Pizzo Troggi(2309m)-Anello al Devero


Publiziert von Max64 , 24. Dezember 2016 um 20:19. Text und Fotos von den Tourengängern

Region: Welt » Italien » Piemont
Tour Datum:23 Dezember 2016
Wegpunkte:
Geo-Tags: I 
Zeitbedarf: 6:00
Aufstieg: 900 m
Abstieg: 900 m
Strecke:KM 12,5

Max64 Andiamo al Devero,dove in settimana ha nevicato un po',partendo ad un'ora molto comoda..A Baceno incontro Andrea,mio collega, anche lui diretto al Devero e facciamo gruppo.La meta non è ancora stata decisa,work in progress,vedremo in loco.Al parcheggio pochissime auto,quasi tutti diretti al Cazzola,ok noi....(io)... si va al Pizzo Troggi.Fino all'alpe Sangiatto troviamo la neve già battuta,oltre è tutto vergine e immacolato.Barbara e Andrea non vengono al Troggi,ma proseguiranno fino a Corte Corbernas,dove abbiamo il rendez-vous.Continuo in solitaria in un ambiente da favola,battendo la traccia con fatica arrivo alle pendici del Pizzo Troggi,qui trovo una traccia fresca  di scialpinisti.La seguo, ma con le ciaspole sprofondo lo stesso,comunque pian piano li raggiungo essendosi fermati sotto la pala finale.Qui c'è almeno un metro di neve fresca e loro con gli sci non se la sentono di arrivare in cima.Preseguo da solo per direttissima,verificando man mano le condizioni della neve.Gli ultimi 40 m li faccio senza ciaspole,affondando fino a metà coscia e con un grande fatica raggiungo la vetta(occhio alle cornici di neve).Dopo breve sosta scendo e vado fino a Corte Corbernas dove trovo Barbara e Andrea.Chiudiamo l'anello ,battendo la traccia e scendendo in stile Ravanage,da un ripido canalino che finisce a Crampiolo,poi ritorniamo alla piana del Devero. 

BarbieDopo una lunga pausa di circa due mesi riprendo il cammino regalandomi le meraviglie del Devero, in una calda e serena giornata di dicembre...l'antivigilia di Natale. Solo il pensiero del Devero poteva risvegliarmi dal torpore escursionistico degli ultimi tempi ...poca voglia di freddo, di neve ...e di levatacce!
Max mi viene incontro prospettandomi  una partenza secondo i miei orari (..pentendosi subito dopo per il traffico incontrato!). Lungo la strada una prima sorpresa: il lago Maggiore ci regala un'alba mozzafiato, con la Rocca di Angera che emerge da una coltre di nuvole, quasi sospesa, in una sorta di "galleggiamento".
Nella zona di Crodo seconda sorpresa: l'incontro con Andrea, diretto anche lui al Devero...un mooolto probabile alleato per percorsi alternativi alle mete previste dalla mia guida (!!!). Raggiunta l'alpe Sangiatto infatti l'ammutinamento diventa palese : Max prosegue subito per il Pizzo Troggi, mentre io e Andrea prendiamo tempo con una lunga pausa all'alpe.
Vincendo la pigrizia decidiamo poi di raggiungere l'alpe Corbernas, battendo il sentiero su neve fresca e attraversando il secondo lago del Sangiatto. Corte Corbernas è un quadro naturale, solo le orme di qualche animale davanti a noi ...pace per gli occhi e per l'anima ...
Il successivo passaggio nel bosco per raggiungere Crampiolo è un percorso avventuroso su abbondante neve fresca..corda doppia agganciata a un albero in discesa da un ripido canalino (senza comunque seri pericoli)...risate assicurate !!! 
Bellissima giornata ! Un saluto ad Andrea per la piacevole compagnia!

COGLIAMO L'OCCASIONE PER AUGURARE A TUTTI GLI AMICI DI HIKR
UN SERENO NATALE E BUONE FESTE

Tourengänger: Max64, Barbie


Minimap
0Km
Klicke um zu zeichnen. Klicke auf den letzten Punkt um das Zeichnen zu beenden

Galerie


Slideshow In einem neuen Fenster öffnen · Im gleichen Fenster öffnen


Kommentare (2)


Kommentar hinzufügen

jkuks hat gesagt:
Gesendet am 25. Dezember 2016 um 21:46
Bella gita. Panorama imbiancato e super !
Ancora auguri :)
Gianluca

Max64 hat gesagt: RE:
Gesendet am 25. Dezember 2016 um 22:51
Devero sempre al Top
un caro saluto a Voi
M&B


Kommentar hinzufügen»