Cima di Cugn -2237 m- & Marmontana -2316 mt- (da Rifugio il Giovo).


Publiziert von GAQA , 26. Juni 2018 um 21:48.

Region: Welt » Italien » Lombardei
Tour Datum:24 Juni 2018
Wandern Schwierigkeit: T3 - anspruchsvolles Bergwandern
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Portola-San Jorio   CH-GR   I   Gruppo San Jorio-Monte Bar   CH-TI 
Zeitbedarf: 4:00
Aufstieg: 700 m
Zufahrt zum Ausgangspunkt:ANDATA: Gallarate - Pedemontana Lombarda A36 svincolo di Lomazzo - Autostrada A9 - uscita Lago di Como - Strada Regina S.S 340 - Menaggio - Dongo - Stazzona - Garzeno - strada dissestata per Rifugio il Giovo. RITORNO: Stessa strada per Dongo - Menaggio - Porlezza - Confine di Stato Gandria - Lugano - Confine di Stato Stabio - Varese - Gallarate.

Inizialmente la mia idea era quella di restare tra Valsesia e Strona, ma il meteo non mi convince. Non mi và di trovare le cime tra i nuvoloni già dalle prime ore mattutine con il rischio di qualche rovescio. Cambio programma e destinazione ! 
Così decido di visitare la Valle Albano: zona ricca di fascino e legata a molte vicissitudini storiche. Da casa mia, il lungo avvicinamento in auto è comunque piacevole e ammirando il Lago di Como mi ritrovo già a Dongo. Gli ultimi 20 km che risaliranno la vallata, saranno tortuosi, soprattutto gli ultimi 7 km. Con una guida snervante la mia umile Fiat Punto verrà messa a dura prova nei disagevoli tornati a fondo sconnesso fino al parcheggio a lato della strada dove si trova il Rifugio il Giovo 1700 mt.

Dal Rifugio il Giovo 1706 mt, l'evidente mulattiera ci condurrà in breve tempo al Rifugio San Jorio 1980 mt. Qui ci intratteniamo un pò in conversazione con il disponibile e simpatico gestore del rifugio che custodisce la struttura facente parte del movimento: "Operazione Mato Grosso" ovvero, un gruppo di volontariato a favore delle popolazioni povere del continente Sud Americano. Ripresa la marcia eccoci anche al Passo San Jorio 2012 mt valico alpino tra la Svizzera e l'Italia. Da segnalare, poco sopra il passo, la cappella religiosa datata 1780.

Dal Passo San Jorio 2012 mt si intercetta un sentierino che risale l'erta cresta tra erba e rocce. Aggirando e superando di tanto in tanto delle asperità rocciose, in qualche maniera si raggiunge il Rifugio privato CAI Cermenate. A questo punto si prosegue per tracce di sentiero, ancora un ripido strappo, senza un vero percorso obbligato, ed eccoci in vetta: Cima di Cugn 2237 mt.

Dalla Cima di Cugn 2237 mt ci sono due possibilità per concatenare il Marmontana. Prima opzione è il naturale proseguimento in cresta; la seconda invece è intercettare il sentierino poco sotto la cresta che parte dal Rifugio privato CAI Cermenate e che taglia il ripido fianco erboso del pendio. Entrambe le soluzioni conducono ad un colletto quotato 2185 mt che separa la Cima di Cugn dal Marmontana. A questo punto si prosegue, si raggiunge la base della cresta finale e, ripidamente, percorrendone il filo, si sale tra detriti, rocce e fasce erbose fino in cima: Monte Marmontana 2316 mt. Bellissima montagna sullo spartiacque di tre regioni alpine: Canton Grigioni, Canton Ticino e Lombardia.

Dal Monte Marmortana 2316 mt, a ritroso fino al Rifugio privato CAI Cermenate. Questa volta però non percorriamo il sentiero alto di cresta che nuovamente ci riporterebbe al Passo San Jorio, ma per tracce a zig-zag, talvolta sdrucciolevoli e franose, scendiamo dal fianco erboso fino al Rifugio San Jorio, dopodiché per mulattiera torniamo all'auto parcheggiata al Rifugio il Giovo.

