Monte Covreto (1593m)


Publiziert von manu74 , 20. März 2009 um 19:15.

Region: Welt » Schweiz » Tessin » Locarnese
Tour Datum:15 März 2009
Schneeshuhtouren Schwierigkeit: WT2 - Schneeschuhwanderung
Wegpunkte:
Geo-Tags: Gruppo Monte Gambarogno   CH-TI   I 
Aufstieg: 490 m
Abstieg: 490 m
Strecke:La Forcora (I) (1173m) - Monte Sirti (1344m) - Forcoletta (1299m) - Costa del Faietto - Nove Fontane (1394m) - q.1555m - Sasso Corbaro (1548m) - Covreto (1594m) - Sasso Corbaro - q.1555m - Nove Fontane - Monterecchio (1374m) - q.1162m - La Forcora
Zufahrt zum Ausgangspunkt:  presso La Forcora

Quando si dice che il ferro va battuto finché è caldo …. Una settimana dopo il mestamente fallito tentativo di raggiungere il Monte Covreto da Indemini , riproviamo l’ ascesa ma partendo da La Forcora (I). Raggiunto questo caratteristico Passo presso cui è in funzione un frequentato skilift, parcheggiamo l’ auto e iniziamo la nostra passeggiata, dirigendoci verso le piste. Il sentiero parte sulla destra del passo e sale accanto ad un piccolo impianto di risalita, prima di guadagnare il crinale del Monte Sirti. Il tracciato si sviluppa in un dolce saliscendi e attraversa dei diradati boschi di betulle, offrendo all’ escursionista sin da subito delle belle vedute sia a E che a O. Con il nostro procedere in lontananza, a N, intravvediamo un inquietante pendio ricoperto di tracce da racchetta; questa è la via per accedere dapprima al Sasso Corbaro e poi al Monte Covreto. Giunti in zona “Nove Fontane” (1394m) ci troviamo ai piedi di questo ripido strappo con il quale già diverse persone, che ci precedevano, sono alle prese; prima di salire cerchiamo di individuare il percorso all’ apparenza più sicuro e meno faticoso, ma la neve molto molle e alcuni accumuli ci complicano sicuramente il compito. Arrancando un po’ qua e là, raggiungiamo finalmente quota 1555m; splendido il panorama … ma la nostra meta rimane un poco più avanti….Prestando le dovute attenzioni ad un paio di passaggi un po’ esposti e alla neve ventata, percorriamo un tratto in costa prima degli ultimi metri di dislivello: saliamo accanto al rilievo roccioso del Sasso Corbaro che delimita il confine italo- svizzero e poco sopra il Monte Covreto ci regala una spettacolare vista a 360°. La sosta in cima non dura più di una decina di minuti a causa delle fredde folate di vento ….Scendiamo ripercorrendo la via utilizzata per la salita e ci godiamo un’oretta di sole approfittando di un lembo di prato posto appena sopra la “terribile” paretina…. Raggiunta zona “Nove Fontane” decidiamo di rientrare, passando dalla graziosa Alpe di Monterecchio e di seguire la strada che lungo il versante del Monte Sirti ci riporta a La Forcora.

Tourengänger: manu74, lulu_mac

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentar hinzufügen»