Cima del Laghetto (con attraversata Cusiè-Dangio)


Publiziert von m323 , 21. Oktober 2017 um 17:03.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Bellinzonese
Tour Datum:20 August 2015
Wandern Schwierigkeit: T3+ - anspruchsvolles Bergwandern
Hochtouren Schwierigkeit: L
Klettern Schwierigkeit: I (UIAA-Skala)
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Rheinwaldhorn   Gruppo Cima di Pinadee   CH-TI   Gruppo Cima di Gana Bianca   Gruppo Cima Rossa 
Zeitbedarf: 8:15
Aufstieg: 1351 m
Abstieg: 1946 m
Strecke:17.60 km
Zufahrt zum Ausgangspunkt:Autostrada A2 uscita Biasca - verso il Lucomagno - Malvaglia - Strada Valle Malvaglia - Dandrio - Cusiè/Posteggio Foppa
Unterkunftmöglichkeiten:Capanna Quarnei - Capanna Adula UTOE - Capanna Adula CAS
Kartennummer:CNS 1273 Biasca (1:25000) - CNS 1253 Olivone (1:25000)

Sveglia alle 05.30 e partenza alle 06.15 da Malvaglia in auto verso Cusiè (dove lasceremo un'auto).

Inizio dell'escursione a Cusiè: 07.00
Orario al Laghetto dei Cadabi: 10.45 (dopo una lunga pausa a chiacchierare all'Alpe di Pozzo)
Salita alla Cima del Laghetto: 15 minuti
Totale km: 16.60
Sforzo km: 37.64

Io ed Alo ci troviamo alle 06.15 a Malvaglia dopo esserci dato appuntamento alla fermata del bus (visto che abita a Dangio è sceso in bus fino a Malvaglia) e ci dirigiamo poi con la mia auto in Valle Malvaglia fino al posteggio di Cusiè-Foppa (recupererò poi la mia auto nei giorni successivi). Le condizioni meteo sono ideali in quanto soleggiato.
Alle 07.00 dopo esserci sistemati l'escursione inizia. Si sale di buona lena per il sentiero largo e ufficiale fino all'Alpe di Pozzo dove incontriamo un alpigiano ben conosciuto da Alo con cui ci fermiamo a parlare per un bel po'. Non abbiamo assolutamente fretta e la giornata è tutta a nostra disposizione quindi ce la prendiamo comoda. Salutato l'amico inizia la salita, prima comoda fino all'Alpe di Quarnei, poi sempre più impegnativa verso il Passo del Laghetto.
L'ultimo pezzo di salita per arrivare alla bocchetta è molto ripido e maggiormente impegnativo in quanto il sentiero, sempre comunque ufficiale rosso-bianco-rosso, è praticamente l'inizio del torrente che parte dal laghetto ed in mezzo a sassi di varie dimensioni anche scivolosi e non sempre stabili. L'attenzione è insomma d'obbligo.
Superato questo ostacolo si arriva ad un luogo davvero meraviglioso: il Laghetto dei Cadabi, uno splendido laghetto situato in una zona bellissima che vale davvero la pena di visitare!
Ci fermiamo un attimo a prendere fiato e poi decidiamo di arrampicarci (sopra dei grossi massi molto stabili) per raggiungere la Cima del Laghetto che ci offre una vista mozzafiato sulla Valle di Blenio.
Solite foto di rito e ridiscesa al Laghetto dei Cadabi dove ci fermiamo a pranzare flirtando pure un pochino con due splendide ragazze svizzero tedesche che arrivano dalla Val Carassina e che vogliono scendere in Valle Malvaglia da dove noi siamo saliti.
Terminato il pranzo, con comodo, prendiamo il sentiero in direzione della Capanna Adula UTOE dove ci fermiamo pure a bere qualcosa per poi effettuare la lunga discesa, passando dall'altra capanna, fino a Soi.
Continuiamo poi la nostra escursione ridiscendendo l'omonima valle per aggiungere finalmente Dangio. Alo mi riaccompagnerà poi con la sua auto fino a casa mia a Malvaglia.

Il tema principale della giornata è stato ovviamente l'imminente inizio di campionato dell'Ambrì. Grazie ad Alo per la splendida compagnia e arrivederci alla prossima escursione.


Tourengänger: m323


Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»