NOTE: Gita dal dislivello contenuto e di facilissimo accesso fino al Passo San Jorio. La parte alta del percorso, invece, diviene più impegnativa: non ci sono sentieri ufficialmente segnalati ma varie tracce, alcune labili, altre ben definite. Per la tipologia di terreno e alcuni passaggi in cresta, seppur non complicati, la classificazione T3 è più indicata.

Tourengänger: GAQA, asky


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (14)


Kommentar hinzufügen

blepori Pro hat gesagt:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 07:36
belle cime che noi conosciamo dal lato ticinese, l'accesso dal lato della val morobbia è anche bello. Ciao Benedetto

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 10:52
Ciao Benedetto. La Valle Morobbia più rude e selvaggia, rispetto alla prativa Valle Albano con dolci pascoli nel lato italiano. L'ambiente è comunque bellissimo.
Appena mi organizzerò (grave mancanza non avere il bollino autostrada) verrò sicuramente anche in Valle Morobbia.
Grazie e alla prossima:)
Alessandro

blepori Pro hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 13:49
con quello che pagate già di autostrade in Italia anche questi svizzeri che vogliono i loro 40 CHF annui :) L'accesso più veloce a questa zona è però da Roveredo GR via la strada che sale ai monti di Laura da cui si entra in alta Val Traversagna. Ciao Benedetto

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 14:07
Quello che paghiamo soprattutto in certe autostrade e certe regioni d'Italia. I 40 CHF e' veramente nulla a confronto. Ad inizio anno mi ero promesso di farlo poi ho lasciato correre...mea culpa:):)
Grazie mille per le informazioni riguardanti l'accesso alla valle...
Alessandro

Simone86 hat gesagt:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 07:41
ottima alternativa!

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 11:04
Ciao Simone. Decisamente una valida alternativa, almeno ho apprezzato vari panorami. Fossi rimasto dove avevo in mente c'era la possibilità di cielo chiuso già dal mattino. Grazie per le info.
Alla prossima:)
Alessandro

Poncione hat gesagt:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 10:48
Beh, è andata bene, ottima giornata su una coppia di cime molto panoramiche. Bentornato ad aski.
Ciao Ale

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 11:06
Ciao Emi. Breve giro ma panoramico. Asky speriamo non sia un: "a volte ritornano" :):)
Ci sentiamo alla prossima....
Alessandro

Menek hat gesagt:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 13:20
ti sei spoststo dal Piemonte,ma,ottima scelta comunque! :)
Menek

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 14:13
Ciao Dome...ogni tanto ci sta variare, anche se poi ognuno ha le proprie fisse :):)
Buon proseguimento e alla prossima.
Alessandro

ralphmalph hat gesagt:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 18:48
Ciao Ale! In Italia fortunatamente abbiamo l'imbarazzo della scelta.. qualsiasi regione e qualsiasi vallata delle nostre Alpi è stupenda.....sempre bello vedere zone nuove!!!
Un salutone.
Graziano e la " zoppa " Nadia.....

GAQA hat gesagt: RE:
Gesendet am 27. Juni 2018 um 22:02
Ciao Graziano, auguri di buona guarigione a Nadia. A presto sulle montagne :):)
Alessandro

Panoramix hat gesagt: Bravo a cambiare meta
Gesendet am 28. Juni 2018 um 18:52
"Rifugio privato CAI Cermenate" dove si trova ?

GAQA hat gesagt: RE:Bravo a cambiare meta
Gesendet am 28. Juni 2018 um 19:34
La ex casermetta della Guardia di Finanza (parecchie di questo tipo in queste zone) poco sotto la Cima di Cugn. Si chiama anche Rifugio Cima di Cugn e credo sia di proprietà del Cai Cermenate, in ogni caso e' chiuso e non gestito. Questo nel lato Italiano, perché non distante, nel lato Svizzero c'è un'altra ex casermetta riattata a rifugio o bivacco. Di queste strutture, in zona c'è anche il Rifugio il Giovo e Rifugio San Jorio, quest'ultimo è gestito ed è accogliente.

P.S l'idea che avevo in mente, vediamo se sto weekend oppure in autunno....
Ciao Marco....alla prossima.
Alessandro


Kommentar hinzufügen»