balduana - Dosso dell'Ora - Dosso Bello - Caviano - Obino
Kartennummer:CNS 1:25000 - 1373 Mendrisio

Oggi si preannuncia bel tempo e perciò decidiamo di fare una gita di allenamento in vista dell'imminente stagione estiva. Purtroppo il tempo a disposizione è ridotto e, di conseguenza, restiamo nel Mendrisiotto scegliendo come meta la Dorsale dei Dossi e, più precisamente il Caviano e il Dosso Bello. In pochi minuti d'auto raggiungiamo Obino, frazione di Castel San Pietro, dove posteggiamo. Ci addentriamo a piedi nel nucleo di case e imbocchiamo la mulattiera che, salendo con qualche zig zag, porta al Caviano, 967 metri, in circa 1 h 15'. Da qui si gode di un bel panorama sul Mendrisiotto. Purtroppo oggi c'era molta foschia e la vista ne ha risentito. Dopo qualche minuto di pausa ci incamminiamo verso l'antenna situata poco sopra, la quale si raggiunge seguendo un tratto di strada asfaltata. La prossima meta è il Dosso Bello, 1098 metri. Per raggiungerlo seguiamo la dorsale boscosa sulla quale sembra essere presente anche una traccia di sentiero. Da questo luogo si può godere di una bella vista sul Generoso e sul Bisbino. Essendo ancora presto decidiamo di proseguire in direzione del Dosso dell'Ora e della Balduana. A quota 1093 metri accanto alla strada sterrata è possibile osservare una "bolla", ossia una sorta di stagno il cui fondo ricoperto da uno strato di foglie, cenere e argilla permetteva di trattenere l'acqua piovana. Infatti questa regione è caratterizzata da roccia calcarea, la quale essendo porosa non trattiene l'acqua ed è quindi difficile trovarla in superficie. In zona Balduana ci concediamo una pausa, comodamente sdraiati su un prato. Dopo aver scattato qualche foto ritorniamo sui nostri passi seguendo la strada sterrata fino al Caviano e poi fino a Obino. Dopo circa 1 h 15' di discesa giungiamo a Obino dove questa prima gita primaverile si conclude. 

Tourengänger: pelle9360


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»